juventus

Juventus: altro stop, questa volta è Szczesny

Non sembra voler iniziare bene il campionato della Juventus che, dopo una prima fase di esaltazione dovuta agli acquisti di Di Maria e Pogba, adesso si trovano a fare i conti con gli infortuni. Se il francese starà fuori circa due mesi, al bollettino medico adesso si aggiunge anche il portiere Wojciech Szczesny. 

L’estremo difensore aveva accusato un fastidio durante l’amichevole (persa per 0-3) contro l’Atletico, dopo aver effettuato gli esami il responso non è stato molto sorridenti per Allegri: lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra. stop di almeno 20 giorni. 

Questo infortunio proprio prima dell’inizio del campionato non ci voleva per la Juventus, Allegri si trova dunque costretto a dover cambiare i piani già ad inizio stagione.

manchester united

Manchester United: i red devils fanno spesa in Italia, vicino Rabiot e rilancio per Arnautovic

Il Manchester United non sta vivendo bene le ultime stagioni e, dopo un estate molto tormentata, è arrivata anche la sconfitta in casa contro il Brighton alla prima di campionato. Proprio per questo adesso i red devils sono costretti a correre ai ripari, fornire a Ten Hag delle alternative che sappiano convincere.

I ruoli del campo scoperti sono il centrocampo e l’attacco, i nomi sono stati già scelti e le trattative avviate. Nel mirino del Manchester United  ci sono Adrien Rabiot e Marko Arnautovic, rispettivamente giocatori di Juventus e Bologna.

Rabiot è in uscita dalla Juventus e, anche se non è stata ancora intavolata una vera e propria trattiva con la Vecchia Signora, lo United sta già cercando l’intesa con il giocatore. Discorso diverso per Arnautovic visto che a Bologna è stata presentata, e successivamente respinta, una prima offerta da circa 8/9 milioni di euro, nelle prossime ore però si attende il rilancio.

audace

Il Viaggio dell’Eccellenza: l’Audace 1919

L’Audace nasce nel 1919, ma l’attuale società si è insediata solo nel 2013/14 quando due eventi paralleli portano la società a darsi l’attuale conformazione. Il primo è che i responsabili dei Settori Giovanili di San Vito e Genazzano, Colaneri e Bosca, hanno l’intuizione di unire i rispettivi settori giovanili, il secondo invece è che alcuni dirigenti decidono di rilevare il titolo di Eccellenza dell’Empolitana. Dal connubio di queste esigenze, nasce l’attuale Audace.

L’Audace è diventata una presenza fissa in Eccellenza, ad ora sono infatti nove stagioni consecutive che la squadra prende parte al campionato. La società nel corso degli anni ha affrontato tutte le partite a testa alta, sempre nel segno della sportività e dell’agonismo. L’obiettivo anche per il prossimo anno sarà quello di fare sempre il massimo, dando il 110% in tutte le partite.

La scorsa stagione l’Audace ha faticato, ma si è comunque classificata come prima tra le squadre che dovevano disputare i Play-Out, un vantaggio che non bisogna assolutamente sottovalutare. Nel match interno, decisivo per la salvezza, contro il Città di Paliano, i padroni di casa si sono imposti per 3-1, garantendosi la permanenza alla categoria anche per la stagione 2022/2023.

Con l’Eccellenza che quest’anno sta alzando il suo livello qualitativo, l’Audace potrebbe essere una di quelle squadre capaci di regalare qualche interessante sorpresa.

valencia gattuso

Valencia: Arthur in arrivo? Gattuso si esprime sul giocatore

Arthur è ormai chiaramente in uscita dalla Juventus, il brasiliano ha faticato molto in Italia e non è mai riuscito ad esprimersi ad alti livelli. Alcune voci vedevano il centrocampista tornare in Spagna, sponda Valencia, ma Gattuso sembra aver chiuso le porte a questo eventuale futuro.

Rino Gattuso, in un’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo AS, si è espresso in modo chiaro e netto sul possibile arrivo di Arthur, di seguito le sue parole:

Arthur ha uno stipendio proibitivo per noi, è un giocatore molto importante, ma non abbiamo la possibilità di ingaggiare questo tipo di calciatori.

