Autore: Redazione

Élite, le gare più interessanti del fine settimana: dalla Juniores ai Giovanissimi

Élite, le gare più interessanti del fine settimana: dalla Juniores ai Giovanissimi

Torna l’appuntamento con le migliori partite del fine settimana della categoria Élite dei campionati giovanili della Regione Lazio

Il fine settimana ormai è alle porte con i campionati giovanili che si avvicinano sempre di più. Anche il prossimo week end offre grande spettacolo soprattutto in diretta sulle telecamere di MySoccerPlayer, che permette di assistere alle partite anche in differita. Nella categoria Juniores Under 19 Élite, il Girone B è quello che offre di sicuro più spettacolo grazie a degli scontri molto interessanti. Quello che cattura di più l’attenzione è Pro Calcio Tor Sapienza-Certosa, in cui i gialloverdi affrontano i neroverdi con l’obiettivo di fare punti. I padroni di casa hanno intenzione di vincere per uscire dal pantano della zona Playout, mentre gli ospiti vogliono continuare a sognare nell’acceso ai Playoff.

Un’altra  gara importante è quella tra Polisportiva De Rossi e SPQV Velletri, che è molto simile a quello precedente. I rossoblù sono quinti in classifica e un successo gli permetterebbe di avvicinarsi proprio ai neroverdi. Il Velletri, invece, è penultimo e allontanare lo spettro della retrocessione è fondamentale.

Nel Girone C della Juniores Under 19 Élite la Vigor Perconti sfida in casa il Villalba Ocres Moca con l’obiettivo di rimanere alle spalle di Sporting Montesacro e Savio prime con quattro punti di vantaggio dai rossoblù. Gli ospiti, invece, sono dodicesimi e in piena zona Playout, da cui vogliono uscire il prima possibile.

Élite, le migliori partite degli Allievi Under 17

Nel campionato degli Allievi Under 17 Élite lo spettacolo è offerto da quattro grandi match che vanno in scena domenica mattina. Nel Girone A è impossibile non notare Vigor Perconti-Urbetevere, che va in scena alle 11. La gara mette a confronto non solo due delle migliori società calcistiche di Roma, ma anche la seconda contro la prima in classifica. Molto interessante, poi, è anche Boreale Don Orione-Civitavecchia, con i neroviola che sono undicesimi in classifica. I neroverdi, invece, sono terzi e distano solo tre punti dal primo posto. Vincere significherebbe per i portuali agganciare la vetta, mentre il club di Via della Camilluccia uscirebbe dalla zona Playout.

Nel Girone B sabato 28 gennaio alle 15.00 va in scena Certosa-Tor Sapienza. Questo è uno scontro diretto con la perdente della sfida che si ritroverebbe in zona Playout o con pochi punti di distacco dalla zona calda della classifica. Infine, nel Girone C il Pro Calcio Tor Sapienza sfida in casa la Nuova Tor Tre Teste primi in classifica con una sola sconfitta e solo vittorie.

Nella categoria degli Allievi Under 16 da segnalare sono tre gare del Girone A. La prima è Ottavia-Totti Soccer School, che vale la salvezza in campionato. Poi c’è la Vis Aurelia che affronta una società storia e importante come il Tor di Quinto. Infine, una gara molto interessate è BorealeDonOrione-Urbetevere, con i neroviola – a metà classifica – che affrontano una delle migliori squadre del panorama romano secondo nel tabellone.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Giovanissimi Under 15, le gare più interessanti

Nel fine settimana sono pronti a stupire anche i ragazzi dei Giovanissimi Under 15 Élite. Nel Girone A una gara molto importante è Accademia Calcio Roma-Urbetevere. Le due squadre sono in testa alla classifica e una vittoria potrebbe cambiare il volto del tabellone. I gialloblù sono primi a 43, mentre gli azzurri sono terzi a pari punti col Grifone Calcio a 37. Da seguire è anche Fonte Meravigliosa-Boreale, che mette a confronto due belle realtà del calcio giovanile laziale.

Nel Girone B c’è Nuova Tor Tre Teste-Centro Sportivo Primavera, con i rossoblù che sono secondo e vogliono agganciare la Vigor Perconti-Urbetevere, una sfida Perconti prima, mente gli ospiti sono un passo fuori dai playout. Nel Girone C, infine, c’è Pro Calcio Tor Sapienza contro GDC Ponte di Nona che vale più di un passo verso la salvezza. Le due squadre sono rispettivamente undicesima e dodicesima e sono distanti solo un punto.

Rappresentativa Under 15, tutti i convocati del 31 gennaio

Rappresentativa Under 15, tutti i convocati del 31 gennaio

Nell’ultimo giorno del primo mese del 2023 si riunisce la Rappresentativa Under 15 a Ostia Antica con 20 convocati

La Rappresentativa Under 15 si riunisce il 31 gennaio per il Torneo delle Regioni. Tra 4 giorni ben 20 convocati dovranno riunirsi al campo Aldobrandini di Ostia Antica alle 13.45, in via dei Romagnoli 656, per affrontare in amichevole l’Under 16 Regionale. La partita è stata organizzata nell’ambito della formazione della squadra. Gli atleti che prenderanno parte alla gara dovranno essere muniti di materiale occorrente (maglia, pantaloncini, calzettoni, tuta sociale, parastinchi e giaccone), copia del certificato dell’idoneità all’attività agonistica rilasciato secondo le norme vigenti e un documento di identità valido e originale o tesserino federale. Ecco i nomi dei convocati:

Mattia Tomeucci (Academy Ladispoli)
Jacopo Tiberti e Di Gianfelice Samuel (Accademia Calcio Roma)
Andrea Spinosi (Athletic Soccer Academy)
Marco Aurelio Cuccugna (Campus Eur 1960)
Daniele Rotelli (Civitavecchia Calcio 1920)
Valerio Ciccolini e Gabriele Barzagli (Dabliu New Team)
Tiziano Fiorentini e Leonardo Giovagnoli (Griffone Calcio)
Andrea Orecchioni e Carlo Rizzo (Nuova Tor Tre Teste)
Matteo Toro e Nicolo Marciano (Pol. Vigor Perconti)
Alessandro De Rosa (Savio)
Lorenzo Carlopio (Spes Artiglio)
Christ Fanku (Tirreno Sansa)
Edoardo Pergolini (Tor di Quinto)
Mutarelli Matteo e Luigi Caputo (Urbetevere)

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySPSport è disponibile su App Store e Google Play.

