Autore: Simone Brisi

Eccellenza Lazio Luiss Citizen Academy

Eccellenza Lazio | Luiss-Citizen Academy 3-1: nel recupero succede di tutto

Nello scontro salvezza della ventiquattresima giornata di Eccellenza Lazio fra Luiss e Citizen Academy la spuntano gli Universitari

Eccellenza Lazio Luiss Citizen Academy
Il 2-1 di De Vincenzi. © MySoccerPlayer

Nel ventiquattresimo turno di Eccellenza Lazio si consuma una sfida importantissima in ottica salvezza per Luiss e Citizen Academy. Gli Universitari partono fortissimi, con Franchi che viene murato da Signorello sulla linea dopo un bel destro ad incrociare, e poi Rubolino calcia alto a tu per tu con D’Alessandro su assist illuminante di D’Angolo. La Citizen risponde con Silvestri, che colpisce il palo su punizione. Un minuto più tardi è Rubolino a spaccare la traversa con un destro da fuori area. La LUISS insiste e va vicina al gol con Renzetti da fuori, poi rispondono gli ospiti con Ippolito, ma Gentile si supera. Al 24′ la gara si sblocca: D’Angolo imbecca per Rubolino, abile a freddare D’Alessandro in uscita bassa e mettere dentro l’1-0. La Citizen reagisce. Al 36′ corner corto, Ippoliti scarica per Di Mascio che di sinistro non lascia scampo a Gentile firmando la rete del pareggio.

La prima frazione si chiude senza ulteriori sussulti, con D’Alessandro mostruoso in avvio di ripresa prima su D’Angolo e poi su Franchi. La pioggia condiziona le due squadre, anche se la LUISS cerca di tenere il pallino del gioco. Le occasioni tornano nel finale. D’Alessandro si supera ancora su Diakitè su azione da corner, poi, nel recupero succede di tutto. Protesta la Citizen per un cambio non accordato e gli ospiti in 10 subiscono la rete del 2-1, messa a segno da De Vincenzi di destro ad incrociare dal lato destro dell’area. Saltano i nervi alla Citizen e la LUISS ne approfitta. Contropiede avviato da D’Angolo, palla per De Vincenzi, che salta D’Alessandro e poi cade a terra. Sulla respinta accorre Di Marco, che chiude il match con la rete del 3-1. Tre punti fondamentali per gli uomini di Stendardo, anche se bisognerà attendere la conferma del Giudice Sportivo in attesa di eventuali ricorsi della Citizen (gli ospiti sostenevano di aver ricevuto l’ok dall’assistente per il cambio).

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Luiss-Citizen Academy 3-1: il tabellino

Luiss: Gentile, Meneschincheri (76′ Sarrocco), Le Rose, Neccia, Franchi (60′ Taricone), Rubolino (84′ Di Marco), D’Angolo, Fraticelli (46′ Bacci), Renzetti (46′ De Vincenzi), Rekik, Diakitè. All. Guglielmo Stendardo. A disp. Tolomeo, Di Costanzo, Calidori, Ciotola.

Citizen Academy: D’Alessandro, Galli, Dell’Aquila, Di Mascio (67′ Gabrielli), Luciani, Signorello, Fabiani, Bisconti (89′ Recchia), Pasqualini (67′ Piccirilli), Ippoliti, Silvestri (89′ Giubbini). All. Antonio D’Auria. A disp.: Tanzini, Lazazzera, Domingues, Valeri, Milocco.

Arbitro: Tavassi, Sez. di Tivoli. Assistenti: Fadale, Sez. di Tivoli-Nardella, Sez. di Roma 1.

Marcatori: 24′ Rubolino (L), 36′ Di Mascio (C), 90′ De Vincenzi (L), 94′ Di Marco (L).

Note: ammoniti: Di Mascio (C), Sarrocco (L), Di Marco (L).

Ai microfoni di MYSP Andrea De Vincenzi, attaccante della LUISS.

Eccellenza Lazio | Tutti i risultati e il calendario completo dei due Gironi

 

Eccellenza Lazio Aurelia Antica Aurelio Aranova

Eccellenza Lazio | Aurelia Antica Aurelio-Aranova 0-3: Forti e Teti espugnano lo Sbardella

Terzo successo consecutivo per l’Aranova che nel ventitreesimo turno di Eccellenza Lazio supera nettamente l’Aurelia Antica Aurelio

Eccellenza Lazio Aurelia Antica Aurelio Aranova
Il 2-0 di Teti. © MySoccerPlayer

L’Aranova si impone in maniera perentoria sul campo dell’Aurelia Antica Aurelio nella ventitreesima giornata di Eccellenza Lazio. Partono forte i rossoblù, con Proietti chiamato al miracolo su Teti, che gli calcia addosso a tu per tu. Sempre Teti, poco dopo, di testa, non impatta bene su cross di Laruffa. Al quarto d’ora è l’altro portiere a rendersi protagonista. Cross di Di Curzio, smanacciata di Zonfrilli, che mette fuori gioco Mocanu, pronto a ribadire in rete. Al 35′ Di Curzio va vicino al gol del mese. Riparte dalla sua trequarti, smarca quattro avversari prima di calciare dal limite, ma la palla termina alta. Nel finale di frazione è Pesciallo a sfiorare il gol, ma il centrale di casa viene murato.

Nella ripresa è ancora l’Aranova ad avere in mano il pallino del gioco, concludendo subito con Dell’Uomo, che calcia però alto. I rossoblù continuano a spingere e costringono Proietti al miracolo su Laruffa, col tiro ad incrociare da fuori. Al 63′ si stappa la gara. Laruffa calcia, Proietti respinge. Sulla palla vacante interviene Forti, che segna lo 0-1 in tapin, anticipando anche Teti. L’Aurelia reagisce e lo fa con Pietrobattista, che chiama Zonfrilli alla gran parata. Dopodiché è Massafra a sfiorare il gol del pari, di testa su cross di Giordano. A 10 minuti dalla fine l’episodio che cambia tutto. Albanese subisce fallo da Forti (unico ammonito della gara) e viene espulso per una reazione. I padroni di casa si disuniscono e nel finale subiscono prima lo 0-2 e poi lo 0-3, entrambi di Teti. Il primo di testa, su cross di Laruffa, il secondo con un sinistro ad incrociare sul palo lontano da posizione defilata. Al 94′ Laruffa rischia di far cadere lo Sbardella con un tiro da centrocampo che termina di un soffio a lato. Vince l’Aranova 0-3 e ottiene altri tre punti importanti per la salvezza.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Aurelia Antica Aurelio-Aranova 0-3: il tabellino

Aurelia Antica Aurelio: Proietti Gaffi, Albanese, Coticoni, Del Moro (46′ Crivellini), Carboni (71′ Massafra), Pesciallo, Pietrobattista, Caselli, Di Curzio (83′ Paolocci), Mocanu (33′ Carloni), Giordano (89′ Giranelli). All. Andrea Zappavigna. A disp.: Attanasio, Cozzi, Maravalli, Bizzarri.

Aranova: Zonfrilli, Battaiotto, Germoni (93′ Cupperi), Dell’Uomo (79′ Bapignini), Tartaglione, Pucci, Laruffa, Lo Duca, Teti, Massimiani (68′ Faina), Forti (87′ Di Loreto). All. Pierluigi Vigna. A disp.: Sideri, Ergemlidze, Borrazzo, Hrustic, Nohman.

Arbitro: Carrone Tamburro, Sez. di Tivoli. Assistenti: Santese, Sez. di Aprilia-Rapelli, Sez. di Ostia Lido.

Marcatori: 63′ Forti (AR), 90′ Teti (AR), 93′ Teti (AR).

Note: ammoniti: Forti (AR). Espulso: Albanese (AU).

Ai microfoni di MYSP Giuseppe Zazzara, Direttore Sportivo dell’Aurelia Antica Aurelio e Alessio Teti, attaccante dell’Aranova.

Eccellenza Lazio | Tutti i risultati e il calendario completo dei due Gironi

Eccellenza Lazio Campus Eur SSA Rieti

Eccellenza Lazio | Campus Eur-SSA Rieti 1-2: la risolve Rossi

La SSA Rieti supera in rimonta il Campus Eur tra le polemiche e si tiene a ridosso della vetta del Girone A di Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio Campus Eur SSA Rieti
Rossi mette dentro la rete dell’1-2. © MySoccerPlayer

Nella ventiduesima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio, il Campus Eur affronta la SSA Rieti. Una per tornare a splendere come nella prima parte di stagione, l’altra per non perdere il passo sulla testa della classifica. Tanta intensità nel primo tempo ma solo un tiro per parte: Rossi su punizione non trova l’angolo, complice una deviazione decisiva, mentre l’iniziativa bianconera è di Bussi che, innescato, calcia centrale con Egidio a bloccare. Il vero spettacolo dei 45′ lo hanno offerto i tifosi amarantocelesti, che non fanno mai mancare il supporto alla loro squadra.