Arthur allo stato attuale dunque resta alla Juventus, ma la sua cessione resta prioritaria prima di tornare a lavorare sul centrocampo sponda mercato. In ogni caso i nomi per sostituire il brasiliano sono due: Leandro Paredes del PSG e Davide Frattesi del Sassuolo.

eccellenza

Ecco dove vedere tutta l’Eccellenza per la stagione 2022/2023

Come detto nei giorni scorsi, i diritti televisivi dell’Eccellenza sono stato ceduti per la stagione 2022/2023. Ad accompagnarvi per la prossima stagione ci saremo noi insieme a Distretti Ecologici, potete recuperare tutte le informazioni più dettagliate e le varie dichiarazioni legate alla vicenda comodamente a questo link.

Tra le tante cose l’accordo prevede la brandizzazione del campionato, che prenderà per la prossima stagione il nome di Eccellenza Distretti Ecologici. Le partite saranno trasmesse grazie alle nostre telecamere MYSP che tramite la loro tecnologia all’avanguardia, oltre alla riproduzione delle gare, saranno utili anche ad ulteriori figure del mondo calcistico come allenatori, osservatori, match analyst e così via.

Le gare trasmesse non si limitano solo a quelle della regular season, ma comprendono anche le partite di Coppa Italia, Play-Off e Play-Out.

Dunque, per seguire le partite dell’Eccellenza per l’anno 2022/2023, vi basterà registrarvi sulla piattaforma dedicata che trovate a questo link

eccellenza

L’Eccellenza cambia nome, ceduti i diritti televisivi, Distretti Ecologici e MYSP: “Questo accordo rappresenta una svolta epocale”

Adesso possiamo finalmente dirlo anche noi, visto che da poche ore è arrivata l’ufficialità. Tramite le proprie pagine la LND Servizi, per conto del Comitato Regionale Lazio, ha confermato la cessione dei diritti dei contenuti audio e video delle gare del campionato di Eccellenza e di un altro pacchetto di gare, da scegliere tra quelle degli altri campionati regionali organizzati dal Comitato Regionale Lazio.

L’accordo prevede anche una brandizzazione del campionato di Eccellenza, che per la stagione 2022/2023 sarà denominato Eccellenza Distretti Ecologici. Oltre alla regular season il pacchetto comprende anche le gare dei play-off e dei play-out, oltre a quelle della Coppa Italia.

Di seguito trovate le parole dell’AD di MYSP, Federico Besteghi: 

Questo accordo rappresenta una svolta epocale, che consentirà al mondo dilettantistico di avere la visibilità che merita. I nostri sistemi dotati di intelligenza artificiale ci permetteranno di avere un occhio analitico su tutto il campionato di Eccellenza e sulle altre gare che verranno scelte dal Comitato Regionale. Potremo infatti mostrare al pubblico e poi rivedere e analizzare le prestazione, comparando i dati emersi. Sarà un punto di svolta per il dilettantismo e un’esperienza che, siamo sicuri, coinvolgerà tutti gli appassionati di questo meraviglioso sport, dagli addetti ai lavori al singolo tifoso.

Per questo, ci tengo a ringraziare il presidente del Lnd, il dottor Giancarlo Abete, e il Presidente del CR Lazio, il dottor Melchiorre Zarelli. Ovviamente, ringrazio anche la famiglia Passeri, che ha voluto dare vita alla sinergia tra Distretti Ecologici e MYSP per dare vita a questo progetto. Con la famiglia Passeri collaboriamo ormai a stretto contatto, condividendo progettualità, idee, visione e mission. Siamo dunque certi, che questa opportunità sarà l’approccio migliore per portare un cambiamento concreto nel mondo del calcio ed essere, magari, un primo passo per una lunga collaborazione su scala nazionale.

Su questo accordo si è espresso anche il Presidente del C.R. Lazio, Melchiorre Zarelli: 

Con questo accordo, grazie alla Lnd e alla My Soccer Player, offriamo alle società la possibilità di avere una maggiore visibilità per la loro attività agonistica e, dunque, anche per gli eventuali sponsor che le accompagnano in questa stagione. Parte del corrispettivo versato per l’acquisizione dei diritti di trasmissione del campionato di Eccellenza sarà redistribuito tra le 36 società partecipanti al campionato, che hanno la possibilità di installare, gratuitamente, una telecamera-tattica nei propri impianti.

Ringrazio, dunque, l’amministratore delegato della MYSP, il dottor Federico Besteghi, per questa opportunità di crescita che viene offerta alle nostre società e al calcio dilettantistico regionale. Ritengo doveroso sottolineare che resta fermo l’esercizio del diritto di cronaca da parte degli operatori autorizzati e che le immagini delle gare saranno messe a disposizione su una apposita piattaforma, accessibile da chiunque ne faccia richiesta, siano esse società o operatori dei media.