Giorno della Memoria, LND: minuto di silenzio al 21′ di tutte le gare

Totti Soccer School, D'Ulisse: "Con il Milan un'organizzazione magnifica"

Totti Soccer School Under 13 a Milano, D’Ulisse: “Affrontare il Milan una gioia per i ragazzi”

Il dg della Totti Soccer School: “L’evento è stato preparato come una gita calcistica per permettere ai ragazzi di fare un’esperienza unica”

Nel fine settimana la Totti Soccer School è stata a Milano con i ragazzi Under 13 nell’evento organizzato da Coaching Sport Italia. A partecipare numerose squadre lombarde, tra cui il Milan. Un’esperienza senza precedenti per i piccoli giocatori. “Confrontarsi contro il Milan e altre squadre della Lombardia ci ha arricchito di un esperienza che è andata oltre le partite che abbiamo giocato sul rettangolo verde”. Con queste parole Claudio D’Ulisse, direttore generale della Totti Soccer School e allenatore dell’Under 13, ha accolto l’iniziativa. Di seguito l’intervista a lui realizzata da MYSP.

Come è nata questa avventura?
“In primis io sono il direttore generale della Totti Soccer School e in più sono responsabile tecnico e allenatore dell’Under 13. Non è stato un vero e proprio torneo, ma due quadrangolari a Milano a cui ha partecipato il nostro gruppo dei 2010“.

La chiamata come è arrivata?
“Io sono uno dei direttori tecnici della metodologia Coerver Coaching. Faccio parte di quel mondo e organizzo spesso tornei ed eventi. Per questo abbiamo contatti con le società professionistiche di tutta Italia”.

Chi si è occupato dell’organizzazione?
Coaching Sport Italia, di cui faccio parte. È l’organizzazione licenziataria della metodologia Coerver Coaching in Italia. È stato organizzato tutto da loro ed è stato perfetto. Siamo sempre stati seguiti da una persona che ci ha accompagnato dal primo momento fino ai saluti alla stazione di Milano. Abbiamo fatto anche un tour al Duomo“.

Come è stato confrontarsi con il Milan?
“Nel Milan abbiamo notato una preparazione tecnica molto importante, ma anche un’ottima organizzazione di gioco e di squadra. Abbiamo visto una squadra molto preparata. Gli allenatori davano i suggerimenti giusti“.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

I ragazzi come hanno affrontato queste partite? Erano entusiasti o agitati?
“Noi l’abbiamo presa come una gita calcistica per far fare esperienza ai ragazzi e per far vedere loro le realtà del Nord. Loro sono già abituati a giocare contro società professionistiche, perché abbiamo già organizzato eventi simili. Ovviamente non avevano mai giocato contro il Milan, per loro è stata una grande gioia e un’esperienza importante. Ne riproporremo di nuove, anche con altre categorie“.

Asilo Savoia

Giorno della Memoria, Montespaccato e Asilo Savoia: iniziativa con Comunità Ebraica e LND

ll Presidente dell’Asilo Savoia Massimiliano Monnanni: “Proseguiremo il nostro impegno contro ogni forma di violenza, discriminazione e razzismo”

Asilo Savoia e Montespaccato Calcio confermano il proprio impegno contro ogni forma di antisemitismo ed intolleranza razziale con un’iniziativa in occasione della Giorno della Memoria, celebrato il 27 gennaio e istituito per commemorare la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico durante il Secondo Conflitto Mondiale. La stessa è stata realizzata in collaborazione con la Comunità Ebraica di Roma e la LND, la quale attraverso il Dipartimento Sociale ha successivamente coinvolto anche alcuni giovani tesserati della Divisione Calcio a 5 e, su impulso del Presidente Pier Luigi Betturri, anche una rappresentanza dei giovani atleti della Scuola Calcio del Trastevere.

Oltre 50 bambine e bambini dell’ultimo anno della Scuola Calcio Élite del Montespaccato partiranno con un pullman messo a disposizione dalla società sportiva azzurra per recarsi al “Centro Nathan”, lo spazio di formazione e orientamento aperto nel cuore di Trastevere dall’Asilo Savoia nell’ambito del programma “Talento & Tenacia”. Dopo l’accoglienza e la colazione, insieme ai loro istruttori e ad alcuni genitori, incontreranno la Prof.ssa Gabriella Y. Franzone, Coordinatrice del Dipartimento Beni e Attività Culturali della Comunità Ebraica di Roma, che rievocherà temi e vicende della Shoah. A ciò seguirà una testimonianza video di Sami Modiano, superstite della Shoah e uno degli ultimi sopravvissuti al campo di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau. La giornata si concluderà con una visita all’antico Ghetto Ebraico di Roma, seguendo l’itinerario delle cosiddette “pietre d’inciampo”, ideate dall’artista tedesco Gunter Demnig per depositare, nel tessuto urbanistico e sociale delle principali città europee, una memoria diffusa e perenne dei cittadini deportati e uccisi nei campi di sterminio nazisti. La pietra, ricoperta da una piastra in ottone, viene infatti disposta nel selciato stradale delle città davanti alle ultime abitazioni delle vittime di deportazioni, riportando i loro principali dati anagrafici.