Nella ripresa il Campus Eur esce dagli spogliatoi con un altro piglio e passa in vantaggio al 51′. Bergamini crossa dalla bandierina, Calveri in rovesciata infila Egidio per l’1-0. La reazione ospite è immediata, con Rossi che impegna Bertini. Sul successivo corner Scipioni infila a porta vuota il gol del pareggio. È 1-1 al 56′. Quattro minuti dopo, Piciollo avrebbe l’occasione di riportare in avanti i suoi, ma il suo colpo di testa termina alto. Al 75′ la Rieti ci prova con Sarritzu, ma Bertini salva. Altri quattro giri di lancette ed è vantaggio per gli uomini di Gardini: Rossi raccoglie una corta respinta dell’estremo difensore di casa, sul quale è dubbia la carica, e fa 1-2. L’arbitro convalida, dando inizio ad un finale escandescente, che raggiunge il picco quando al 94′ Di Federico cade in area. Per il direttore di gara non è rigore. Vengono espulsi per proteste sia Treccarichi sia Baronci. Finisce così una bella partita, vinta dalla Rieti in rimonta. Deve ancora attendere il Campus per trovare il primo sorriso del 2024.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Campus Eur-SSA Rieti 1-2: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Treccarichi, Pellegrino, Baronci (83′ Di Federico), Ilari, Calveri (87′ Zaccone), Bergamini, Sperati (64′ Visconti), Vitale (85′ Giuncato), Piciollo (73′ Mortaroli), Bussi. All.: Mastrodonato. A disp.: Milan, De Angelis, Fiocco, Rossi.

SSA Rieti: Egidio, De Fato, Filosa, Tiraferri, Scipioni, Grassi, Boncompagni, Di Nicola (90′ Diarra), Rossi, Sarritzu (79′ Mattei), Alessandro. All.: Gardini. A disp.: Capriccioli, S. Fiscaletti, Bertino, Di Francia, A. Fiscaletti, Aversa.

Arbitro: Elia, Sez. di Ostia Lido. Assistenti: Palmigiano, Sez. di Ostia Lido – Colizzi, Sez. di Albano Laziale.

Marcatori: 51′ Calveri (C), 56′ Scipioni (R), 79′ Rossi (R).

Note: espulsi Treccarichi (C), Baronci (C). Ammoniti Baronci (C), Tiraferri (R), Bussi (C), De Fato (R), Vitale (C), Zaccone (C).

Ai microfoni di MYSP Stefano Scipioni, difensore della SS A. Rieti.

Eccellenza Lazio Luiss Pescatori Ostia

Eccellenza Lazio | Luiss-Pescatori Ostia 1-1: De Santis salva gli Squali con una perla

Lo scontro salvezza del Girone A di Eccellenza Lazio fra Luiss e Pescatori Ostia termina con un pareggio che serve a poco a entrambe

Eccellenza Lazio Luiss Pescatori Ostia
Il rigore di Sarrocco. © MySoccerPlayer

Match di fondamentale importanza per la lotta salvezza quello che vede di fronte Luiss e Pescatori Ostia nel ventunesimo turno di Eccellenza Lazio. Gli Universitari partono meglio e guadagnano un rigore al 6′ con Franchi che viene fermato dalla mano di Marchetti. Dal dischetto si presenta Sarrocco, che spiazza Spezzi. Reagisce la Pescatori con Lo Presti che crea due pericoli. Prima è Tolomeo a disinnescare un suo calcio di punizione, poi il centrale di testa manda di poco alto. Dopo una fase di confusione e tanto nervosismo tornano le occasioni. Prima Spezzi si sporca le mani su Neccia, poi Rubolino spreca malamente col piatto su un bel cross di Franchi. La Luiss non la chiude, la Pescatori la pareggia. Al 44′ Meneschincheri atterra Bucri sui 25/30 metri. Su punizione De Santis pesca il jolly e manda le due squadre all’intervallo sull’1-1.

Nella ripresa Neccia spara alle stelle dopo una bella discesa di Franchi. Dopodiché la Luiss torna in vantaggio, ma Franchi viene pescato in fuorigioco e il gol viene annullato. Poco prima dell’ora di gioco Spezzi si prende la palma di MVP con una parata sensazionale su Rubolino, pescato bene a centro area. Il portiere ospite, in controtempo, leva letteralmente la palla dalla porta con un tuffo da gatto. Nell’ultima mezz’ora succede poco, con le due squadre che preferiscono non scoprirsi e si accontentano del punto a testa che fa contente entrambe.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Luiss-Pescatori Ostia 1-1:il tabellino

Luiss: Tolomeo, Meneschincheri, Diakitè, Sarrocco, Martelli, Le Rose, Bacci (70′ Cinti), Neccia (50′ Fraticelli, 87′ Taricone), Rekik (46′ De Vincenzi), Rubolino (66′ Tsekov), Franchi. All. Guglielmo Stendardo. A disp.: Carbonetti, Mercurio, Calidori, Guidetti.

Pescatori Ostia: Spezzi, Marchetti, Romeo, Caruana (72′ Grappasonni), Lo Presti, Santovito, Valentini (86′ Fasciano), Marzi (81′ Ferretti), Bucri (63′ Festuccia), De Santis (81′ Medvescek), Grisley. A disp.: Alessandrini, Grisini, Nistor, Procesi.

Arbitro: Cifra, Sez. di Latina. Assistenti: Rainaldi, Sez. di Tivoli-Caputo, Sez. di Latina.

Marcatori: 7′ rig. Sarrocco (L), 44′ De Santis (P).

Ammoniti: Lo Presti (P), Romeo (P), Meneschincheri (L), Martelli (L).

Ai microfoni di MYSP Lorenzo Sarrocco, difensore della Luiss e Daniele Spezzi, portiere della Pescatori Ostia.

Eccellenza Lazio | Tutti i risultati e il calendario completo dei due Gironi

 

Eccellenza Lazio Campus Eur Audace

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Audace 1-1: partita sporca, lo spettacolo non decolla

Il Campus Eur non va oltre il pareggio casalingo contro l’Audace nella terza giornata di ritorno del campionato di Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio Campus Eur Audace
Il vantaggio di Di Biagio. © MySoccerPlayer

Il Campus Eur è chiamato a vincere per mantenersi nelle zone altissime della classifica del Girone A di Eccellenza Lazio, ma di fronte trova un Audace a caccia di pesanti punti salvezza. Parte forte il Campus nei primissimi minuti, Di Federico liscia su cross di Piciollo la palla dell’1-0. L’Audace allora cerca lo scherzetto. Di Biagio si porta a spasso tutta la difesa bianconera e fredda Bertini con un bel sinistro a giro all’angolino. Padroni di casa tramortiti, Ferrante impegna Bertini da fuori. Dopodiché Bussi su cross di Di Federico impatta male e grazia Cacarinelli. Serve un episodio ai ragazzi di Scarfini per trovare il pari. Al 32′ Zaccone crossa da sinistra, Cacarinelli esce a vuoto e l’errore condiziona Ceka, che la mette nella sua porta. Nel finale di frazione ci prova Di Federico col sinistro, ma la palla termina larga.

Nella ripresa succede poco nonostante il Campus Eur tenti di schiacciare dietro gli avversari per vincere la partita. I bianconeri non creano occasioni degne di nota fino al finale di partita quando si accende un po’ lo scontro. Prima Pace pescato in posizione regolare non fredda Bertini, poi Di Federico calcia male davanti a Cacarinelli. L’ultima occasione è per Pellegrino su angolo, ma il suo colpo di testa termina alto. Finisce 1-1 una partita maschia, sporca e poco bella, un punto a testa per le due squadre.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Audace: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Ilari, Calveri, Pellegrino, Zaccone (80′ Rossi), Giuncato (70′ De Vincenzo), Bergamini, Sperati (70′ Matteoli), Piciollo, Bussi (62′ Mortaroli), Di Federico. All. Daniele Scarfini. A disp. Milan, Vitale, Bernacchi, Mancini, De Nigris.

Audace: Cacarinelli, Delle Monache, Ceka, Corso, Porcu, Splendori, Di Biagio, Marino, Pace, Ferrante (82′ Piro), Diallo (52′ Scacco).
All. Gian Luigi Staffa. A disp. Zlatan, Staffa, Vassallo, Ramina, Bartoloni, Nava, De Santis.