Per seguire l’Eccellenza, vi basterà registrarvi sulla piattaforma che trovate a questo link!

abbiamo copiato caressa

Abbiamo copiato Caressa: il secondo video è disponibile su YouTube

Noi della MYSP abbiamo finalmente pubblicato, sul nostro canale YouTube, il secondo video della miniserie “Abbiamo copiato Caressa”.

Come vi abbiamo spiegato nel precedente video, quanto vedrete è solo un piccolo assaggio dei contenuti che arriveranno in futuro sul nostro canale, quindi non dimenticati di iscriversi e cliccare sulla campannella così da rimanere sempre aggiornati.

Come spiegato in passato, in precedenza il canale YouTube aveva il solo scopo di pubblicare i filmati delle partite dei vari campionati giovanili e dilettantistici, contenuti che naturalmente troverete anche nella prossima stagione. Tuttavia abbiamo pensato di offrire al nostro pubblico anche qualcosa di diverso, prendente tutto come un piccolo assaggio di quello che verrà.

Inoltre vi ricordiamo anche di seguirci su Instagram, TikTok e Facebook, così da non perdervi nessuna novità.

juventus kostic

Juventus: tutto su Kostic, programmato un incontro con l’agente

Come vi avevamo già parlato nei giorni scorsi, la Juventus punta forte un esterno di attacco, in questo caso stiamo parlando di Filip Kostic, ala sinistra serba dell’Eintracht Francoforte.

L’esterno di attacco, oltre a Morata, è nella lista dei desideri di Allegri, ma la Juventus per aggiudicarsi le prestazioni del giocatore dovrà battere la concorrenza di altri club, specialmente quelli provenienti dalla Premier.

Tuttavia, la Juventus dovrà necessariamente fare forza su un’offerta economica importante, visto e considerato che l’Eintracht Francoforte ne ha rifiutata di recente una di 15 milioni più 5 di bonus dal West Ham. I dirigenti della vecchia signora nelle prossime ore incontreranno l’agente di Kostic, per vedere se effettivamente ci sarà margine di trattativa.

milan

Milan: chi prendere a centrocampo? quattro possibili nomi

Dopo l’addio di Kessié, il Milan è alle prese con la ricerca di un centrocampista. Allo stato attuale non è ancora stato individuato il profilo che possa sostituire un giocatore come “il presidente”, ma i dirigenti rossoneri sono a lavoro per colmare questo importante vuoto.

Purtroppo Renato Sanches e Chukwuemeka sono ormai piste fredde, ma il Milan continua a lavorare su altri quattro profili: Raphael Onyedika, nigeriano classe 2001 del Midtjylland, Ibrahima Sissoko, classe 1997 dello Strasburgo, Jean Onana, classe 2000 del Bordeaux e Adrien Tameze, classe 1994 del Verona.

Allo stato attuale non ci sono trattative avviate con né con i club né con i giocatori, i rossoneri però stanno cominciando a sondare il terreno e già nei prossimi giorni sarà comunicato il profilo scelto dalla società.

 

fiorentina Bajrami

Fiorentina: Bajrami è nel mirino

Nedim Bajrami, centrocampista albanese di proprietà dell’Empoli, è sicuramente uno dei prospetti più interessanti della nostra Serie A e, dopo il campionato appena trascorso, era inevitabile l’attenzione di nuovi club.

Allo stato attuale la Fiorentina è la squadra che si sta muovendo più concretamente verso il giocatore,  la Viola vorrebbe inserire Matija Nastasic nell’operazione come contropartita tecnica: il difensore centrale è ormai ai margini del progetto di mister Italiano e l’Empoli sta cercando proprio in quel ruolo.

L’operazione in questo momento sembra complessa, anche perché Nastasic non sembra proprio convinto della destinazione. Indipendentemente da questo però la Fiorentina vorrebbe chiudere lo stesso per il centrocampista, quindi si troveranno sicuramente altre formule di trasferimento.

Atletico Terranova migani

Atletico Terranova: Ivan Migani confermato per gli Under 19 Elite

L’Atletico Terranova ha confermato, tramite i suoi canali social, che dopo l’anno appena trascorso e ricco di emozioni Ivan Migani resterà alla guida degli Under 19 Elite. 