Nell’occasione sarà distribuito a tutti i partecipanti una copia del nuovo episodio della serie a fumetti “Talento & Tenacia” intitolata “Liberare Roma” realizzato da Asilo Savoia con Scuola Romana dei Fumetti e che rievoca il tragico rastrellamento degli ebrei perpetrato a Roma il 16 ottobre 1943 dai nazifascisti e il massacro delle Fosse Ardeatine.
“Desidero innanzitutto ringraziare – ha dichiarato Massimiliano Monnanni – la Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello con cui Asilo Savoia collabora attivamente ormai da diversi anni e ovviamente il Presidente della LND Giancarlo Abete che, da sempre sensibile e consapevole dei valori sociali e inclusivi dello sport, ha valorizzato l’iniziativa attraverso l’adesione e la collaborazione del Dipartimento Sociale della LND, da lui proprio di recente istituito. Questa iniziativa – prosegue il Presidente di Asilo Savoia – non è che una delle moltissime attività di tipo educativo, culturale e sociale attraverso le quali coinvolgiamo attivamente bambini, ragazzi, giovani e genitori del Montespaccato Calcio nel corso dell’intera stagione sportiva, ma assume una rilevanza assoluta e prioritaria perché costituisce l’unico antidoto efficace ai rigurgiti razzisti e antisemiti veicolati tra i giovani e troppo spesso proprio nell’ambito del tifo sportivo. In questo senso – conclude – condividiamo pienamente l’allarme che la Presidente della Comunità Ebraica di Roma ha lanciato recentemente e proseguiremo, intensificandolo, il nostro impegno concreto e quotidiano contro ogni forma di violenza, discriminazione e razzismo, attraverso una costante, pervasiva e capillare azione di educazione alla legalità, confidando nel supporto e nell’azione delle competenti istituzioni”.

 

 

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Giorno della Memoria, LND: "Al 21' raccoglimento su tutti i campi"

Giorno della Memoria, LND: minuto di silenzio al 21′ di tutte le gare

Per il Giorno della Memoria la Lega Nazionale Dilettanti ha indetto un momento di raccoglimento per ricordare le vittime della Shoah

In occasione del Giorno della Memoria, celebrato il 27 gennaio e istituito per commemorare la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico durante il Secondo Conflitto Mondiale, la Lega Nazionale Dilettanti ha imposto un minuto di silenzio su tutti i campi per il fine settimana. Le gare si fermeranno al 21′, mentre per la Scuola Calcio il momento di raccoglimento avverrà al primo minuto del secondo tempo.

“Questa commemorazione ha un valore inestimabile per l’intera umanità. La memoria per le vittime dell’Olocausto ha l’obiettivo di sconfiggere qualsiasi forma di antisemitismo e discriminazione razziale. Il mondo del calcio dilettantistico ha come scopo principale la formazione delle nuove generazioni, anche attraverso il ricordo di una delle pagine più buie della storia mondiale, perché solo ripercorrendo il passato si può sperare in un futuro liberato da sentimenti di odio e brutalità”. Con queste parole il Presidente Carlo Abete ha motivato la decisione della LND.

Insieme al raccoglimento, negli impianti sportivi provvisti delle opportune dotazioni strutturali verrà letto il seguente testo: «#InDifesaDellaMemoria Perché ci fermiamo al 21’? Dal Binario 21 della stazione di Milano partirono venti convogli deportando gli ebrei e tutti i perseguitati verso i campi di sterminio. Furono in tanti a partire, pochissimi a tornare.
Il Binario 21 è il luogo in cui ebbe inizio l’orrore della Shoah tra il 1943 e il 1945: la Lega Nazionale Dilettanti ricorda le vittime innocenti sui campi di calcio, luogo invece di gioia e divertimento, affinché le giovani generazioni sappiano, capiscano e comprendano.
#InDifesaDellaMemoria perché “quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo”: questa è la frase incisa in trenta lingue sul monumento nel campo di concentramento di Dachau, per non dimenticare mai».

Il comunicato ufficiale

Indomita Pomezia, Cardinale: "La vittoria con la Vivace ci da morale"

Indomita Pomezia, Cardinale: “La vittoria con la Vivace ci dà morale”

Il capitano dell’Indomita Pomezia Under 19: “È stata una partita tirata fino all’ultimo. La classifica è bugiarda”

Nel fine settimana la Juniores Under 19 dell’Indomita Pomezia ha vinto 2-1 contro la Vivace Grottaferrata 1922. Una vittoria importante per i gialloneri, che ha permesso loro di uscire dalla zona Playout e ritornare al successo nel campionato Regionale. I tre punti mancavano dalla sfida con la Vjs Velletri del 10 dicembre scorso. A fare il punto sulla situazione della sua squadra, il capitano Lorenzo Cardinale, che ha dichiarato ai canali ufficiali della società:

“Con la Vivace Grottaferrata è stata una partita tirata fino all’ultimo con molte occasioni per noi. Sicuramente è una vittoria che ci porta tanto morale per le prossime partite. Finora abbiamo perso molti punti che non meritavamo di perdere. La classifica è di certo bugiarda: mostreremo il valore della nostra rosa nelle prossime giornate, ne sono convinto. Siamo già usciti da un momento complicato. Essendo il capitano, nei momenti difficili ho preso da parte la squadra e con il dialogo abbiamo cercato di capire i problemi che purtroppo abbiamo incontrato e ci abbiamo lavorato sopra”.