Arbitro: Sciacchitano, Sez. di Latina. Assistenti: Caputo, Sez. di Latina-Masiello, Sez. di Latina.

Marcatori: 5′ Di Biagio (A), 32′ Ceka (aut. C)

Note: ammoniti Pace (A), Porcu (A), Delle Monache (A), Pellegrino (C), Di Biagio (A).

Ai microfoni di MYSP Leonardo Di Biagio, centrocampista dell’Audace 

Eccellenza Lazio | Tutti i risultati e il calendario completo dei due Gironi

AAA-Campus Eur Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Aurelia Antica Aurelio-Campus Eur 2-1: decide Mocanu

L’Aurelia Antica Aurelio batte e scavalca in classifica il Campus Eur nella diciannovesima giornata di Eccellenza Lazio grazie alla doppietta del suo attaccante

AAA-Campus Eur Eccellenza Lazio
© MySoccerPlayer

Tornano in campo Aurelia Antica Aurelio e Campus Eur, riparte il campionato di Eccellenza Lazio, targato MYSP, nella diciannovesima giornata del Girone A. Giornata che mette di fronte i bianconeri di mister Scarfini, primi insieme a Montespaccato, Pomezia e SSA Rieti, ma alle loro spalle c’è proprio il gruppo con mister Zappavigna al comando a un solo punto di distanza.

Succede poco nel primo tempo, partita molto tattica, con il Campus che ha l’occasione più limpida con il colpo di testa poco alto di Pellegrino. La sfida perde Proietti, reo di aver subito un colpo dopo una parata.

Nella ripresa la gara si apre di più. I bianconeri prendono la traversa con Di Federico di testa, mentre Attanasio disinnesca bene una punizione di Bergamini. Poi è Pietrobattista a sprecare di testa, occasione cestinata clamorosamente. Al 67′ la partita si sblocca con Giordano che semina il panico e Mocanu in area di piatto fa 1-0. Il Campus non molla e al 70′ Pellegrino in rovesciata fa 1-1. Nel finale viene espulso Baronci e l’Aurelia torna avanti. Mani di Pellegrino, rigore e Mocanu dal dischetto fa doppietta e fa volare l’Aurelia Antica Aurelio, che sorpassa proprio il Campus in classifica e si porta al secondo posto, a un punto da Pomezia e Montespaccato prime.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Aurelia Antica Aurelio-Campus Eur 2-1: il tabellino:

Aurelia Antica Aurelio: Proietti Gaffi (27′ Attanasio), Albanese, Crivellini, Amico (90′ Carboni), Carloni (71′ Del Moro), Cruciani, Ponzi (46′ Caselli), Mazzone, Di Curzio (46′ Pietrobattista), Mocanu, Giordano. All. Zappavigna. A disp. Giranelli, Maravalli, De Montis, Sebastianelli.

Campus Eur: Bertini, Ilari, Treccarichi, Pellegrino, Baronci, Calveri, Bergamini, Giuncato (59′ Zaccone), Piciollo (59′ Matteoli), Di Federico (82′ Sperati), Mortaroli (71′ De Angelis). All. Scarfini. A disp. Milan, Vitale, De Vincenzo, Mancini, Piscitelli.

Marcatori: 67′ Mocanu (A), 70′ Pellegrino (C), 91′ rig. Mocanu (A).

Arbitro: Fumi sez. di Ciampino. Assistenti: Palmigiano sez. di – Spinetti sez. di Albano Laziale

Note. Espulso: Baronci (C). Ammoniti: Giordano (A), Treccarichi (C), Mocanu (A), Baronci (C).

Campus Eur-Citizen Academy Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Citizen Academy 2-0: Di Federico si presenta con una doppietta

Il nuovo attaccante del Campus Eur stende la Citizen Academy nel primo tempo della diciassettesima giornata di Eccellenza Lazio

Campus Eur-Citizen Academy Eccellenza Lazio
© MySoccerPlayer

Campus EurCitizen Academy, della diciassettesima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio targata MYSP, sulla carta sembrava essere una partita scontata, ma così non è stato, merito, soprattutto nel primo tempo, della tenuta difensiva degli ospiti.

I bianconeri ci provano sin da subito, con Bussi che in avvio va vicino al gol. La risposta della Citizen arriva con Ippoliti, che colpisce una traversa con un tiro cross velenoso. Dopodiché è Silvestri per gli ospiti che va vicino alla rete. Alla mezz’ora duetto tra Di Federico e Piciollo, scarico al limite e destro alto di Bergamini. Scarfini, nonostante sia arrivato solamente venerdì sera, butta subito Di Federico nella mischia e il nuovo attaccante bianconero ripaga la fiducia. Al 37′ controlla dal limite e scarica un fulmine sotto la traversa su cui Fabiani non può nulla, dopodiché il portiere ospite gli nega la doppietta con un gran riflesso. Al 45′, però, Di Federico delizia ancora il pubblico del Tobia. Lancio dalle retrovie e pallonetto dolcissimo che infila ancora la porta della Citizen.

Nella ripresa Calveri cerca di battere Di Federico sulla bellezza delle reti, ma il suo destro dalla media lunga distanza termina poco alto sopra l’incrocio dei pali. Al 57′ è l’altro nuovo acquisto Piciollo a fare i conti con la sfortuna: il suo destro si stampa sul palo. Scarfini concede anche una mezz’ora all’ex, Matteo Mortaroli, che sfiora due volte il gol non ferendo la sua vecchia squadra. Finisce 2-0, col Campus che mantiene il passo delle prime.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Campus Eur-Citizen Academy 2-0: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Ilari, Treccarichi, Pellegrino, Vitale (77′ Zaccone), Calveri (60′ Baronci), Bergamini, Visconti (68′ De Vincenzo), Piciollo (72′ De Angelis), Bussi, Di Federico (63′ Mortaroli). All. Scarfini. A disp. Milan, Giuncato, Sperati, Fiocco.

Citizen Academy: D.Fabiani, Martini (78′ Lazazzera), Dell’Aquila, Gabrielli, Pellutri (59′ Signorello), Galli, S.Fabiani (55′ Valeri), C.Bisconti, Piccirilli (68′ Giubbini), Ippoliti (46′ Pittaccio), Silvestri. All. Botti. A disp. Tanzini, Milocco, G.Bisconti.

Marcatori: 37′, 45’ Di Federico (CE).

Arbitro: Cifra sez. di Latina. Assistenti: Pernarella sez. di Ciampino-Viziru sez. di Roma 1

Note. Ammoniti: Pellutri (CA), Treccarichi (CE), Galli (CA), Signorello (CA).

Ai microfoni di MYSP Ivan Di Federico, attaccante del Campus Eur.

Eccellenza Lazio Luiss Civitavecchia

Eccellenza Lazio | Luiss-Civitavecchia 2-4: poker firmato Vittorini

Il Civitavecchia batte la Luiss nella sedicesima giornata di Eccellenza Lazio e colleziona la sua seconda vittoria consecutiva in campionato

Eccellenza Lazio Luiss Civitavecchia
© MySoccerPlayer

Seconda vittoria consecutiva in campionato per gli uomini di Raffaele Scudieri nella sedicesima giornata di Eccellenza Lazio, targata MYSP. Il Civitavecchia arrivava alla gara del Flaminio Real dopo aver battuto 1-0 il Pomezia, capolista, nello scorso turno del Girone A.

Partita dai ritmi alti, con la Luiss che ha inizia forte. Diakitè, su corner al decimo minuto, sfiora il gol. Poco dopo, il tiro di Biraschi viene deviato di mano, e il direttore di gara concede il calcio di rigore agli Universitari. Dal dischetto, De Vincenzi non sbaglia, portando il punteggio a 1-0 al 12′. Una soluzione centrale che spiazza Gonzalez, tuffatosi alla sua destra. Il Civitavecchia risponde immediatamente, pareggiando con un piattone vincente di Vittorini sul secondo palo al 16′, sugli sviluppi di un corner.

Intorno alla mezz’ora, colpisce la dura legge del calcio: De Vincenzi perdona, ma Vittorini no. Rigore conquistato dal Civitavecchia e doppietta per il numero 7 nerazzurro al 32′. La Luiss, però, continua a lottare e sfiora il 2-2 con Renzetti, ma il suo colpo di testa è andato alto, concludendo così il primo tempo.