Di seguito vi propiniamo il comunicato rilasciato dalla società con le parole dell’allenatore: 

Consapevolezza, passione e merito, dopo gli ottimi traguardi ottenuti nella scorsa stagione Ivan Migani si conferma alla giuda della Categoria Under 19 Elite.

“La passata stagione resterà per alcuni versi indimenticabile, abbiamo ottenuto ottimi risultati grazie ad un gran lavoro fatto sul campo, la disponibilità dei ragazzi e l’efficienza della società, la quale ci è stata sempre vicina”

“abbiamo trasmesso i giusti strumenti ai ragazzi ma a loro va dato il grande merito di averli recepiti e trasferito sul campo i nostri insegnamenti”.

Il Mister Migani parla al futuro ma sempre con un occhio al passato:

“Con questo gruppo ho visto tante cose buone e me le porterò anche nel futuro, a partire dal grande rapporto umano instaurato, il senso di appartenenza fino allo spirito di sacrificio, valori che spero di rivedere anche quest’anno, in una nuova stagione che per noi sarà fondamentale riconfermarsi”

“Noi dobbiamo partire ancora una volta con un profilo basso, giocando sempre il nostro calcio con tutte le nostre possibilità e senza volare troppo sulle ali dell’entusiasmo ma certamente, non possiamo nasconderci, perché la società ha deciso di creare un ottimo progetto attorno a questo gruppo, che va in totale sinergia con la prima squadra”.

Il mister ci tiene a sottolineare il progetto della società:

“Nella passata stagione non pensavamo di arrivare così in alto ma nel corso della stagione abbiamo visto di poter competere con tutte le società, quindi a fine anno in comune accordo con la società abbiamo deciso di valorizzare il lavoro fatto, trasferendo alcuni elementi in prima squadra, confermando il 90% dei ragazzi ma soprattutto rinforzando la squadra, con ragazzi di buone qualità tecniche ma anche indiscusse qualità umane”.

“La Juniores è una categoria importante per noi, perché deve essere formata per avere uno sviluppo con la proiezione al futuro in Prima squadra”

“Credo che grazie ai successi ottenuti da tutte le categorie, dall’Agonistica fino ad un’importante organizzazione nella Scuola Calcio, l’Atletico Torrenova oggi sta diventando una delle 10 realtà più importanti del panorama Romano, anche noi ci sentiamo parte integrante di questo progetto e abbiamo il dovere di continuare ad essere un punto di riferimento per tanti, un esempio per le categorie più piccole e per il rispetto del club”.

pomezia

Il Viaggio dell’Eccellenza: l’Unipomezia

Il club nasce nel 1956 sotto il nome di Virtus Pomezia ma, tra una serie di fusioni e cambi societari, per avere un po’ di stabilità la squadra ha dovuto aspetta il 1980.

Nel 1999, dopo molti anni di campionati, la società decide di fare un passo importante: arriva dunque la matricola della F.I.G.C. ed il cambio di denominazione sociale in Virtus Pomezia 1938, con conseguente iscrizione ai vari campionati giovanili.

Il primo grande traguardo è avvenuto nel 2008/2009, quando la prima squadra vinse la seconda categoria ottenendo il diritto di partecipare alla prima, nel quale restarono dal 2009 al 2011. In quel periodo iniziarono i lavori per migliorare nella sua totalità il centro sportivo, un passo importante ed ambizioso che dimostra la serietà del progetto.

Arriviamo quindi nel 2012 quando, con l’ingresso di nuovi soci, la squadra prende il nome di Unipomezia Virtus 1938. la prima squadra vince subito il campionato, ottenendo anche il record italiano, tuttora imbattuto, di goal fatti e punti realizzati nella categoria.

L’Unipomezia lo scorso anno militava in Serie D, ma la sconfitta per 2-1 contro il Foligno è stata decisiva per la retrocessione. In questa stagione siamo sicuri che faranno di tutto per salire nuovamente, ma sarà dura visto che il campionato di Eccellenza quest’anno sarà davvero molto equilibrato.

vigor perconti

Il Viaggio dell’Eccellenza: la Vigor Perconti

La Vigor Perconti non è certo una società che ha bisogno di presentazioni, soprattutto visto e considerato il blasone del suo settore giovanile. Tantissimi giocatori passati tra le loro fila sbarcano poi tra i professionisti, un traguardo ambito da ogni giovane calciatore.

