Tag: trofeo mario ceccacci

Savio – Montespaccato, Trofeo Ceccacci: la cronaca della finale

Savio – Montespaccato era la partita che decideva la vincitrice del Trofeo Mario Ceccacci, uno dei tornei più importanti della capitale romana. La partita era davvero attesissima, sia per i valori dei giocatori in campo che per alcune statistiche: abbiamo trovato contrapporsi la miglior difesa (Montespaccato) contro il miglior attacco (Savio).

Alla fine ad aggiudicarsi la vittoria è stata il Montespaccato con il risultato di 2-3, passato due volte in svantaggio alla fine è riuscito a portarsi a casa il trofeo.

Formazioni 

Savio
Brusca, Bigi, Bonomo, Savi, Di Stefano, De Montis, Torquati, Roberti, Rizzo, Calzone, Falcioni.
Ris: Montaruli, Ferrara, Sarnella, Di Marino, Suffer.
All: Bolic

Montespaccato 
Allegrucci, Maranzano, Cavallo, Tancredi, Salustri, Taula, Romanelli, Fagnani, Belli, Mazzoni, Iacovacci.
Ris: Pietrucci, Berto, Rosi, Alciati, Camusi, Di Paolo, Amaoroso, Botticelli.
All: Civero

La gara comincia subito bene per il Savio che la sblocca praticamente dopo 5 minuti: cross al centro raccolto da Rizzo, il numero 9 del Savio si gira e batte subito Allegrucci, 1-0. Neanche il tempo di esultare che il Montespaccato trova la via del pareggio: calcio di punizione affidato a Salustri, il suo sinistro viene deviato dalla barriera e la traiettoria favorisce Belli che si fa trovare pronto per il tap-in, 1-1. Proprio sul finire di primo tempo però il Savio mette nuovamente la freccia, palla in verticale per l’inserimento di Bigi, colpo di testa e Allegrucci nuovamente battuto, 2.1. 

Nel secondo tempo succede un po’ di tutto, le squadre danno spettacolo ma l’arbitro decide che era arrivato il momento di lasciare il suo segno sulla gara. Prima manda negli spogliatoi De Montis del Savio per doppia ammonizione, entrambi i gialli sono da giudicare un po’ troppo pesanti nel complesso. Con la squadra di Bolic rimasta in 10, il Montespaccato ci crede e trova il gol del pareggio: Salustri mette palla al centro, cross che trova una sfortunata deviazione di Bonomo che beffa il suo portiere, 2-2. Dopo poco il Savio resta addirittura in 9: Savi stacca di testa per anticipare l’attaccante, il 4 del Savio viene spinto nel momento del salto e, involontariamente, tocca il pallone con la mano: secondo l’arbitro è fallo volontario e secondo giallo anche per Savi. Il Montespaccato allora si carica all’attacco, palla ancora al centro dalla sinistra e questa volta il colpo di testa vincente è di Amoroso che, entrato dalla panchina, segna il gol del definitivo 2-3. 

ceccacci fabio del monte

Zona MYSP, Trofeo Ceccacci: le parole di Fabio Del Monte dopo Vis Aurelia – Campus Eur

Oggi si è aperto ufficialmente il Trofeo Mario Ceccacci con la partita tra Vis Aurelia e Campus Eur, gara che è terminata con il punteggio di 1-0 per i padroni di casa. Al termine della gara abbiamo intervistato il Mister Fabio Del Monte, ecco le sue dichiarazioni al termine del match:

Siete i padroni di casa ed era importante partire con il piede giusto, che emozioni ci sono in questo momento contando anche che si trattava della partita di apertura del torneo? 

Emozioni forti perché comunque è sempre bello fare questo torneo, il VIS Aurelia non l’ha mai vinto ma noi ci teniamo lo stesso a fare bella figura come squadra che lo ospita e lo organizza. Penso che oggi abbiamo fatto una bella partita contro una squadra Élite, mentre noi abbiamo fatto i Regionali. Sono soddisfatto soprattutto del primo tempo, poi nel secondo i ragazzi si sono un po’ abbassati troppo, ma ci sta anche perché faceva molto caldo.

Qualche menzione d’onore per i suoi ragazzi?

Manetti ci ha salvato il risultato perché è chiaro che parare un rigore non è mai facile, ma anche Albertelli secondo me è stato uno dei migliori in campo, così come Brizzoli che per una buona parte della gara ci ha allungato la squadra, ci ha permesso di salire ed è stato determinante in quella zona di campo. Poi è chiaro che anche lui con il tempo ha subito la fatica, ma sono soddisfatto non potevo chiedergli di più.

 

trofeo Mario Ceccacci

Trofeo Mario Ceccacci – Al via la 33esima edizione!

Con la conferenza stampa di apertura è stato dato ufficialmente il via alla 33esima edizione del Trofeo Mario Ceccacci. Come vi abbiamo raccontato nell’articolo dedicato, la competizione è ormai una vera e propria tradizione all’interno del panorama calcistico romano, avendo ospitato fin dalla sua nascita alcune tra le maggiori realtà calcistiche della Capitale.

A presentare il Ceccacci per questa edizione sono stati i padroni di casa del Vis Aurelia in collaborazione con My Soccer Player, partner del torneo, e Distretti Ecologici in qualità di main sponsor.

MYSP avrà inoltre un ruolo chiave nella trasmissione delle gare, che saranno visibili in diretta e in differita sulla piattaforma dedicata, condite da interviste e approfondimenti.

trofeo mario ceccacci

La formula del torneo è la seguente:

  • 12 squadre
  • 3 gironi compisti da quattro squadre
  • Inizio 6 giugno / fine 25 giugno

Le quattro squadre che formeranno i vari gironi si scontreranno in partite di sola andata. Al termine di tutte le gare della prima fase si qualificheranno, per accedere alla seconda, le prime due del girone e le migliori terze. Sarà un sorteggio, poi, a decidere i successivi accoppiamenti.

trofeo mario ceccacci

Di seguito le società partecipanti (per l’approfondimento vi rimandiamo a questo articolo):

Vis Aurelia, Campus Eur, Pro Roma, Sa.Ma.Gor, Spes Montesacro, Grifone, Savio, Trastevere, Fiano Romano, Montespaccato e Ottavia.

Uno dei principali elementi di innovazione è che questa 33esima edizione del Trofeo Ceccacci sarà la prima a tenersi su un campo sintetico di ultima generazione, anziché sul campo di terra come nelle precedenti edizioni.