Nella ripresa, i padroni di casa pareggiano subito con un tiro di Rubolino dal limite dell’area. Il Civitavecchia, però, riparte subito ma un salvataggio provvidenziale di Diakitè impedisce agli uomini di Stendardo di andare sotto. Poco dopo, anche Tolomeo è provvidenziale su Contini. Tuttavia, al 74′, Sarrocco e lo stesso Tolomeo la combinano grossa. Retropassaggio del 13, Vittorini anticipa il portiere e ha realizza la tripletta. Per il numero 7 ospite c’è stato anche spazio per il poker, con una bordata da fuori area, chiudendo definitivamente i conti e lanciando il Civitavecchia, che continua la sua corsa verso le zone alte di classifica.

La Luiss, invece, perde dopo la vittoria con il Valmontone della quindicesima giornata e rimane con 20 punti in classifica.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Luiss-Civitavecchia 2-4: il tabellino

Luiss: Tolomeo, Alberti, Neccia (46′ La Vecchia), Diakitè, Cinti (52′ Sarrocco, 79′ Bertoni), Rekik (46′ Rubolino), Le Rose, Biraschi, Franchi, Renzetti (66′ Fraticelli), De Vincenzi. All. Stendardo. A disp. Carbonetti, Martella, Nicosia, Ponzo.

Civitavecchia: Gonzalez, Pompei, Fatarella (59′ Serpieri), P. Cerroni, Gagliardi (73′ Petruccetti), Sevieri, Vittorini, Contini, Menghi (76′ S. Cerroni), Luciani (59′ Petrini), Bellomo (48′ Luchetti) All. Scudieri. A disp. Minucci, Funari, Territo, Pastore, Converso.

Marcatori: 12′ rig. De Vincenzi (L), 16′, 32′ rig. 74’, 83’ Vittorini (C), 46’ Rubolino.

Arbitro: Martucci sez. di Ostia Lido. Assistenti: Panella sez. di Ciampino – Caon sez. Di Ciampino.

Note. Ammoniti: Fatarella (C), Cerroni (C), Renzetti (L), Serpieri (C), De Vincenzi (L), Petrini (C).

Ai microfoni MYSP l’attaccante del Civitavecchia Manuel Vittorini.

Eccellenza Lazio Campus Eur Astrea

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Astrea 1-0: decisivo il siluro di Matteoli

Il Campus Eur supera di misura l’Astrea e si porta ad un solo punto dalla vetta nel Girone A di Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio Campus Eur Astrea
Il bolide di Matteoli che decide la gara di domenica. © MySoccerPlayer

La gara tra Campus Eur e Astrea, valida per la quindicesima giornata di Eccellenza Lazio, appare molto intensa. Le occasioni sono praticamente esclusiva dei bianconeri. Intorno al 20′ serve una gran parata di Spilabotte per impedire ad una punizione di Bergamini (quasi da metà campo) di finire sotto l’incrocio dei pali. Sul successivo corner, Bonini al volo manda a lato di un soffio. Il Campus Eur cerca di sfondare, ma l’Astrea si copre molto bene. I padroni di casa sono poi costretti a perdere Necci per infortunio a fine frazione, con l’ingresso di Fiocco e il passaggio dal 4-3-3 al 4-3-1-2.

Nella ripresa è ancora grandioso Spilabotte su un colpo di testa di Treccarichi da azione da corner. Intensità e errori dominano la gara, fino alla perla di Matteoli. Lancio dalla difesa, il numero 20, entrato dalla panchina per un problema alla caviglia non ancora risolto del tutto, controlla e poi esplode un bolide che tocca la traversa e si insacca, con Spilabotte che questa volta non può far altro che vedere la palla entrare. Nel finale l’Astrea si riversa davanti, ma è il Campus a sfiorare il gol, con Spilabotte che salva i suoi in angolo prima su Mortaroli e poi su Dimitri Rossi, classe 2005 ex Trastevere esordiente oggi nel Campus, arrivato qualche giorno fa alla corte di Scarfini. La gara termina 1-0, il Campus non molla il trenino di capodanno creatosi in vetta e sale a quota 29.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Astrea 1-0: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Ilari, Treccarichi, Pellegrino, Zaccone, Calveri, Bergamini, Giuncato (55′ Rossi), Necci (39′ Fiocco, 70′ Mortaroli), Bussi (63′ Matteoli), Bonini (88′ Sperati). All. Daniele Scarfini. A disp. Milan, De Vincenzo, Mancini, Vitale.

Astrea: Spilabotte, Mariani, Raho (80′ Claps), Accetta (86′ Corbo), Santarpia, Mollo, De Marco, Bonavolontà (58′ Rossetti), Di Rauso, Madonna, Castro. All. Andrea Di Renzo. A disp. Scarano, Torquati, Amoroso, Abrusca, Cosi, Anile.

Arbitro: Cento, Sez. di Tivoli. Assistenti: Perruzza, Sez. di Frosinone-Capece, Sez. di Ciampino.

Marcatori: 77′ Matteoli (C).

Note: ammoniti Calveri (C), Spilabotte (A), De Marco (A), Castro (A), Zaccone (C).

Ai microfoni di MYSP Pietro Spilabotte, portiere dell’Astrea e Federico Mattioli, attaccante del Campus Eur.

Campus Eur Luiss Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Luiss-Campus Eur 0-1: decide Bergamini con un gran gol

Il Campus Eur batte la Luiss fuori casa e dà ulteriore linfa alle ambizioni di vertice nel Girone A di Eccellenza Lazio

Campus Eur Luiss Eccellenza Lazio
Bergamini calcia per lo 0-1 Campus Eur. © MySoccerPlayer

Per la quattordicesima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio targata MYSP la Luiss, in zona Playout, ospita un Campus Eur voglioso di restare in scia delle prime della classe. Partono forte gli Universitari, con Milan autore nei primi dieci minuti di due autentici miracoli su Franchi prima e Rubolino poi. Il numero 1 ospite si ripete al 17′ su Franchi, togliendo la palla da sotto la traversa. Alla mezz’ora Bergamini avvisa Tolomeo: la punizione del numero 4 bianconero sfiora il palo. Al 33′, poi, porta in vantaggio i bianconeri. Cross di Necci dalla sinistra, respinta corta della difesa di casa e bellissima conclusione al volo di destro per lo 0-1. Nel finale di frazione lo stesso Necci rischia di segnare il gol della domenica con un tiro a giro, ma il suo destro si infrange sul palo. Ci prova anche Visconti, palla larga.

Nel secondo tempo succede pochissimo fino ai minuti di recupero. All’89’ espulso Sarrocco per un brutto fallo su Bussi, poi Visconti, dopo averli saltati tutti, spara fuori. Dopodiché tocca ai portieri. Prima Milan su Franchi, poi Tolomeo su Necci lasciano il risultato finale sullo 0-1, con il Campus che sfrutta i passi falsi di W3 e Amatrice Rieti e si porta a -1 dal secondo posto, mentre la Luiss resta prima forza della zona Playout.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Luiss-Campus Eur 0-1: il tabellino

Luiss: Tolomeo, Le Rose, Sarrocco, Diakitè, Cinti, Neccia (53′ Fraticelli, 76′ D’Angolo), Ciotola (53′ Alberti), Franchi, Rekik (83′ Guidetti), Rubolino (67′ Taricone), Biraschi. All.: Stendardo. A disp.: Carbonetti, Nicosia, Ponzo, Fedele.

Campus Eur: Milan, Ilari, Treccarichi, Pellegrino, Vitale (52′ Zaccone), Giuncato (67′ Fiocco), Bergamini, Calveri (78′ Matteoli), Visconti, Bussi, Necci. All.: Scarfini. A disp.: Vacca, Assogna, Bonini, De Vincenzo, Maccari, Mancini.

Arbitro: Musumeci, Sez. di Cassino. Assistenti: Vettorel, Sez. di Latina – Caputo, Sez. di Latina.

Marcatori: 33′ Bergamini (C).

Note: espulso Sarrocco (L). Ammoniti: Franchi (L), Cinti (L), Vitale (C), Bergamini (C), Giuncato (C), Visconti (C).

Ai microfoni di MYSP Guglielmo Stendardo, allenatore della Luiss, e Francesco Bergamini, centrocampista del Campus Eur.

Eccellenza Lazio Campus Eur Pomezia

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Pomezia 0-1: Massella cementa il primato

Il big match del Girone A di Eccellenza Lazio fra Campus Eur e Pomezia viene vinto dagli ospiti grazie al rigore di Massella

Eccellenza Lazio Campus Eur Pomezia
Il rigore battuto da Massella. © MySoccerPlayer

Nel tredicesimo turno del campionato di Eccellenza Lazio, il Pomezia porta a casa una vittoria fondamentale per la rincorsa alla Serie D. Basta il rigore di Massella ai rossoblù per aggiudicarsi la super sfida contro il Campus Eur. Partita molto intensa al Tobia. Dopo pochi secondi Calveri fa capire le intenzioni del Campus, impegnando De Angelis. La risposta del Pomezia arriva da corner, ma il colpo di testa di Pizzuto termina largo. Dopodiché serve un attento Bertini per disinnescare un tiro da lontano di Corsetti. Dopo una mezz’ora di alto tasso agonistico, l’occasione più nitida della prima frazione di gioco è di marca bianconera. Cross dalla destra di Bussi, Matteoli di testa colpisce, ma una deviazione fa sì che la palla si alzi quel tanto che basta per non inquadrare la porta.

