Categoria: Serie A

juventus

Juventus: altro stop, questa volta è Szczesny

Non sembra voler iniziare bene il campionato della Juventus che, dopo una prima fase di esaltazione dovuta agli acquisti di Di Maria e Pogba, adesso si trovano a fare i conti con gli infortuni. Se il francese starà fuori circa due mesi, al bollettino medico adesso si aggiunge anche il portiere Wojciech Szczesny. 

L’estremo difensore aveva accusato un fastidio durante l’amichevole (persa per 0-3) contro l’Atletico, dopo aver effettuato gli esami il responso non è stato molto sorridenti per Allegri: lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra. stop di almeno 20 giorni. 

Questo infortunio proprio prima dell’inizio del campionato non ci voleva per la Juventus, Allegri si trova dunque costretto a dover cambiare i piani già ad inizio stagione.

juventus kostic

Juventus: tutto su Kostic, programmato un incontro con l’agente

Come vi avevamo già parlato nei giorni scorsi, la Juventus punta forte un esterno di attacco, in questo caso stiamo parlando di Filip Kostic, ala sinistra serba dell’Eintracht Francoforte.

L’esterno di attacco, oltre a Morata, è nella lista dei desideri di Allegri, ma la Juventus per aggiudicarsi le prestazioni del giocatore dovrà battere la concorrenza di altri club, specialmente quelli provenienti dalla Premier.

Tuttavia, la Juventus dovrà necessariamente fare forza su un’offerta economica importante, visto e considerato che l’Eintracht Francoforte ne ha rifiutata di recente una di 15 milioni più 5 di bonus dal West Ham. I dirigenti della vecchia signora nelle prossime ore incontreranno l’agente di Kostic, per vedere se effettivamente ci sarà margine di trattativa.

milan

Milan: chi prendere a centrocampo? quattro possibili nomi

Dopo l’addio di Kessié, il Milan è alle prese con la ricerca di un centrocampista. Allo stato attuale non è ancora stato individuato il profilo che possa sostituire un giocatore come “il presidente”, ma i dirigenti rossoneri sono a lavoro per colmare questo importante vuoto.

Purtroppo Renato Sanches e Chukwuemeka sono ormai piste fredde, ma il Milan continua a lavorare su altri quattro profili: Raphael Onyedika, nigeriano classe 2001 del Midtjylland, Ibrahima Sissoko, classe 1997 dello Strasburgo, Jean Onana, classe 2000 del Bordeaux e Adrien Tameze, classe 1994 del Verona.

Allo stato attuale non ci sono trattative avviate con né con i club né con i giocatori, i rossoneri però stanno cominciando a sondare il terreno e già nei prossimi giorni sarà comunicato il profilo scelto dalla società.

 

fiorentina Bajrami

Fiorentina: Bajrami è nel mirino

Nedim Bajrami, centrocampista albanese di proprietà dell’Empoli, è sicuramente uno dei prospetti più interessanti della nostra Serie A e, dopo il campionato appena trascorso, era inevitabile l’attenzione di nuovi club.

Allo stato attuale la Fiorentina è la squadra che si sta muovendo più concretamente verso il giocatore,  la Viola vorrebbe inserire Matija Nastasic nell’operazione come contropartita tecnica: il difensore centrale è ormai ai margini del progetto di mister Italiano e l’Empoli sta cercando proprio in quel ruolo.

L’operazione in questo momento sembra complessa, anche perché Nastasic non sembra proprio convinto della destinazione. Indipendentemente da questo però la Fiorentina vorrebbe chiudere lo stesso per il centrocampista, quindi si troveranno sicuramente altre formule di trasferimento.

raspadori juventus napoli

Raspadori: Juventus e Napoli in pressing sul giocatore, i partenopei in vantaggio

Allo stato attuale sembra che nel derby di mercato tra Juventus e Napoli i partenopei siano in vantaggio su giovane Giacomo Raspadori, attaccante in forza al sassuolo che negli ultimi giorni ha chiesto esplicitamente la cessione. Se da una parte il club di De Laurentis spinge forte, avendo già strappato il si dal giocatore, dall’altro lato i bianconeri chiedono tempo. 

