Tag: colleferro

colleferro certosa

Under 17 Elite, Colleferro – Certosa: la cronaca

Finisce 0-0 lo scontro andando in scena al Caslini tra Colleferro e Certosa, partita importantissima per entrambe le squadre. Il Colleferro in piena zona play-out è stato costretto ad affrontare all’ultima giornata un Certosa che distava solo due punti. Per questo la squadra di Lucidi aveva un solo risultato utile per salvarsi direttamente.

Il Certosa ha venduto cara la pelle, giocando una bella partita e creando anche occasioni importanti, avendo inoltre il coraggio di essere aggressivo fin da subito per non dare respiro agli avversari.

Di seguito le formazioni:

Colleferro
Giunta, Cerri, El Bejaadi, Kullojka, Alessi, Lepri, Frattali, Boschi, Corsi, Lorenzi, Cedrone
Ris: Riccardi, Sanna, Tirocchi, Maschiella, Salvatori, Quatrana, Stefan, Celani, Foladi
All: Lucidi Daniele

Certosa
Fedeli, Finocchi, Proietti, Schiffino, Merolle, Donadio, Russo, Romano, Olivieri, Buonanno, Morgante
Ris: Storti, Mancini, Salvi, Glenowski, Sammarco, Rosmarino, Mari, Taito, Rahman
All: Aliberti

colleferro certosa

Il Certosa dà il via alla gara. La squadra di Aliberti comincia forte con un gran pressing, cercando quanto più possibile di recuperare il possesso palla nella metà campo avversaria.

2’- Dagli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva perfetta al limite per Donadio del Certosa, che al volo non impatta benissimo e manda alto.

9’ – Il Certosa sembra avere qualcosina in più in questi primi minuti, nonostante la partita si sia giocata prevalentemente a centrocampo. Morgante trova un po’ di spazio sulla sinistra e si accentra per calciare. Conclusione centrale, nessun problema per il portiere.

13’ – Ancora il Certosa sugli sviluppi di un calcio di punizione laterale. Palla calciata sul secondo palo, dove tutto solo stacca Schiffino che di testa non trova la porta da due passi.

24’ – Pessima respinta di Lepri del Colleferro che consegna la palla a Romano. Il numero 8 però strozza troppo il sinistro dal limite e trova la pronta risposta di Giunta.

30’ – Schema su palla inattiva del Colleferro, che a momenti trova il gol del vantaggio. Calcio di punizione sulla trequarti avversaria. Sul punto di battuta si presentano Frattali e Cedrone, con quest’ultimo a fintare il tiro per servire il compagno. Una triangolazione improvvisa mette in moto Lorenzi, che, nonostante una potente botta di sinistro, trova Fedeli che blocca in due tempi.

44’ – Il Colle Ferro cerca l’imbucata sulla destra, ma ad impedire il gol ci pensa un’uscita coraggiosissima di Fedeli, che anticipa rasoterra l’attaccante proprio al momento del tiro.

Fine primo tempo, Colleferro – Certosa 0-0

2’ – Il Certosa riparte subito forte, Buonanno recupera palla e dalla destra crossa sul secondo palo. La sfera attraversa tutta l’area di rigore e trova sulla parte opposta Morgante che punta, si accentra, e dopo aver saltato il terzino avversario scarica un destro che esce di poco.

3’ – Passa un minuto ed il Certosa è nuovamente all’attacco. Pallone messo a campanile sul secondo palo da una punizione battuta a centrocampo, Olivieri però stacca di testa senza trovare la porta.

6’ – Il Colleferro prova a rispondere: Corsi offre palla a Cedrone, che sulla sinistra punta l’uomo, lo salta e calcia in porta. La conclusione, seppur indirizzata all’angolino, è debole e per Fedeli risulta normale amministrazione.

10’ – Calcio di punizione defilato per il Certosa. La posizione era più idonea per il cross, ma Russo calcia diretto in porta sopra la barriera. Esce fuori una traiettoria pericolosissima, solo una grandissima parata di Giunta impedisce il vantaggio degli ospiti.

20’ – Partita molto fisica in questo secondo tempo, le squadre fanno fatica a tenere la palla e sono costrette a ricorrere ai lanci lunghi. Proprio sugli sviluppi di un calcio di punizione da centrocampo, Proietti del Certosa mette palla al limite dell’area avversaria. Una serie di rimpalli libera Buonanno, che però calcia centrale.

22’ – La risposta del Colleferro non si fa attendere e, anche in questo caso, sugli sviluppi di un calcio di punizione, i giocatori non trovano la rete del vantaggio. Cross sul secondo palo, Russo del Certosa non respinge bene e serve per errore Corsi, che non trova l’impatto giusto per fare gol.

33’ – Calcio di punizione defilato per il Colleferro. Si cerca direttamente la porta ma Fedeli è pronto e con la mano di richiamo respinge un gol praticamente fatto.

37’ – Colleferro vicinissimo al gol con l’occasione più importante della partita. Palla in verticale per Stefan che punta due avversari e mette palla al centro per Corsi, tacco per liberare Cedrone che a colpo sicuro trova una gran risposta di Fedeli.

38’ – Il Colleferro le prova tutte, ma si divora un’occasione d’oro. Cross sul primo palo dalla sinistra, Corsi anticipa il difensore e prolunga sul secondo. In quella zona ci sono completamente liberi Celani, Stefan, e Maschiella, tutti subentrati nel secondo tempo. Purtroppo però Celani e Maschiella si ostacolano a vicenda non trovando il pallone praticamente dalla linea di porta.

Finisce qui, Colleferro – Certosa 0-0

Risultato un po’ amaro per i padroni di casa, che dovranno giocarsi la permanenza nella categoria passando dai play-out. Il Certosa può festeggiare, ha giocato una partita meravigliosa sotto l’aspetto della compattezza e la salvezza è davvero meritata. Il Colleferro purtroppo non è riuscito a sfruttare le ultime due grandi occasioni, che avrebbero potuto cambiare il destino della partita.

Per recuperare la partita, andate sulla nostra piattaforma accedendo al seguente link.