Nella ripresa rientra in campo un Pomezia più intraprendente. Dopo un contrasto tra Pellegrino e Palombi non sanzionato, l’arbitro fischia un penalty per gli ospiti per fallo di Bergamini su Pagliaroli. Dal dischetto Massella (59′) fa 0-1, spiazzando Bertini con un rasoterra. Il Campus prova a reagire e sfiora il gol con Bergamini su punizione, la palla non gira abbastanza e termina fuori. All’88’ l’occasione ce l’ha Pellegrino, ma la sua rovesciata viene bloccata da un attento De Angelis. Nel finale Bussi cade in area e il Campus reclama un rigore. Non c’è, però, più tempo, dopo il triplice fischio è il Pomezia a festeggiare tre punti che sanno di prima mini fuga verso la Serie D.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Pomezia 0-1: il tabellino

Campus Eur: Bertini, M. Ilari, Treccarichi, Pellegrino, Baronci (87′ Vitale), Giuncato (63′ Chimenti), Bergamini, Calveri, Matteoli (63′ Renzetti), Bussi, Necci. All. Daniele Scarfini. A disp.: Milan, l Bonini, Mancini, Cinelli, Piscitelli, De Vincenzo.

Pomezia: De Angelis, Lahrachi, Pizzuto, R. Ilari, Capodaglio (81′ Rizzitelli), Gasperini, Pagliaroli (74′ Fofi), Palombi, Massella, Corsetti (86′ Mezzina), Penna (78′ Fiore). All. Cristiano Gagliarducci. A disp. Marcucci, Maiorana, Costantini, Musta, Lombardo.

Arbitro: Chindamo, Sez di Como. Assistenti: Nardini, Sez. di Ostia Lido-Falasconi, Sez. di Aprilia.

Marcatori: 59′ Massella rig. (P)

Note: ammoniti: Treccarichi (C), Bergamini (C), Pellegrino (C), Lahrachi (P), Necci (C), Fofi (P).

Ai microfoni di MYSP Cristian Massella, attaccante del Pomezia

 

Eccellenza Lazio Luiss Rieti

Eccellenza Lazio | Luiss-S.S.A. Rieti 1-2, decidono le reti di tre difensori

La S.S.A. Rieti torna vincere nella dodicesima giornata di Eccellenza Lazio: bottino pieno in casa della Luiss

Eccellenza Lazio Luiss Rieti
Il siluro di Filosa che porta in vantaggio gli amarantocelesti. © MySoccerPlayer

Tre punti di platino per la S.S.A. Rieti che nella dodicesima giornata di Eccellenza Lazio espugna il campo della Luiss per 2-1. Primo tempo molto intenso al Flaminio Real tra le due squadre, ma le occasioni tardano ad arrivare. Nella prima mezz’ora succede poco: tanti contrasti, molto giro palla da entrambe le parti, ma pochi tiri verso lo specchio. È Rossi per la S.S.A. Rieti a mettere a referto la prima conclusione verso la porta, ma la sua sforbiciata viene bloccata da Gentile. Dopo altri 10 minuti di intensità, arriva la seconda occasione, ancora per Rossi, il cui colpo di testa su corner termina di poco a lato. L’occasione per gli universitari arriva sul gong. Biraschi fa tutto da solo, ma trova davanti a sé un grandissimo Egidio Aquiles che salva la porta con una parata sensazionale. Il primo tempo si chiude a reti bianche.

Nella ripresa a livello di occasioni non succede molto di più rispetto al primo tempo. La partita si accende nel quarto d’ora finale, quando c’è un corner per la Rieti. La palla, dopo una serie di tocchi, arriva al limite, dove Filosa fa esplodere un destro potente che non lascia scampo a Gentile. La LUISS reagisce e poco dopo De Vincenzi pennella una punizione magistrale che il fato decide di spingere sulla traversa. La Rieti capisce il pericolo e raddoppia. Cross di Di Nicola (85′) e incornata vincente di Scipioni. All’88’ un altro difensore rimette in carreggiata la LUISS. Sarrocco, in spaccata, su punizione, fa 1-2. Nel recupero la Rieti gestisce e porta a casa i tre punti.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Luiss-S.S.A. Rieti 1-2: il tabellino

Luiss: Gentile, Nicosia, Tsekov (46′ Rubolino), Neccia, Cinti, Fraticelli, Franchi, Biraschi, Rekik (46′ Sarrocco), Diakitè, D’Angolo (51′ De Vincenzi). All. Guglielmo Stendardo. A disp. Tolomeo, Pelullo, Cardillo, Calidori, Ciotola, Di Gioia.

S.S.A. Rieti: Egidio Aquiles, Sciarra (72′ Grassi), De Fato, Scipioni, Filosa, S. Fiscaletti (51′ 15 Di Nicola), Rossi, Giovannini (90′ Covarelli, 92′ Tiraferri), Difrancia, Mattei, A. Fiscaletti (72′ Boncompagni). All. Vincenzo Angelone. A disp.: Nedelcu, Pezzotti, Yakovlev, Battisti.

Arbitro: Cento, Sez. di Tivoli. Assistenti: Rienzi, Sez. di Tivoli-Fadale, Sez. di Tivoli.

Marcatori: 75′ Filosa (R), 85′ Scipioni (R), 88′ Sarrocco (L)

Note: ammoniti S. Fiscaletti (R), Scipioni (R), Neccia (L), De Fato (R), De Vincenzi (L), Cinti (L).

Ai microfoni di MYSP Lorenzo Sarrocco, difensore della Luiss.

 

Coppa Italia Eccellenza Lazio Campus Eur Academy Ladispoli

Coppa Italia Eccellenza Lazio | Campus Eur-A.C. Ladispoli 0-3: rossoblù implacabili

L’Academy Ladispoli rifila 6 gol fra andata e ritorno al Campus Eur e si qualifica per i Quarti di finale di Coppa Italia Eccellenza Lazio

Coppa Italia Eccellenza Lazio Campus Eur Academy Ladispoli
Il gol dell’1-0 di Colace. © MySoccerPlayer

Con tre reti per gara, l’Academy Ladispoli liquida il Campus Eur e si guadagna meritatamente l’accesso ai Quarti di finale di Coppa Italia Eccellenza Lazio. I bianconeri hanno bisogno di un’impresa al Tobia per ribaltare il 3-0 dell’andata. Partono però forte gli ospiti, con Milan costretto alla gran parata su Pagliuca, che aveva pescato l’angolino a giro. Al 27′ il Ladispoli passa. Colace dal limite calcia e fredda Milan per il vantaggio rossoblù. Una decina di minuti più tardi, Bonini cerca il pari e ci va vicino, ma la palla si perde poco oltre il palo alla sinistra di D’Angeli. Nel finale di frazione, proprio qualche istante prima del duplice fischio di Cifra, il Ladispoli raddoppia. Cross di Ranieri e piattone vincente da parte di Iurato, che non lascia scampo a Milan. In precedenza, il Campus era rimasto in 10 uomini per un rosso diretto a Fiocco.

Nella ripresa accade poco, e quel poco è ancora di marca rossoblù. Al 62′ Pagliuca viene steso in area da Giuncato, ma lo stesso numero 21 dal dischetto manda alto. Il Ladispoli cerca il terzo gol e lo trova. All’83’ Paganetti recupera palla a centrocampo, parte verso l’area e, a tu per tu con Milan, lo scarta e deposita in rete il tris. Nel finale non succede molto altro. L’Academy Ladispoli approda meritatamente ai Quarti della competizione dopo aver dominato entrambe le gare contro i bianconeri.

Per guardare le partite del campionato e della Coppa Italia di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Coppa Italia Eccellenza Lazio | Campus Eur-Academy Ladispoli: il tabellino

Campus Eur: Milan, Cinelli, Giuncato, Fiocco, Mancini, Bussone (49′ Pellegrino), Maccari (57′ Visconti), De Vincenzo (76′ Matteoli), Piscitelli (49′ Calveri), Renzetti (62′ Necci), Bonini. All. Daniele Scarfini. A disp.: Vacca, Assogna, Cuomo, Moretti.