Nata nel 1983 con soltanto una squadra, la Vigor riesce a vincere la Coppa D’Oro, un trofeo all’epoca molto ambito. Sulla scia di questo entusiasmo, la società si è convinta ad iscriversi al Campionato Regionale Dilettanti di terza categoria.

Se la prima squadra non è mai riuscita ad andare oltre all’Eccellenza, come detto in precedenza a livello giovanile la Vigor Perconti può vantare una palmarès inarrivabile per qualsiasi altra società dilettantistica. Basti pensare che quest’anno tutte le categorie Under e Juniores sono arrivate alle finali regionali delle rispettive annate, con in particolare l’Under 15 che si è addirittura laureata campione d’Italia.

Purtroppo però la scorsa stagione per la prima squadra è stata parecchio sfortunata, con i play-out sfiorati per solo due punti ed una vittoria per 0-1 in casa del S. Angelo Romano.

raspadori juventus napoli

Raspadori: Juventus e Napoli in pressing sul giocatore, i partenopei in vantaggio

Allo stato attuale sembra che nel derby di mercato tra Juventus e Napoli i partenopei siano in vantaggio su giovane Giacomo Raspadori, attaccante in forza al sassuolo che negli ultimi giorni ha chiesto esplicitamente la cessione. Se da una parte il club di De Laurentis spinge forte, avendo già strappato il si dal giocatore, dall’altro lato i bianconeri chiedono tempo. 

Allo stato attuale infatti i bianconeri non sono pronti a chiudere, né con il Sassuolo né con il calciatore. La Juventus vorrebbe vedere l’evolversi della vicenda Morata e, indipendentemente dallo spagnolo, per liberare l’arrivo di Raspadori si dovrà attendere di trovare una nuova sistemazione per Kane.

Tuttavia se la Juventus continuerà a temporeggiare, anche perché la priorità è quella di regalare un esterno ad Allegri, l’approdo di Raspadori all’ombra del Vesuvio sarà inevitabile.

Roma Wijnaldum

Roma: Wijnaldum arriverà oggi a Ciampino

Con il calciomercato nel corso degli anni abbiamo imparato a non dire la parole ufficiale fino al momento delle firme, ma le notizie che sono emerse nelle ultime ore possono far ben sperare i tifosi della Roma: Georginio Wijnaldum arriverà nelle prossime ore all’aeroporto di Ciampino. 

Il giocatore dovrebbe arrivare per le ore 17:30 su un volo privato messo a disposizione dai Friedkin, ma ancora non sono stati rivelati date delle visite mediche e della firma del contratto, così come i dettagli precisi dell’operazione. A grandi linee il centrocampista arriverà con la formula del prestito gratuito con diritto di riscatto (e non obbligo) fissato a 8 milioni di euro. I giallorossi pagheranno poco meno di 5 milioni di euro netti al giocatore, ovvero il 50% dello stipendio.

unipomezia ippoliti

Unipomezia: preso Ippoliti dall’Ostiamare

L’Unipomezia, tramite i suoi canali ufficiali, ha fatto sapere l’acquisto di un nuovo giocatore: Christian Ippoliti. 

Ippoliti, centrocampista classe 2003, è stato annunciato nelle scorse ore dal club, con una nota che vi riportiamo integralmente di seguito:

Christian Ippoliti è un nuovo giocatore dell’Unipomezia. Prosegue senza soste il mercato della società rossoblù, che si assicura il talentuoso centrocampista classe 2003, cercato da tantissime realtà anche di categoria superiore. Ippoliti arriva all’Unipomezia dopo l’esperienza vissuta lo scorso anno all’Ostiamare, che il presidente Valter Valle ed il vicepresidente Emanuele Morelli ringraziano per la serietà e la professionalità, decisive per la buona riuscita del trasferimento, a conferma anche degli ottimi rapporti che intercorrono tra le due società.

Appena arrivato al Maniscalco, Christian Ippoliti ha quindi potuto iniziare a lavorare immediatamente sotto gli ordini di mister Scudieri:

“Ho trovato un gruppo molto unito ed un bel clima. Il mister già lo conoscevo, anche se solo da avversario. Il primo impatto è stato senza alcun dubbio molto positivo”.