Allo stato attuale infatti i bianconeri non sono pronti a chiudere, né con il Sassuolo né con il calciatore. La Juventus vorrebbe vedere l’evolversi della vicenda Morata e, indipendentemente dallo spagnolo, per liberare l’arrivo di Raspadori si dovrà attendere di trovare una nuova sistemazione per Kane.

Tuttavia se la Juventus continuerà a temporeggiare, anche perché la priorità è quella di regalare un esterno ad Allegri, l’approdo di Raspadori all’ombra del Vesuvio sarà inevitabile.

Roma Wijnaldum

Roma: Wijnaldum arriverà oggi a Ciampino

Con il calciomercato nel corso degli anni abbiamo imparato a non dire la parole ufficiale fino al momento delle firme, ma le notizie che sono emerse nelle ultime ore possono far ben sperare i tifosi della Roma: Georginio Wijnaldum arriverà nelle prossime ore all’aeroporto di Ciampino. 

Il giocatore dovrebbe arrivare per le ore 17:30 su un volo privato messo a disposizione dai Friedkin, ma ancora non sono stati rivelati date delle visite mediche e della firma del contratto, così come i dettagli precisi dell’operazione. A grandi linee il centrocampista arriverà con la formula del prestito gratuito con diritto di riscatto (e non obbligo) fissato a 8 milioni di euro. I giallorossi pagheranno poco meno di 5 milioni di euro netti al giocatore, ovvero il 50% dello stipendio.

De Ketelaere milan

Milan: visite mediche fissate per De Ketelaere, a breve l’arrivo in Italia

Allo stato attuale De Ketelaere è stato un po’ l’oggetto dei desideri del mercato del Milan, un giovane ed interessante prospetto che avrebbe dato ulteriori vivacità e qualità in fase offensiva alla squadra di Pioli. Dopo diversi tira e molla finalmente sembra proprio che questa telenovela estiva si sia finalmente conclusa nel migliore dei modi, almeno per i tifosi rossoneri.

Il trequartista belga partirà nel pomeriggio, il suo arrivo è previsto in serata a Milano. Inoltre nel corso della giornata di domani sono state già fissate visite mediche e firma del contratto, al Bruges alla fine andrà una cifra di, bonus compresi, 36 milioni di euro, più una percentuale sulla futura rivendita.

A conti fatti dunque De Ketelaere sarà presente a Milanello mercoledi, così da iniziare nel migliore dei modi la sua avventura con la maglia del Milan.

pogba juventus

Tegola Juventus: infortunio per Pogba, si prospetta un lungo stop

Pogba è uno dei colpi più importanti di questa sessione estiva della Juventus, visto e considerato che il giocatore, oltre a rappresentare un campione, si è sempre trovato bene tra gli schemi di Allegri.

Il centrocampista francese è stato costretto ad abbandonare la seduta di allenamento per colpa di un dolore al ginocchio, non si pensava a nulla di troppo grave ma gli esami radiologici hanno evidenziato un problema importante: lesione al menisco laterale, previsti circa due mesi di stop. Pogba ora dovrà saltare la trasferta di Dallas e, a tre settimane dall’inizio del campionato ed in piena preparazione, un infortunio del genere rischia davvero di compromettere il rendimenti per futuro della stagione.

juventus bremer

Juventus: le prime parole di Bremer in bianconero “Mi ispiro a Chiellini”

La Juventus è davvero scatenata sul mercato e, dopo aver ceduto De Light, c’era da riempire un vuoto in difesa. La scelta è stata facile: Gleison Bremer. Il roccioso difensore brasiliano, con la maglia del Torino, è stato uno dei protagonisti assoluti della passata stagione. Fino all’ultimo è stato ad un passo dall’Inter, ma alla fine è stata la vecchia signora a portare il giocatore alla corte di Allegri.