Il pensiero di Cardinale è andato poi alla sfida del prossimo fine settimana contro la Bi.Ti., terza in classifica: Sicuramente sarà una partita di sacrificio da parte di tutti, in settimana stiamo lavorando bene per imporre il nostro gioco anche lì da loro. Spero che sarà una gara ricca di emozioni“.

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Ottavia

Ottavia Under 14, Lucci: “Favl Cimini da non sottovalutare”

Il capitano biancoblù sulla gara contro il Favl Cimini: “Sarà complicata, ma se giochiamo come sappiamo possiamo vincere”

Un periodo positivo per l’Ottavia Under 14, che, con la vittoria sul Dopolavoro Football Club per 1-4, ha raggiunto il quarto successo consecutivo. Un ruolino che, se continuato, potrebbe portare al primo posto nel Girone A del campionato Regionale, essendo i biancoblù a soli due punti dalla capolista Montespaccato, che tuttavia ha una giocato una gara in più. Il capitano Leonardo Lucci ha raccontato ai canali ufficiali della società il bel momento per la sua squadra.

Ottavia, Tedeschi: “Con l’Aranova è una partita da dentro o fuori”

“Stiamo vivendo un ottimo stato di forma, siamo stati bravi ad andare in vantaggio su un campo difficile. Nel secondo tempo abbiamo sofferto ma, dopo il 2-1, siamo stati una squadra vera nel momento di difficoltà e abbiamo vinto meritatamente la partita giocando bene”. Tre punti che lanciano i ragazzi di Del Brocco nel migliore dei modi verso il prossimo impegno contro la Favl Cimini ottava della classe. Una partita fondamentale, visto che nella stessa giornata riposerà il Montespaccato: “È molto importante per noi e per la nostra classifica. Giochiamo contro una squadra fastidiosa che non dobbiamo sottovalutare, perché ha vinto partite anche contro squadre importanti. Sarà una gara complicata, ma, se giochiamo come sappiamo, con la determinazione e l’umiltà giusta possiamo vincere”.

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Pomezia Calcio 1957, Del Grosso e Tonelli alla guida della Juniores Under 19

Pomezia Calcio 1957, Del Grosso e Tonelli alla guida della Juniores U19

Il Pomezia ha deciso di affidare la squadra giovanile all’ex calciatore di Napoli, Salernitana e Bari. Ai saluti Magrelli

Settimana di cambi quella del Pomezia Calcio 1957 che, dopo l’esonero di Venturi e l’ingaggio di Ferrazzoli per la Prima Squadra, cambia anche la guida della Juniores Under 19 Nazionale. Sulla panchina delle giovanili non ci sarà più Marco Magrelli. Come comunicano i rossoblù con un comunicato stampa ufficiale, al posto de tecnico ci sarà il duo formato da Alessandro Del Grosso e Andrea Tonelli. Il primo vanta una grande esperienza in Serie D e nei campionati giovanili nazionali. Oltre a questo, Del Grosso ha svolto anche una carriera da calciatore importante, con diverse stagioni in Serie A con la maglia di Salernitana e Bari, in Serie B con Napoli e Catania, e in Serie C con Pisa, Teramo e Chiti su tutte.

La Juniores Under 19 del Pomezia Calcio 1957 è attualmente penultimo nel Girone H del campionato Nazionale di categoria. I punti conquistati sono solo 10 in 16 partite, con la vittoria che manca dal 17 dicembre. I successi sono stati solo due, a cui vanno aggiunti quattro pareggi e sei sconfitte. La società ringrazia Marco Magrelli per l’impegno.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Pomezia Calcio 1957, Ferrazzoli: "Vogliamo la salvezza. La squadra è decisa"

Pomezia Calcio 1957, Ferrazzoli: “Vogliamo la salvezza. La squadra è decisa”

L’allenatore del Pomezia: “Ringrazio tutta la dirigenza per la fiducia. Mio fratello allena il Nola. Lo incontrerò come avversario”

Una nuova era è cominciata al Pomezia Calcio 1957, che ha cambiato l’allenatore della Prima Squadra ad inizio settimana in seguito alla sconfitta per 4-0 contro la Lupa Frascati. L’insuccesso è stato fatale per Venturi che è stato esonerato dalla dirigenza. Al suo posto arriva Fabrizio Ferrazzoli, che si è presentato in conferenza stampa in seguito al primo allenamento con la squadra: “Ringrazio la società, il Patron Alessio Bizzaglia e il DS Alessandro Mezzina per la fiducia riposta nei miei riguardi. Ho accettato con grande orgoglio questo nuovo incarico, consapevole che la situazione non è facilissima, ma allo stesso tempo sono molto fiducioso“.

Così ha esordito il nuovo tecnico dei rossoblù, che ha poi continuato: “Ci tengo a sottolineare che al momento questa squadra ha collezionato 21 punti, non pochi vista la valenza del Girone G di Serie D. Poi vanno considerate anche le varie difficoltà affrontate durante il percorso da Mauro Venturi, ottimo allenatore che conosco molto bene. Ieri ho avuto modo di presentarmi alla squadra e dirigere il primo allenamento. Tanti di loro, soprattutto gli over, li conosco da tempo. Ho trovato un gruppo vivo, voglioso di uscire il prima possibile da questa situazione di classifica“.

Il nuovo allenatore si è soffermato sugli obiettivi: “La società è stata chiara, l’obiettivo rimane la salvezza e, vista la classifica, dobbiamo mettere tutti noi stessi per centrare questo traguardo. Ho parlato con i ragazzi, li ho visti tutti molto decisi e volenterosi di mettersi a disposizione della causa, consapevoli che solo con il lavoro e il sacrificio possiamo ottenere quello che la società ci ha chiesto. Questo girone lo conosco bene, avendolo disputato con il Monterotondo tanti anni fa. Il fattore ambientale incide molto, ci sono piazze e squadre blasonate e organizzate”.