Academy Ladispoli: D’Angeli, Mengoni, R. Colace, De Angelis, Temperini, Ranieri, Aracri (64′ Buonanno), Iurato (54′ Polucci), Pelizzi (69′ Vecchiotti), A. Colace (64′ Paganetti), Pagliuca (76′ Reinkardt). All. Valentino Mirabella. A disp.: Moglie, Urbani, Ruggiero.

Arbitro: Cifra, Sez. di Latina. Assistenti: Gallese, Sez. di Roma1-Capece, Sez. di Ciampino.

Marcatori: 27′ Colace (L), 45′ Iurato (L), 83′ Paganetti (L).

Note: ammoniti Bonini (C), Mengoni (L), Bussone (C). Espulso: Fiocco (C).

Ai microfoni di MYSP Daniele Scarfini, mister del Campus Eur.

 

Eccellenza Lazio Campus Eur Aranova

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Aranova 1-1: decidono le perle di Bergamini e Monteforte

Un punto per parte nell’avvincente sfida dell’undicesima giornata di Eccellenza Lazio fra Campus Eur e Aranova

Eccellenza Lazio Campus Eur Aranova
Il gol del pareggio di Monteforte. © MySoccerPlayer

Partita ad alta intensità al Tobia tra Campus Eur e Aranova, valida per l’undicesimo turno del campionato di Eccellenza Lazio. La prima occasione arriva intorno al 20′ con Bussi che calcia da posizione impossibile chiamando Zonfrilli al miracolo. La palla sarebbe terminata sotto al sette. Il numero uno rossoblù si ripete al 38′ quando su Pellegrino salva la porta dell’Aranova su azione da calcio d’angolo.

Non succede più nulla fino al 55′ quando Francesco Bergamini si inventa il gol della domenica. Da centrocampo, con un pallonetto, il numero 4 fredda Zonfrilli e porta avanti il Campus Eur. Una decina di minuti più tardi è Matteoli a sfiorare il raddoppio per i padroni di casa, col suo sinistro che termina largo. Sembra tutto indirizzato verso la vittoria del Campus quando all’85’ arriva un’altra perla della domenica al Tobia. Monteforte, entrato da poco, fa esplodere il sinistro, pescando il sette alle spalle di Bertini: 1-1. Nel finale il Campus Eur torna a spingere, ma Pellegrino trova ancora una volta il muro chiamato Zonfrilli, che fa un autentico miracolo e regala il pareggio ai suoi. Finisce dunque 1-1, un punto a testa. Il Campus Eur resta secondo nel Girone A, a due lunghezze dalla capolista Pomezia. L’Aranova sale a 15 punti in classifica.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Aranova 1-1: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Ilari, Calveri, Pellegrino, Giuncato (18′ Bussone), Fiocco (90′ De Vincenzo), Bergamini, Visconti, Chimenti (70′ Piscitelli), Bussi, Matteoli (74′ Renzetti). All. Daniele Scarfini. A disp. Milan, Treccarichi, Bonini, Cinelli, Maccari.

Aranova: Zonfrilli, Germoni, Borrazzo, Pucci, Lupini, Hrustic, Massimiani (68′ Monteforte), Lo Duca, Teti, Italiano, Cupperi (61′ La Ruffa).
All. Giancarlo Di Curzio. A disp. Sideri, Ergemlidze, Perocchi, Roberti, Dell’Uomo, Di Loreto, Forti.

Arbitro: Navarino, Sez. di Taurianova. Assistenti: Degli Abbati, Sez. di Roma 1-Saccoccio, Sez. di Formia.

Marcatori: 55′ Bergamini (C), 85′ Monteforte (A).

Note: ammoniti Chimenti (C), Borrazzo (A), Monteforte (A), La Ruffa (A).

Ai microfoni di MYSP Valerio Pucci, difensore dell’Aranova

Eccellenza Lazio | Undicesima giornata: tutti i risultati e le statistiche

 

Luiss-Audace Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Luiss-Audace 3-0: Stendardo e i suoi strappano la vittoria nella ripresa

La Luiss batte l’Audace nella decima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio. Franchi, D’Angolo e De Vincenzi regalano i tre punti a Stendardo

Luiss-Audace Eccellenza Lazio
Il gol dell’1-0 di Franchi. © MySoccerPlayer

Nella decima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio, targata MYSP, l’Audace subisce la sesta sconfitta consecutiva in campionato, rimanendo ancora ultima in classifica con quattro punti. Nel frattempo, la Luiss si riprende dopo la sconfitta dell’ultimo turno contro l’Aurelia Antica Aurelio, uscendo momentaneamente dalla zona Playout.

Nel primo tempo al Flaminio Real, le emozioni sono poche. C’è molta intensità ma poche occasioni. Gli ospiti ci provano poco dopo il decimo minuto, ma Calvigioni spara alto. L’inerzia è a favore degli Universitari, che cercano di sfruttare la superiorità numerica ottenuta al 30′ con il doppio giallo assegnato a Grappasonni. De Vincenzi ci prova, ma trova Zlatan, autore di una grande parata. Nel finale della frazione, Biraschi spreca malamente con un piattone su un cross di Cinti.

Nella ripresa, la Luiss sblocca la partita. Franchi, al 47′, calcia dal limite e mette il pallone sotto la traversa. Non contenti del gol, i padroni di casa continuano ad attaccare alla ricerca del raddoppio, e al 57′ De Vincenzi con una splendida palla da esterno manda D’Angolo a tu per tu con il portiere. Il numero 16 con un pallonetto infila l’Audace e porta il punteggio sul 2-0. La partita riprende dal cerchio di centrocampo, e la squadra di Stendardo recupera il pallone. De Vincenzi si guadagna un calcio di rigore e dal dischetto lo stesso numero 24 spiazza Zlatan per il 3-0. Nel finale, dopo una fase di dominio nel fraseggio casalingo, c’è un’occasione per parte. Prima De Vincenzi segna il poker e la doppietta, poi Antonazzi, su punizione, sfiora il palo difeso da Tolomeo. La partita termina 3-0, una vittoria netta e meritata per gli Universitari.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Luiss-Audace 3-0: il tabellino

Luiss: Tolomeo, Nicosia (80′ Calidori), Le Rose, Diakitè, Rekik (50′ Rubolino), Di Gioia, Cinti (66′ Pelullo), D’Angolo, Biraschi, Franchi (66′ Taricone), De Vincenzi (83′ Diamè). All. Stendardo. A disp. Gentile, Alberti, Neccia.

Audace: Zlatan, Scacco, Ceka (33′ Pietrangeli), Corso (71′ Nistor), Staffa (62′ Splendori), Ferrante, Di Biagio, Grappasonni, Calvigioni (75′ Antonazzi), Montesi (59′ Sacco), Vassallo. All. Staffa. A disp. Accettulli, Paterini.

Arbitro: Lupo sez. di Latina. Assistenti: Aguzzi sez. di Rieti – D’Andrea sez. di Viterbo.

Marcatori: 47′ Franchi (L), 57′ D’Angolo (L), 58′ De Vincenzi (rig. L).

Note. Espulso: Grappasonni (A). Ammoniti: Rekik (L), Corso (A), D’Angolo (L), Grappasonni (A), Rubolino (L), Diakitè (L).

Ai microfoni di MYSP Gian Luigi Staffa, allenatore dell’Audace, e Andrea De Vincenzi, attaccante della Luiss.

Eccellenza Lazio Campus Eur Civitavecchia

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Civitavecchia 3-3: al Tobia succede di tutto

Pareggio in extremis di Pellegrino in una partita pazzesca tra Campus Eur e Civitavecchia valida per la nona giornata di Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio Campus Eur Civitavecchia
L’autogol di Pellegrino su conclusione di Vittorini. © MySoccerPlayer

Tante emozioni nel match della nona giornata di Eccellenza Lazio fra Campus Eur e Civitavecchia. Partono forte i nerazzurri, che al 4′ passano in vantaggio. Cross di Vittorini, piatto di Contini e Bertini battuto. Il Campus reagisce immediatamente, ma Bergamini colpisce l’incrocio dei pali direttamente su calcio di punizione. La sfortuna non abbandona i bianconeri. Cross di Bergamini su punizione e palo di testa di Pellegrino. Lo stesso Pellegrino, due minuti più tardi, paga ancora dazio nella sua sfida personale con la dea bendata e mette nella sua porta un tiro cross di Vittorini (19′). Il Campus non molla e ci prova altre due volte prima dell’intervallo. Bergamini calcia, ma viene murato in angolo. Chimenti, dopo una serie di dribbling, calcia troppo stretto col mancino.