Come da rito, Bremer ha rilasciato le prime dichiarazioni con la sua nuova maglia a J TV. Di seguito vi riportiamo un estratto di quanto detto:

La Juve è una grande squadra che vuole sempre vincere, è anche la mia ambizione e aspettavo da tanto questo momento: voglio scudetto e Champions. Come giocatore mi ispiro a Chiellini, ho anche parlato con lui ed è il miglior difensore italiano e poi come difende lui….In questi anni sono migliorato molto, anche Juric mi ha insegnato tanto e mi sento più completo difensivamente.

dybala roma

Dybala: ora è davvero giallorosso, la Roma ufficializza l’acquisto

Vi avevamo parlato nei giorni scorsi dell’acquisto di Paulo Dybala da parte della Roma e, sebbene si dava tutto per fatto, l’ufficialità reale da parte della società ancora non era arrivata. L’argentino è stato comunque colto in fragrante con i dirigenti e la maglia giallorossa, ma questo annuncio un po’ tardivo stava mettendo parecchia ansia a tutti i tifosi.

Fortunatamente adesso è il tutto è reale, le firme ci sono e Dybala si è già mostrato ai novi tifosi con la maglia numero 21. Di seguito vi riportiamo le parole del direttore sportivo Thiago Pinto:

L’adesione di Dybala al nostro progetto testimonia la credibilità del Club e la bontà del lavoro che tutti insieme stiamo portando avanti”, ha commentato il general manager dell’area sportiva del Club Tiago, Pinto. “Paulo è un calciatore di statura mondiale, ha vinto titoli e ottenuto riconoscimenti internazionali: porterà alla Roma la sua classe e sono certo che con lui saremo più forti e più competitivi.

Anche l’argentino ha avuto modo di parlare, ecco le sue prime dichiarazione in maglia giallorossa: 

Arrivo in una squadra in crescita, con una società che continua a mettere basi sempre più solide per il futuro e un allenatore, José Mourinho, con cui è un privilegio poter lavorare. Da avversario ho ammirato l’atmosfera che creano i tifosi giallorossi, non vedo l’ora di poterli salutare con la maglia della Roma addosso.

I giorni che mi hanno portato a questa firma sono stati un insieme di tante emozioni: la determinazione e la rapidità con cui la Roma ha dimostrato di volermi hanno fatto la differenza.

 

Ibrahimovic milan

Ibrahimovic: presa la decisione sul suo futuro

Zlatan Ibrahimovic è stato sicuramente uno dei perni dello spogliatoio del Milan della scorsa stagione, proprio per questo la decisione sul suo futuro era molto delicata. Vi ricordiamo infatti che Ibra è un classe 1981 (40 anni), dunque non era facile stabilire quale sarebbe stata la scelta migliore per il giocatore.

Alla fine però una conclusione doveva arrivare e finalmente ci siamo: il nuovo contratto lo legherà alla maglia del Milan per un’altra stagione, 1 milione fisso più ingenti bonus strettamente legati a gol e presenze.

Zlatan Ibrahimovic continuerà ad indossare la maglia numero 11, come comunicato dal Milan in una nota ufficiale che recita quanto segue:

AC Milan è lieto di annunciare di aver concluso un accordo per il diritto alle prestazioni sportive di Zlatan Ibrahimović. L’attaccante svedese ha firmato un contratto con il Club fino al 30 giugno 2023 e continuerà a indossare la maglia rossonera numero 11. The never ending Zlatan.

dybala roma

Dybala: scelto il numero di maglia per la prossima stagione

L’acquisto di Dybala è sicuramente il fenomeno del momento, per la Roma rappresenta un enorme salto di qualità ed è stato un colpo capace di dare ancora più entusiasmo ad una piazza che, dopo l’arrivo di Mourinho e la vittoria in Conference, è pronta ad iniziare la prossima stagione .