Non perderti le notizie sul mondo dilettantistico della Regione Lazio. Scarica l’app MySP Sport, disponibili per Apple e Android.

Secondo Ferrazzoli, la squadra ha tutte le carte in regola per fare bene in campionato: “Qui a Pomezia non ci manca nulla. Parliamo di una società gloriosa, con alle spalle una dirigenza importante. Sono sicuro che con il lavoro e la dedizione usciremo presto da questo periodo negativo. Si è vero, l’ironia della sorte ha voluto che mio fratello Pino allenasse il Nola proprio in questo girone. Ci siamo sentiti, ci siamo scambiati delle opinioni e soprattutto la nostra speranza è quella di festeggiare la salvezza insieme, visto che all’ultima giornata ci affronteremo da avversari“.

Infine, il tecnico ha chiosato sul Tivoli, che affronteranno domenica tra le mura amiche: “Conosco molto bene questa squadra avendola vista tante volte in questa stagione, oltre ad averne indossato la fascia da capitano da giocatore. Sarà una gara difficile, molto nervosa, un vero scontro diretto. Dovremo essere bravi ad interpretare la partita con l’atteggiamento giusto, consapevoli che dobbiamo fare punti e quindi dobbiamo fare una grande prestazione. Purtroppo si gioca a porte chiuse e senza tifosi non è facile. Dobbiamo fare quadrato e approcciare la partita nel modo giusto. Sono sicuro che ci faremo trovare pronti, sono consapevole della forza dei miei ragazzi“.

Pomezia Calcio 1957, Del Grosso e Tonelli alla guida della Juniores Under 19

Viterbese

Viterbese, Lopez: “Col Pescara atteggiamento positivo, potevamo fare di più”

Il nuovo allenatore della Viterbese commenta la sconfitta all’esordio e sul mercato chiede rinforzi: “Siamo obbligati a fare qualcosa”

Non un esordio positivo per Giovanni Lopez alla Viterbese. La squadra laziale ha infatti perso la sfida contro il Pescara terzo in classifica per 1-0, subendo la rete dello svantaggio nei minuti finali. Al termine della gara l’allenatore è intervenuto in conferenza stampa per commentare la sconfitta:

Potevamo fare qualcosa in più per cercare di portare a casa il pareggio. È stata sbagliata la gestione della palla nel finale. Non abbiamo creato una palla gol. Siamo stati molto attenti e diligenti nella fase di non possesso, l’abbiamo fatta molto bene, ma niente di più. L’infortunio di Mungo ci ha penalizzato perché è il giocatore con più qualità, ci avrebbe fatto uscire dalla pressione. L’atteggiamento è stato positivo, sotto questo aspetto non posso rimproverare nulla. Noi siamo ultimi in classifica, il Pescara è una squadra costruita per vincere il campionato, la differenza è tutta lì”. Lopez ha inoltre sottolineato la necessità di intervenire nell’attuale finestra di calciomercato: “Siamo obbligati a fare qualcosa. Ma non posso dire cosa c’è da migliorare, perché altrimenti mancherei di rispetto ai giocatori, e questo non l’ho mai fatto e non lo farò mai”.

I gialloblù sono ora chiamati ad una prova di carattere per uscire dal momento di difficoltà. Il prossimo appuntamento in campionato li vedrà ospitare la Juve Stabia, quinta della classe nel Girone C di Serie C, il 29 gennaio alle 14:30.

 

 

 

Viterbese, sollevato dall’incarico l’allenatore Pesoli

Viterbese, fine del rapporto con il DS Magoni

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

Nuova

Nuova Tor Tre Teste Under 14, Cianti: “Il risultato è solo una conseguenza della crescita”

Photo © GSD Nuova Tor Tre Teste

L’allenatore dell’Under 14 rossoblù sulla vittoria con il Fonte Meravigliosa: “Contentissimo dei ragazzi, hanno disputato una grande prestazione

Nell’undicesima giornata del Girone C del campionato U14 Élite, la Nuova Tor Tre Teste ha vinto per 3-0 contro il Fonte Meravigliosa. Con il pareggio a reti bianche della capolista Frosinone sul campo dell’Atletico 2000, i rossoblù sono ora secondi, a sole due lunghezze dalla vetta solitaria. Mister Antonello Cianti ha raccontato la vittoria e il bel momento della sua squadra sui canali ufficiali della società.
Bella partita contro un avversario di valore che ha messo in difficoltà diverse squadre. Nel primo tempo sfida equilibrata, nella ripresa il gol ci ha spianato la strada. Nonostante questo, dopo l’1-0 abbiamo rischiato di subire il pari, a riconferma di avere avuto davanti una formazione importante. Alzando i ritmi le cose poi sono cambiate. Contentissimo dei ragazzi, hanno disputato una grande prestazione. Facendo un punto della stagione, sin qui mi ritengo soddisfatto, ma abbiamo il dovere di proseguire su questa strada. La classifica si guarda, ma conterà quella di fine stagione. Affrontiamo partita dopo partita con la consapevolezza che il risultato è solo una conseguenza della crescita e del lavoro settimanale”.