Quella di sposare il progetto dell’Unipomezia è stata una scelta voluta da Ippoliti, nonostante le lusinghe di tantissime società:

“Perché l’Unipomezia? Volevo rimanere in una piazza importante. Ho trovato una società professionale e composta da persone intelligenti e competenti. Parlando con il direttore ho capito subito quelli che sono gli obiettivi stagionali. Sono pronto e non vedo l’ora di cominciare. La speranza è che tutto possa andare per il meglio. Noi daremo il massimo in ogni occasione, di questo ne sono sicuro”

Prima di vederlo in campo con la maglia rossoblù, Christian Ippoliti prova a presentarsi ai suoi nuovi tifosi:

“Sono un giocare che non si ferma. Corro tantissimo e sono sicuro che in campo mi vedrete farlo fino all’ultimo minuto perché non finisco mai la benzina”.

colleferro virdis

Colleferro: un colpo per blindare la difesa, preso Virdis dal Tivoli

Come comunicato tramite i canali ufficiali del club, Alessio Virdis è un nuovo giocatore del Colleferro! Un innesto di spessore, che alza il livello complessivo della rosa e blinda la difesa.

Alessio Virdis, difensore centrale classe 2000, è cresciuto nelle giovanili della Vigor Perconti, nella sua ultima stagione ha vinto il girone B di Eccellenza da capitano con la maglia del Tivoli.

Giovinezza a talento al servizio della squadra di Baiocco, con questo colpo il Colleferro mette bene in chiaro quali siano le intenzioni per la prossima stagione.

 

 

terracina

Il Viaggio dell’Eccellenza: il Terracina

Il Terracina è una società fondata nel 1925 e, nel corso della sua storia, ha cambiato spesso il nome fino ad assumere quello attuale nel 2014. Il primo grande successo però è arrivato nel 1966, quando il club approda per la prima volta in Serie D.

Purtroppo però tra il 2005 ed il 2010 la società comincia ad avere una serie di perdite e fallimenti, a causa di una cattiva gestione nella sua totalità. Nel corso del tempo però il club è riuscito a rialzarsi in piedi nonostante tutte le avversità, tornando anche a disputare il campionato di Eccellenza.

Il Terracina, inoltre, può vantare di ospitare le sue partite casalinghe allo stadio Colavolpe, splendida cornice per tutti gli amanti del calcio dilettantistico. Nonostante una passata stagione giocata a buoni livelli, il club è arrivato quinto nel girone C, mancando la qualificazione ai play-off ma consentendosi una salvezza tranquilla.

Quest’anno che tutto il campionato di Eccellenza sta alzando il suo livello, anche il Terracina sarà per forza di cose chiamato a creare una squadra ancora più competitiva rispetto a quanto fatto ad ora.

 

sora

Il Viaggio dell’Eccellenza: il Sora

Il Sora è una società storica nel panorama del calcio laziale, con l’anno di fondazione che risale nel lontanissimo 1907.

Il Sora ha anche un passato tra la serie C1 e la C2, cominciato nella stagione 92/93 e ultimato nel 04/05. Dopo il fallimento societario avvenuto proprio nel 2005, la squadra ha militato prima nelle categorie dilettantistiche provinciali, dal 2011 al 2015 nel campionato di Serie D e, successivamente, nei campionati provinciali e regionali.

Lo scorso anno il Sora si è qualificato ai play-off arrivando secondo dietro solo di due punti alla Lupa Frascati, ci aspettiamo lo stesso spirito combattivo e ambizioso anche in questa stagione.

Polisportiva Favl Cimini

Polisportiva Favl Cimini: date e orari delle partite precampionato

La Polisportiva Favl Cimini ha rivelato, tramite i suoi canali ufficiali, quali saranno i test precampionato che prepareranno la squadra in vista delle gare ufficiali.

Di seguito trovate tutto l’elenco: 

6 agosto ore 17:00
Polisportiva Favl Cimini – Guardea

10 agosto ore 17:30 
Narnese – Polisportiva Favl Cimini

13 agosto ore 17:30
Narnese – Polisportiva Favl Cimini

20 agosto ore 16:30
TRIANGOLARE: Atletico BMC – Polisportiva Favl Cimini – Pontedera (primavera)

25 agosto ore 17:00
Amatrice – Polisportiva Favl Cimini

28 agosto 10:00
Polisportiva Favl Cimini – Poggio Mirteto

Vi ricordiamo che sono state rivelate le date della Coppa Italia (trovate qui tutte le date), oltre il Polisportiva Favl Cimini ci sono davvero tante squadre che stanno cominciando la preparazione, se volete scoprire qualcosa in più sui club partecipanti date un’occhiata alla nostra sezione dedicata.