Dopo l’ufficialità dell’argentino, quello che i tifosi si chiedevano è quale sarebbe stato il suo numero di maglia. Alla fine lo stesso Dybala ha rotto il silenzio, per la prossima stagione indosserà la maglia numero 21.

La “Joya” dunque ritornerà alle origini, indosserà il numero con cui è diventato grande a Palermo e alla Juventus, prima di prendere la 10 ereditata da Pogba.

Koulibaly Chelsea

Koulibaly saluta l’Italia direzione Londra, sarà un nuovo giocatore del Chelsea

Kalidou Koulibaly è stato per anni uno dei migliori difensori della nostra Serie A, un perno essenziale per il Napoli e per qualunque allenatore si sia seduto sulla panchina dei partenopei. Purtroppo, nelle scorse ore, è stata ufficializzata la notizia: “KK” sarà un giocatore del Chelsea.

Di seguito il messaggio della società di De Laurentis: 

Kalidou, abbiamo trascorso insieme 8 stagioni ricche di emozioni vivendo momenti che rimarranno impressi per sempre nella nostra memoria. Sei arrivato a Napoli poco più che un ragazzo, vai via che sei un uomo, con la consapevolezza che tutto ciò che hai fatto con la maglia azzurra… E’ STORIA.

Il tuo valore lo hai mostrato non solo in campo, ma anche nelle battaglie sociali, per le quali ci siamo impegnati insieme. In particolare contro la piaga del razzismo, per una società più giusta e solidale. Per la società, i tifosi e la città sei e sarai sempre un esempio da seguire perchè Kalidou Koulibaly resterà uno di noi. Un uomo che vive la propria vita con impegno e serietà professionale. Le nostre strade si dividono. Rispettiamo la tua decisione di vivere altre esperienze. Ti vorremo sempre bene e ovunque andrai ricordati che Napoli sarà sempre casa tua.

Con i Blues il difensore ha firmato un contratto quadriennale da 10 milioni annui a stagione più bonus, al Napoli dall’operazione incassa circa 40 milioni.

dybala roma

Roma: tutto fatto per Dybala, visite mediche in Portogallo

Il sogno di mezza estate giallorosso si è finalmente realizzato, dopo le continue voci di corridoio è finalmente arrivata l’ufficialità: Paulo Dybala è un nuovo giocatore della Roma. Il si definitivo del calciatore è arrivato la scorsa notte, oggi le visite mediche in Portogallo.

Decisiva una chiamata con Dan e Ryan Friedkin, che ha seguito di circa 24 ore quella effettuata da Mourinho, in cui hanno tranquillizzato il giocatore sulla sua centralità all’interno del progetto. Dopo le visite mediche l’argentino si unirà ai suoi nuovi compagni in ritiro, mettendosi subito a disposizione dell’allenatore.

Paulo Dybala si era svincolato dalla Juventus a giugno, adesso è pronto a firmare un triennale da 6 milioni di euro annui raggiungibili attraverso bonus. L’argentino nella totalità della scorsa stagione ha realizzato 39 presenze, mettendo a segno 15 gol e 6 assist.

lazio romagnoli

Lazio: Alessio Romagnoli alle prese con le visite mediche (foto)

Alessio Romagnoli ormai è davvero pronto ad indossare la maglia della Lazio. Il giocare romano è sempre stato tifoso dei biancoceleste e, finalmente, è pronto a coronare il suo sogno. Il difensore centrale classe 1995 (27 anni) ha svolto in mattinata le visite mediche presso la clinica Paideia a Roma, in seguito partirà per il classico ritiro ad Auronzo di Cadore.

L’ormai ex capitano del Milan è stato accolto con un bagno di folla dai suoi nuovi tifosi che, dopo il colpo Casale, vedono rafforzarsi ulteriormente la loro difesa. La notizia è stata diffusa direttamente dai canali social della Lazio: 

Romagnoli firmerà un contratto di ben 5 anni con un ingaggio di 3 milioni a stagione, più alcuni bonus legati ai risultati in campo: qualificazione per le coppe europee o ipotetica vittoria scudetto. La media dei suoi guadagni dovrebbe aggirarsi intorno ai 3.4 milioni.