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

Spes Montesacro

Spes Montesacro Under 14, Galassi: “Siamo in crescita. Palamides ragazzo d’oro”

Il tecnico dell’Under 14 della Spes Montesacro: “Giovedì mi sono fermato con lui proprio per spiegargli alcune cose in più”

Una partita difficile, ma portata a casa con grande coraggio. Il fine settimana dei Giovanissimi Under 14 Élite della Spes Montesacro è stato più che positivo con la vittoria per 1-0 sul Giardinetti F.C. 1957. I bianconeri hanno superato gli avversari di misura grazie alla rete di Palamides. Tre punti importanti contro la terza in classifica, che hanno permesso al club di Roma Nord di allontanarsi dalla zona retrocessione. Ai canali ufficiali della società ha parlato l’allenatore Matteo Galassi:

“Prima parte di stagione non troppo soddisfacente, ma solo se guardiamo la classifica. Spesso i punti conquistati non sono stati lo specchio delle prestazioni offerte. Questo non ci ha abbattuto, anzi. La squadra è sicuramente in crescita e i risultati positivi stanno aiutando. Palamides? Proprio giovedì scorso mi sono fermato qualche minuto in più con lui per spiegargli alcune cose. È un ragazzo d’oro, che lavora sempre al massimo, come d’altronde tutto il resto della squadra”.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Elite, dalla Juniores ai Giovanissimi: i risultati delle gare più interessanti

Ottavia

Ottavia, Tedeschi: “Con l’Aranova è una partita da dentro o fuori”

Il difensore dell’Ottavia: “Dobbiamo rimanere concentrati. La vittoria con la Sorianese è stata importante a livello morale”

Nel fine settimana l’Ottavia ha vinto 1-0 contro la Sorianese e accorcia così la distanza dall’Aranova primo in classifica nel Girone A di Promozione. La vetta è distante solo 3 punti, con i biancoblù che ne hanno accumulati fino ad ora 31, grazie alle 8 vittorie, 7 pareggi e ben 0 sconfitte. Un traguardo importante per il club della borgata di Roma Nord, che ha anche la miglior difesa del campionato con sole 9 reti subite. Il merito è di tutta la squadra, ma in particolare del reparto arretrato, in cui spicca Aldo Tedeschi, che ha parlato della vittoria contro la Sorianese: “È stata molto importante a livello morale, poiché dopo una sola vittoria nelle ultime cinque partite, vincere era l’unica cosa che importava, tanto più in casa. Abbiamo gestito bene la partita, tuttavia è pericoloso rimanere sull’ 1-0, come dimostrano i precedenti. Dobbiamo cercare di chiudere prima le partite”.

Il centrale ha poi continuato parlando della sfida di domenica prossima: “Sulla partita contro l’Aranova non ho intenzione di fare previsioni perché a parlare deve essere sempre il campo però posso dire che con il mister la stiamo preparando già dalla settimana scorsa. È una partita da dentro o fuori, al termine della gara possiamo ritrovarci sia primi che sesti e quindi dobbiamo rimanere concentrati e lottare su ogni pallone”.

 

Per guardare le partite del calcio dilettantistico della Regione Lazio scarica l’applicazione MySP Sport, disponibile su App Store e Google Play

Elite, dalla Juniores ai Giovanissimi: i risultati delle gare

Élite, dalla Juniores ai Giovanissimi: i risultati delle gare

Nel fine settimana lo Sporting Montesacro ha pareggiato 1-1 contro il Savio nel Girone C della Juniores Under 19 Élite

Elite, dalla Juniores ai Giovanissimi: i risultati delle gare
Riccardo Moretti sul pallone prima del gol dell’1-0 contro il Gardinetti F.C. 1957 © MySoccerPlayer

Nel fine settimana sono andate in scena molte partite interessanti e divertenti nella categoria Élite dei vari campionati giovanili. La più attesa di tutti era senza dubbio la sfida in vetta allla classifica della Juniores Under 19, dove lo Sporting Montesacro ha sfidato in casa il Savio. La gara è finita 1-1 con gli ospiti che sono passati in vantaggio grazie alla rete di Andreoli al 72′. Pochi minuti dopo, al 79′, è arrivato il gol del pareggio che porta la firma di Venuto.

Sempre nello stesso girone è andato in scena anche VigorPerconti-Lodigiani, con i padroni di casa che hanno vinto 2-1 grazie alla doppietta di Grimaldi. Degli ospiti, invece, ha risposto Brunetta che aveva centrato l’1-0 nel primo tempo. Nel Girone A Boreale-Atletico Vescovio è finita 3-3, con le due squadre che erano alla ricerca di punti per centrare gli obiettivi stagionali. Finisce in pareggio anche Campus Eur-Polisportiva De Rossi, 1-1 nel Girone B che allontana i rossoblù dai playoff.

Élite, i risultati degli Allievi Under 17 e Under 16

Nel Girone A degli Allievi Under 17 Élite, la Vigor Perconti ha asfaltato l’Accademia Calcio Roma con un 7-1 molto pesante, che ribadisce l’obiettivo degli ospiti di rimanere nei playoff. Finisce in goleada anche Urbetevere-Campus Eur, con i gialloblù che hanno vinto 5-2 e hanno consolidato il primo posto in classifica con la Vigor alle spalle.

Nel Girone C, il Fonte Meravigliosa ha perso in casa contro il Trastevere 2-4. Tre punti importanti per i giallorossi che superano il Tor di Quinto ed entrano nella zona playoff. La Nuova Tor Tre Teste mantiene la vetta vincendo 3-1 contro lo Spes Montesacro che si allontana proprio dal quarto posto.

Negli Allievi Under 16 Élite, invece, l’Atletico 2000 ha incassato 5 gol dalla Romulea, che ha vinto con un secco 5-0. Ancora secondo posto per i giallorossi che inseguono la Nuova Tor Tre Teste. Il Campus Eur ha vinto 3-2 contro il Giardinetti F.C. conquistando tre punti molto importanti per uscire dalla zona retrocessione. Ad aprire le marcature ci ha pensato Moretti, a cui ha risposto Scialanca dopo pochi minuti. Nel secondo tempo i bainconeri prendono il largo con il centrocampista che segna la doppietta e con Angelini. Acierno accorcia al 76′, ma non si va oòltre il 3-2. L’Accademia Calcio Roma vince 3-1 contro il Fondi e riesce ad avvicinarsi al quarto posto, ora distante solo 5 punti.

