Tag: under 16

unipomezia liparulo

UniPomezia Under 16, le parole di mister Liparulo: “vogliamo essere protagonisti”

Dopo la vittoria per 1-2 ottenuta sul campo dell’Ostiense Calcio la categoria Under 16 dell’UniPomezia si gode il primo posto in classifica, meritato soprattutto dopo un inizio di stagione scoppiettante. Sulla pagina ufficiale del club sono state rilasciate le dichiarazioni di mister Liparulo, che è sembrato davvero soddisfatto e perfettamente conscio del potenziale della sua squadra.

Di seguito trovate la dichiarazione integrale: 

Se mi aspettavo un simile avvio di stagione? Sinceramente me lo auguravo. Sono sempre stato convinto che questo gruppo avesse grandi potenzialità e sono felice di constatare che i ragazzi stanno riuscendo a mostrarle con continuità sul campo”. Dare vita ad un percorso netto non è mai semplice con il tecnico che spiega come i suoi ci stanno riuscendo: “Innanzitutto ci tengo a ringraziare la società, dal direttore Lo Russo al presidente Valle e al vice presidente Morelli. Dietro simili risultati si cela il grande lavoro che sta svolgendo la dirigenza che si dimostra sempre molto attenta ai suoi ragazzi. A questo si abbina lo spirito con cui i miei hanno iniziato la stagione. La nostra vera forza risiede nel gruppo, i ragazzi non sono solo semplici compagni di squadra ma sono soprattutto amici fuori dal campo e questo ha permesso anche ai nuovi di inserirsi subito e nel migliore dei modi.

In chiusura Liparulo parla di pregi e difetti del suo gruppo con un occhio poi all’obiettivo finale:

Mi sta meravigliando la forza di reazione che ha questa squadra. A differenza delle amichevoli estive dove non ci era mai successo in campionato siamo andati sotto o comunque abbiamo subito gol ma i ragazzi sono stati bravi a reagire immediatamente. Dove invece possiamo ancora crescere è nella capacità di gestire il match. Sono una squadra molto propositiva ma devono imparare che in alcuni momenti è giusto alzare il piede dall’acceleratore. L’obiettivo è quello di essere protagonisti. Per ora ci stiamo riuscendo, grazie al grande lavoro che da tre mesi a questa parte stanno facendo i ragazzi, ma vogliamo rimanere lassù fino alla fine.

Per maggiori contenuti vi rimandiamo al nostro canale YouTube.