Per Alessio Romagnoli questo rappresenta un ritorno a casa, non solo per la questione tifo, ma anche perché il difensore ha esordito in Serie A con la maglia dell’altra squadra della capitale, ovvero la Roma. Il giocatore dunque si va ad unire anche alla ristretta cerchia di atleti che hanno vestito entrambe le maglie di Roma, il più recente che ricorderete è sicuramente l’esterno spagnolo Pedro.

roma mancini rinnovo

Roma: ufficiale il rinnovo di Gianluca Mancini

La Roma ha da poco ufficializzato il rinnovo di Gianluca Mancini, difensore centrale classe 1996, fino al 2027! Il giocatore, arrivato nella capitale nel 2019, ha totalizzato ad ora 128 presenze con la maglia giallorossa, coronate da 4 gol e 7 assist, tra cui quello più importante servito a Zaniolo in finale di Conference League.

Mancini, ormai vice-capitano della Roma, nel corso degli anni si è sempre ritagliato grande spazio, diventando anche imprescindibile per José Mourinho. Di seguito trovate le dichiarazioni del giocatore dopo il rinnovo: 

Pensare di aver costruito mattone dopo mattone un legame così forte con il club, la città e i tifosi rappresenta una soddisfazione immensa. Al pari del successo in Conference League, vivo questo rinnovo come un nuovo punto di partenza: crescere e migliorarci, tutti insieme, è l’unico obiettivo che ho in testa.

Al seguito è intervenuto anche il direttore sportivo Thiago Pinto, ecco riportate le sue parole: 

Gianluca si è ritagliato negli anni un ruolo importante dentro e fuori dal campo. Lo ha fatto grazie alla cultura del sacrificio, alla volontà di sottrarsi agli alibi e alla sua capacità di essere leader: sappiamo che è un lottatore e dai suoi atteggiamenti vogliamo ripartire per consolidare la nostra crescita.

roma juventus dybala

Roma: Dybala per sostituire Zaniolo, ma si aspetta la mossa della Juventus

Paulo Dybala, è questo il nome che sta accendendo il mercato per questa calda estate di Serie A. L’attaccante argentino, ormai divorziato dalla vecchia signora, è in cerca di una nuova sistemazione. Ad ora nessuna strada sembra veramente concreta, causa le pretese economiche del calciatore e l’impossibilità di accontentarle dalla maggioranza dei club del nostro campionato. Il numero 10 della Juventus, inoltre, all’estero non troverebbe lo stesso spazio, restare in Italia sarebbe la soluzione più gradita.

Tuttavia, c’è un intreccio di mercato che, ormai, è storia più che nota: stiamo parlando dell’interessa della Juventus nei confronti di Nicolò Zaniolo, talento nostrano in forza alla Roma. Ormai sembra evidente che l’attaccante sia in uscita dalla capitale, i bianconeri sono alla finestra e continuano a sondare la situazione. Si presume che l’affondo decisivo avverrà dopo la cessione di De Light, ma allo stato attuale sono solo voci di mercato.

Se questo trasferimento si concretizzerà o meno lo vedremo solo nelle prossime settimane, ma il sostituto di Zaniolo sembra essere deciso per i giallorossi: José Mourinho ha indicato Paulo Dybala come giocatore ideale, così come l’uomo giusto per accendere la piazza romana con un colpo ad effetto.

La Roma ha intenzione di monetizzare il più possibile dalla cessione del numero 22, ma al massimo potrebbe aprire a un prestito oneroso con obbligo di riscatto. Le cifre ipotizzate potrebbero aggirarsi intorno ai 10 milioni di prestito, più 40 per il riscatto. Con una somma del genere la società giallorossa potrà gettarsi all’attacco sull’argentino, che comunque dovrebbe abbassare notevolmente le sue pretese d’ingaggio.