Giovanissimi Under 15, da Boreale-Tirreno Sansa a Colleferro-Accademia Frosinone: i risultati

Nella categoria dei Giovanissimi Under 15, lo Sporting Montesacro ha sorpreso tutti vincendo 6-2 contro il Trastevere. Una vittoria molto importante per i bianconeri che si avvicinano proprio ai giallorossi. Colleferro-Accademia Frosinone finisce 3-3 in uno scontro dal duplice valore. I padroni di casa, infatti, erano alla ricerca di un risultato utile per uscire dalla zona playout, mentre i gialloblù hanno nel mirino le zone alte della classifica.

Nel Girone A, la Boreale vince 1-0 sul Tirreno Sansa, che ora rischia di perdere il quarto posto in classifica, con le inseguitrici che sono a pochi punti. Vittoria stretta anche per l’Urbetevere, che conquista tre punti e blinda il primo posto grazie al 2-1 rifilato al Fonte Meravigliosa.

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play.

Elite, dall'Under 19 all'Under 15: le gare più interessanti da vedere in diretta

Elite, dall’Under 19 all’Under 15: le gare più interessanti da vedere in diretta

Questo fine settimana non vanno in scena solo le partite delle prime squadre. Anzi, ad anticiparle ci pensano i vari campionati giovanili con la categoria Élite a dare spettacolo. Le partite interessanti sono numerose con la Juniores Under 19 che offre ben quattro partite da seguire. Nel Girone A c’è Boreale Don Orione-Atletico Vescovio che promette di essere una gara divertente. I biancoviola sono ad un passo dai play out, mentre i biancorossi vogliono vincere per superare l’Aranova al secondo posto.

Nel Girone B, invece, c’è Campus Eur-Polisportiva De Rossi, due dei vivai più conosciuti della Capitale che si sfidano per inseguire i propri sogni nel Girone B del campionato Juniores Elite. I bianconeri sono decimi e possono uscire dalla zona play out in caso di risultato favorevole, mentre i biancorossi sono a un passo dai play off.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

Allievi elite, le gare da seguire

Nella categoria degli Allievi Under 17, invece, da seguire ci sono ben quattro partite. Nel Girone A va in scena Urbetevere-Campus Eur, con i gialloblù che sono primi in classifica e hanno un solo punto di vantaggio dai secondi in classifica. I bianconeri, invece sono penultimi e vogliono distanziare l’incubo della retrocessione. Sempre nello stesso girone, l’Accademia Calcio Roma affronta la Vigor Perconti in una sfida che mette a confronto due grandi vivai del calcio romano. Nel Girone C vanno in scena Fonte Meravigliosa-Trastevere e Nuova Tor Tre Teste-Spes Montesacro.

Per gli Allievi Under 16, invece, il Girone B infiamma il fine settimana con l’Atletico 2000 che sfida la Romulea, mentre il Campus Eur affronta il Giardinetti. Alle 18.30, poi, va in scena Accademia Calcio Roma-Fondi che rappresenta un importante passo avanti verso i play off.

Giovanissimi Under 15, i match del fine settimana

Nel Girone A dei Giovanissimi Under 15, a Via della Camilluccia va in scena Boreale Don Orione-Tirreno Sansa. A Via della Pisana, invece, alle 9 va in scena Urbetevere-Fonte Meravigliosa. Nel Girone C ad infiammare il week end ci pensano Spes Montesacro-Trastevere e Colleferro-Accademia Frosinone.

Vigor Perconti

Vigor Perconti ospite del Torino, il Responsabile Scouting Mazzetta: “Colpito dalla loro organizzazione”

Tre ragazzi del 2010 in prova e due amichevoli tra le giovanili. Si fortificano i rapporti tra la Vigor Perconti e il Torino, con i rossoblù ospiti dei granata per un’esperienza utile ad atleti e staff per confrontarsi con una realtà prestigiosa e trarre degli spunti importanti per la crescita della propria “cantera”.
“Le due società si erano già relazionate in passato per via di Ben Lhassine Kone. La Vigor è una realtà importante a livello dilettantistico ed è normale che le società professionistiche vengano a guardare nel nostro settore giovanile – spiega Simone Mazzetta, responsabile dell’Area Scouting del club – Stiamo cercando di alzare l’asticella, e l’occasione è arrivata con l’interesse del Torino per quattro ragazzi del 2010, richiesti in prova. Da lì è nata l’idea di organizzare le amichevoli, così abbiamo chiesto e trovato disponibilità. I nostri Under 14 hanno giocato contro i loro Under 13, a cui si sono aggregati i 2010 in prova, con uno dei quattro purtroppo assente per infortunio, e i nostri Under 15 contro i loro Under 14”.

Le due squadre rossoblù sono partite e tornate in giornata, per permettere agli atleti di non saltare troppi giorni di scuola. “Ci può stare che si manchi un giorno per partecipare ad un’esperienza simile, ma una priorità della società è che i ragazzi studino”, sottolinea Mazzetta.

I giocatori che hanno sostenuto il provino, invece, sono stati ospitati nelle strutture granata. “Hanno mangiato, sono andati in palestra, hanno potuto usufruire di una sala svago e di un tutor. Sono stati benissimo. Me lo aspettavo, ma sono rimasto comunque colpito dallo stile e dall’accoglienza del Torino. Abbiamo potuto toccare con mano come si organizza al suo interno una società professionistica”.