Nella ripresa succede di tutto. Scarfini prova a scuotere i suoi inserendo Matteoli e, proprio il nuovo entrato, al 54′ sfrutta un cross basso di Bussi e di piatto mette dentro. Il Civitavecchia non ci sta: Costa su punizione emula Bergamini e prende il palo, poi Bertini la leva dalla porta. Al 71′ l’episodio che sembra indirizzare il match. Vittorini viene pescato da Luciani in contropiede, il numero 7 scarta Bertini e mette in rete l’1-3 tra le forti proteste del Campus per un fuorigioco di Vittorini non segnalato dalla terna. Gol convalidato. Ma non sarà questa azione a mettere la parola fine al match. Il Campus si riversa in avanti e al 79′ accorcia: Matteoli entra in area e calcia, Midio salva, ma non può nulla sul tap-in di Renzetti – anche lui subentrato – a porta sguarnita. Nel finale arriva il pari del Campus. Cross dalla bandierina di Fiocco, Pellegrino, che nel primo tempo aveva insaccato nella sua porta, questa volta mette dentro nello specchio giusto, regalando un pari insperato, ma probabilmente meritato, ai suoi. Il Campus perde il primato, ma ritrova comunque i risultati, il Civitavecchia esce dal Tobia con rammarico. Per entrambe ci sarà la possibilità di rifarsi nell’infrasettimanale di mercoledì.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Civitavecchia 3-3: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Ilari (83′ Maccari), Pellegrino, Calveri, Baronci, Visconti, Bergamini, Giuncato (50′ Matteoli), Chimenti (75′ Fiocco), Bussi (85′ Bussone), Necci (63′ Renzetti). All. Daniele Scarfini. A disp. Milan, De Vincenzo, Piscitelli, Cinelli.

Civitavecchia: Midio, Funari, P. Cerroni, Carta, Luchetti (89′ Agostini), Sevieri, Gagliardi, Contini, Costantini (58′ Luciani), Vittorini (83′ Serpieri), S. Cerroni. All. Raffaele Scudieri. A disp. Minucci, Fatarella, Mancini, Petruccetti, Bellomo, Belloni.

Arbitro: Testani, Sez. di Frosinone. Assistenti: Gookooluk, Sez. di Civitavecchia-Lanzellotto, Sez. di Roma 2.

Marcatori: 4′ Contini (CV), 19′ Pellegrino (aut. CV), 54′ Matteoli (CE), 71′ Vittorini (CV), 79′ Renzetti (CE), 84′ Pellegrino (CE).

Note: ammoniti Giuncato (CE), Necci (CE), Pellegrino (CE), Carta (CV), Matteoli (CE).

Ai microfoni di MYSP Raffaele Scudieri, allenatore del Civitavecchia e Gabriele Pellegrino, difensore del Campus Eur.

 

Eccellenza Lazio Luiss Romulea

Eccellenza Lazio | Luiss-Romulea 2-2: un punto a testa al Flaminio Real

Nel match fra Luiss e Romulea, valido per l’ottava giornata di Eccellenza Lazio, Diakité e un autogol rimontano la doppietta di Pomponi

Eccellenza Lazio Luiss Romulea
Il primo dei due gol di Pomponi. © MySoccerPlayer

Partita avvincente al Flaminio Real tra Luiss e Romulea per l’ottava giornata di Eccellenza Lazio. Subito protagonista Dragone, che in avvio devia in angolo sulla conclusione di De Vincenzi. Nella parte centrale del primo tempo è ancora la squadra di casa a sfiorare il gol, in mischia su corner. La Luiss gioca, ma segna la Romulea. Tra il 28′ e il 37′ Pomponi mette a segno una doppietta. Sul primo gol si inserisce in corsa tra due difensori della Luiss e batte il portiere avversario, sfruttando al meglio l’ottimo assist di Barchiesi, il secondo di sinistro sul palo lungo. La Luiss tenta di scuotersi e nel finale Spizzichino pesca il sette, ma Dragone si supera e evita il gol dei padroni di casa.

Nel secondo tempo la Luiss torna in campo più convinta. Prima Cinti sfiora la rete, poi al 49′ Diakitè riapre la gara. Punizione per gli Universitari e il centrale arriva sul secondo palo e in tuffo, di tacco, firma l’1-2. Al 58′ la partita torna in equilibrio. Cross di Spizzichino e Matteo Mancini la mette nella sua porta, facendo 2-2. La Romulea torna a farsi sotto, ma Tolomeo è bravissimo su Carlucci. Nel finale la Luiss sfiora il gol vittoria con una clamorosa traversa di Spizzichino. Finisce 2-2, un punto a testa che però non sposta molto per entrambe le squadre.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySP Sport è disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Luiss-Romulea 2-2: il tabellino

LUISS: Tolomeo, Le Rose, Diakitè, Ahmetaj (77′ Di Gioia), Sarrocco, Cinti (67′ Di Costanzo), La Vecchia (49′ Franchi), Spizzichino, De Vincenzi, Rekik (46′ Nicosia), Biraschi (67′ D’Angolo). All. Stendardo. A disp. Carbonetti, Pelullo, Fraticelli, Russo.

ROMULEA: Dragone, Bonesi, Azzawi, M. Mancini, Colantoni, S. Mancini, Amorosino, Pomponi (82′ Muhammad), Barchiesi, Carlucci, Ciriachi (77′ Du Besse). All. Cecchini. A disp. Malatesti, Costa, De Luca, Gentile, Montalbano, Mariotti, Settembre.

Arbitro: Cedrone, Sez. di Cassino. Assistenti: Masiello, Sez. di Latina-Caretti, Sez. di Roma1.

Marcatori: 27′ Pomponi (R), 38′ Pomponi (R), 49′ Diakitè (L), 58′ M. Mancini (aut. L).

Note: ammoniti Ahmetaj (L), Colantoni (R), Le Rose (L), Cinti (L), De Vincenzi (L), Azzawi (R), Bonesi (R), M. Mancini (R), Sarrocco (L).

Ai microfoni di MYSP Guglielmo Stendardo, allenatore della Luiss.

Ai microfoni di MYSP Alessandro Pomponi, centrocampista della Romulea

Eccellenza Campus Eur-Pescatori Ostia

Eccellenza Lazio | Campus Eur-Pescatori Ostia 2-0: bianconeri di nuovo primi

Visconti e Calveri consegnano la vittoria al Campus Eur contro la Pescatori Ostia, nella settima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio

Eccellenza Campus Eur-Pescatori Ostia
Il gol dell’1-0 di di Visconti. © MySoccerPlayer

Vince il Campus Eur contro la Pescatori Ostia. Padroni di casa intraprendenti fin da subito, con Spezzi che è costretto al miracolo quasi al quarto d’ora. Gli ospiti si fanno vedere con Faina al 22′, ma la palla termina alta. Al 35′ l’episodio che sblocca la gara. Battaglia perde palla a centrocampo, Visconti la recupera e poi scarica un bolide sotto al sette per il vantaggio dei bianconeri. L’ultima occasione del primo tempo è ancora per i padroni di casa. Spezzi è miracoloso su Treccarichi, poi il centrale di difesa sbaglia tutto sottoporta.

Nella ripresa Bussi il Campus Eur sfiora il gol di testa, palla larga. Ci prova anche Bergamini, appena rientrato da un infortunio, su punizione, ma non trova lo specchio. Il raddoppio arriva al 72’: coast to coast di Calveri, che carica il destro e raddoppia aiutato dal palo. Nel finale le occasioni sono ancora per i padroni di casa. Prima Matteoli con un tiro a giro manda largo, poi Sperati colpisce viene fermato dal palo.

Vittoria fondamentale per il gruppo di Scarfini, che approfitta della debacle del Pomezia e del parteggio interno della S.S.A. Rieti per riprendersi la vetta della classifica. Una nuova sconfitta invece per la Pescatori Ostia che resta il fanalino di coda del Girone A di Eccellenza Lazio, targata MYSP.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Campus Eur-Pescatori Ostia 2-0: il tabellino

Campus Eur: Bertini, Ilari, Treccarichi, Pellegrino, Sperati, Calveri (80′ Fiocco), Visconti (75′ Giuncato), Necci (79′ Maccari), Chimenti (63′ Bergamini), Bussi, Matteoli (85′ Renzetti). All. Scarfini. A disp. Milan, Cinelli, Bussone, De Vincenzo.

Pescatori Ostia: Spezzi, Romeo (48′ Fasciano), Davi (67′ Caruana), Battaglia, Lo Presti, Battaiotto, Ciccote (54′ Santoro), Marzi, Bucri (63′ Masciangelo), De Santis, Faina (73′ Grisley). All. Non pervenuto. A disp. Riem, Fabi, Tiozzo, D’Avello.