Vigor Perconti
Vigor Perconti, gli Under 13 Gabriele Ranieri, Gabriel Placidi e Leonardo Cirillo in prova al Torino © Polisportiva Vigor Perconti

L’esperienza è stata utile, poi, per saggiare il livello di uno dei vivai più importanti d’Italia. “Vedere dei giocatori con quella capacità e facilità di gestire delle situazioni a livello sia tecnico sia tattico non è qualcosa che capita tutti i giorni, pur essendo noi abituati a vivere un contesto d’Élite – racconta Alessandro Loconte, allenatore dell’Under 14 – È stato molto formativo vedere come dei giocatori straselezionati riescano a confrontarsi anche sotto età, è una situazione che nel Lazio si verifica in pochissime realtà”. Loconte ha speso parole di apprezzamento anche per l’approccio del tecnico dell’Under 13 del Torino nei confronti dei suoi giocatori: “Si è relazionato a loro in maniera paterna e amichevole. Si crede che il professionismo sia un ambiente di soldati e persone rigide, mentre invece sono più vicini alle nostre realtà di quanto pensiamo”.

 

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

Savio

Savio, venuto meno il Copresidente Gaetano La Cava

Con un comunicato, il Savio ha annunciato la dipartita di Gaetano La Cava, socio fondatore e co-Presidente. Nella medesima modalità la società laziale ha rivolto le proprie condoglianze alla famiglia La Cava e informato il pubblico su data e luogo dei funerali, che si svolgeranno venerdì 20 gennaio 2023 alle ore 10.30 presso la Parrocchia Santa Maria della Misericordia, sita in via dei Gordiani, 365.

 

 

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

Pallacanestro Trieste

Pallacanestro Trieste, ufficiale: 90% delle quote a CSGI

Formalizzato il passaggio del 90% delle quote della Pallacanestro Trieste al CSGI – Cotogna Sports Group Italia -, società interamente controllata da CSG – Cotogna Sports Group –  e costituita per operare in Italia. A Milano la conclusione delle operazioni che hanno sancito il passaggio al gruppo americano. Lo ha ufficializzato la società friulana con un comunicato.

“Dopo una lunga due diligence, abbiamo chiuso con successo l’accordo di acquisizione” – ha commentato Fitzann R. Reid, presidente di CSGI –  “Oggi è cominciato il nuovo corso della Pallacanestro Trieste”.

Prima l’Assemblea dei soci della Pallacanestro Trieste, che ha approvato il bilancio al 30/6/22, chiuso senza alcuna perdita. Preso atto della richiesta vincolante di acquisto da parte della CSGI, il Consiglio di Amministrazione in carica dal novembre 2019, composto da Mario Ghiacci, Luca Farina, Marco Bono, Vincenzo Settimo e Gianfranco Cergol, assieme ai Sindaci, si è dimesso e come ultimo atto, secondo gli accordi presi con il CSGI, ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Pallacanestro Trieste.

A seguire è stata formalizzata la vendita della maggioranza delle quote, al termine della quale è stata convocata in via straordinaria la prima Assemblea dei nuovi soci, che ha avuto il compito di espletare tutte le formalità, prendere atto del bilancio dell’attuale anno fiscale e assumere tutte le cariche e le responsabilità economiche e gestionali.

Il primo Consiglio di Amministrazione della Pallacanestro Trieste dell’era CSG è costituito da cinque componenti, quattro dei quali indicati da Cotogna Sports Group Italia: Richard de Meo (Presidente), Fitzann R. Reid (Vicepresidente), Connor Barwin, e Mario Ghiacci (Vicepresidente); il quinto componente è scelto dal socio di minoranza, Trieste Basket srl, che ha nominato il manager triestino Andrea Bochicchio.

Su mandato del CdA, Mario Ghiacci continuerà ad agire come General Manager del Club, in stretto collegamento con Richard de Meo e Fitzann R. Reid, che cureranno lo sviluppo in Italia e USA della società, in collegamento con i soci fondatori di CSG.

L’assemblea ha anche confermato i Sindaci del precedente mandato, Ave Chinetti e Andrea Bussani, cui si aggiunge Anna Masè.

Gli atti formali di stamani – ha dichiarato Prabhdeep Singh Sekhon, Managing Director di CSGI – sono il nostro punto di partenza. Abbiamo fortemente voluto Mario Ghiacci nel nostro Consiglio di Amministrazione e nella gestione della società: mantiene il ruolo di General Manager della Pallacanestro Trieste, in segno di continuità e per dare grande valore al lavoro fatto sin qui, che continuerà nel tempo. Vogliamo ringraziare – ha concluso Sekhon – il precedente Consiglio di amministrazione per il lavoro svolto, e per averci permesso di acquisire una società dal bilancio sano e dalle importanti prospettive. Un ringraziamento anche agli studi legali Pavia e Ansaldo e Campa Avvocati che hanno assistito rispettivamente Cotogna Sports Group e la Pallacanestro Trieste in questi mesi”.

 

 

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

 

Viterbese

Viterbese, scomparso l’ex calciatore Vincenzo Rossi. Il cordoglio della società

Con un comunicato social, la Viterbese ha espresso il proprio cordoglio per la scomparsa di Vincenzo Rossi, classe 1961, calciatore gialloblù negli anni ’80 e “grande sostenitore” della squadra fino a oggi. La società ha inoltre rivolto le proprie condoglianze alla famiglia e agli amici di “Vincenzino”.

 

 

 

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play
Spes Montesacro

Spes Montesacro Under 16, Rosa e Betti in prova alla Fiorentina

Lo Spes Montesacro ha annunciato con un comunicato social che l’attaccante Matteo Rosa e il trequartista Tiziano Betti, in forza alla giovanile Under 16, sono in prova alla Fiorentina.

 

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySpSport è disponibile su App Store e Google Play

Continue reading “Spes Montesacro Under 16, Rosa e Betti in prova alla Fiorentina”