Arbitro: Musumeci sez. di Cassino. Assistenti: Spinosa sez. di Formia – Forina sez. di Roma1.

Marcatori: 35′ Visconti (C), 72′ Calveri (C).

Note. Ammoniti: Battaiotto (P), Visconti (C), Davi (P).

Ai microfoni di MYSP Daniele Spezzi, portiere della Pescatori Ostia.

Ai microfoni di MYSP Alessio Visconti, centrocampista del Campus Eur.

Coppa Italia Eccellenza Aurelia Antica Aurelio-Villalba

Coppa Italia Eccellenza | Aurelia Antica Aurelio-Villalba 1-0: Zappavigna e i suoi agli Ottavi grazie a Carboni

Basta la rete del centrocampista, contro il Villalba, all’Aurelia Antica Aurelio per accedere agli Ottavi di Coppa Italia Eccellenza

Coppa Italia Eccellenza Aurelia Antica Aurelio-Villalba
Il tiro da fuori area di Carboni che entra in rete. © MySoccerPlayer

Nonostante il risultato (3-3) dell’andata qualifichi l’Aurelia Antica Aurelio, i padroni di casa iniziano spingendo anche la gara di ritorno. Ci prova subito Pietrobattista, che sfiora la rete del vantaggio. La vittoria serve più al Villalba, che cerca di uscire alla lunga. Al 20′ servono i guantoni di Proietti per evitare la rete di Cardellini. Dopodiché è Lalli alla mezz’ora a sfiorare il gol per gli ospiti, direttamente su punizione. L’Aurelia si fa rivedere in avanti e Cotugno è bravo a salvare prima su Di Curzio, poi su Pietrobattista. Al 41′ doppia occasione per il Villalba che definire clamorosa sarebbe riduttivo. Cardellini di testa su cross di Laurato colpisce la traversa. La palla resta in area, la addomestica Shahinas che calcia e trova ancora la traversa a negare lo 0-1. Si chiude così il primo tempo.

Nella ripresa parte forte il Villalba, chiamando Proietti al miracolo su Di Rollo. A poco più di 20 dalla fine arriva il gol che decide la partita. Carboni si fa tutto il campo in orizzontale prima di addomesticare la sfera e scaricare un destro a giro sotto al sette, che non lascia scampo alcuno a Cotugno al 68′.

Nel finale gli ospiti cercano quantomeno di evitare la sconfitta, ma sia la sfortuna, sia le mani di Proietti evitano il pareggio e regalano la vittoria all’Aurelia, che passa agli Ottavi di finale di Coppa Italia Eccellenza. Occasione sciupata, invece, per il Villalba, che avrà solo il campionato come impegno da qui a fine stagione.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Coppa Italia Eccellenza, Aurelia Antica Aurelio-Villalba 1-0: il tabellino

Aurelia Antica Aurelio: Proietti Gaffi, Pesciallo, Coticoni, Amico (Caselli 74′), Carboni (Pasini 80′), Cruciani (Albanese 46′), Ponzi, Mazzone, Di Curzio, Pietrobattista (Mocanu 65′), Maravalli (Giordano 86′). All. Zappavigna. A disp. Attanasio, Cozzi, Giranelli, Manganiello.

Villalba: Cotugno, Menicucci (Orlando 57′), Leacche (Angelini 85’), D’Astolfo, Lalli, Puttini (Gionti 79′), Cardellini, Shahinas, Regis, Laurato, Di Rollo (Tomaselli 75′). All. Leone. A disp. Quattrotto, Felici, Giuliani, Nasti, Zanna.

Marcatori: 68′ Carboni (A).

Note. Espulsi: Di Curzio (A), D’Astolfo (V). Ammoniti: Lalli (V), Di Curzio (A), Mazzone (A), Quattrotto (V), Laurato (V), Ponzi (A), Orlando (V)

Arbitro: Cifra sez. di Latina. Assistenti: Rutigliano sez. di Albano Laziale – Masiello sez. di Latina.

Ai microfoni di MYSP Davide Carboni, centrocampista dell’Aurelia Antica Aurelio.

 

Eccellenza Girone A A.A.Aurelio-W3 Maccarese

Eccellenza | Aurelia Antica Aurelio-W3 Maccarese 1-3: Di Giovanni e Damiani per i tre punti

Nel Girone A di Eccellenza la W3 Maccarese vince in trasferta sull’Aurelia Antica Aurelio e si porta a 8 punti 

Eccellenza Girone A A.A.Aurelio-W3 Maccarese
Il gol dell’1-1 di Di Giovanni. © MySoccerPlayer

Nella 5ª giornata del Girone A di Eccellenza MYSP si affrontano Aurelia Antica Aurelio e W3 Maccarese.

Primo tempo ricco di intensità, ma povero di occasioni vere e proprie. Quella più nitida ce l’ha la W3 al 10′ con Damiani che, pescato in area da Buffolino sulla destra, tira a botta sicura, trovando il miracolo di Proietti. La W3 di Colantoni è più attiva dell’Aurelia, che dal suo canto si difende in maniera ottima e non concede molto agli avversari, se non un colpo di testa di Guiducci su azione da corner. Nell’occasione male Proietti in uscita, ma la palla, per fortuna dei padroni di casa, esce. L’intensità continua a farla da padrone. Tanti contrasti, anche fallosi, che costano l’ammonizione ai due di casa Albanese e Mazzone. Il primo tempo termina a reti bianche.

Nella ripresa succede di tutto. Zappavigna si gioca la carta Mocanu e la scelta paga immediatamente. Sul primo pallone della ripresa cross del neo-entrato per Di Curzio, incornata del 9, e vantaggio Aurelia al 46′. La W3, che nel primo tempo aveva spinto, non risente del gol a freddo e la pareggia subito. Cross da corner di Tisei, para Proietti, ma è più lesto di tutti Di Giovanni, che insacca l’1-1. Ospiti subito a caccia della rimonta, con Damiani a impegnare ancora Proietti. Sul successivo corner il 9 della W3 stacca di testa e insacca, portando al 52′ i bianconeri in vantaggio. Non c’è un attimo di tregua. Damiani cerca la doppietta ma viene fermato da Proietti, in contropiede è a Di Curzio che viene negata la gioia del gol. La W3 continua a spingere, ma rischia di subire il pareggio in contropiede. Serve una grandissima parata di Iurgens per evitare il gol di Carboni. A un quarto d’ora dalla fine cala il tris la W3, ancora su corner. Di Giovanni, come nel gol del pareggio, raccoglie una corta respinta e porta i suoi a +2 sugli avversari. L’Aurelia non molla e prova fino alla fine a rientrare in gara, ma Iurgens non si fa superare da Pietrobattista. Nel finale espulsi Damiani e Mazzone, rei di essersele date non nei limiti regolamentari. Vince dunque la W3, che torna al successo dopo il pari con la Romulea di settimana scorsa e va a 8 punti. Battuta d’arresto per l’Aurelia, ferma a quota 7.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza, Aurelia Antica Aurelio-W3 Maccarese 1-3: il tabellino

Aurelia Antica Aurelio: Proietti Gaffi, Albanese (70′ Ponzi), Coticoni (91′ Giranelli), Pesciallo, Carboni, Cruciani, Amico (78′ Caselli), Mazzone, Di Curzio (79′ Pietrobattista), Pasini (46′ Mocanu), Giordano. All.: Andrea Zappavigna. A disp.: Ventura, Maravalli, Di Pofi, Manganiello.

W3 Maccarese: Iurgens, Starace (68′ Dei Giudici), Guiducci, Buffolino (85′ Adriani), Madeddu, Citro, Tisei, Catese (80′ Pieri), Lo Monaco (48′ Ferrari), Di Giovanni (92′ De Marco), Damiani. All.: Colantoni. A disp.: Rossi, Bernardi Troccoli, Ferraro.

Arbitro: Lupo, Sez. di Latina. Assistenti: Salvatori, Sez. di Tivoli – Giacomini, Sez. di Viterbo.

Marcatori: 46′ Di Curzio (A), 47′ Di Giovanni (W), 52′ Damiani (W), 74′ Di Giovanni (W).

Note: espulsi Damiani (W), Mazzone (A). Ammoniti: Albanese (A), Mazzone (A), Di Giovanni (W), Madeddu (W), Catese (W), Citro (W).

Ai microfoni di MYSP Andrea Zappavigna, allenatore dell’Aurelia Antica Aurelio, e Luca Di Giovanni, attaccante della W3 Maccarese.