Autore: Giancarlo Guadagnini

Eccellenza Lazio Romulea Luiss

Eccellenza Lazio | Romulea-Luiss 1-1: Le Rose all’ultimo respiro

Il venticinquesimo turno di Eccellenza Lazio vede il pari riacciuffato all’ultimo secondo dalla Luiss sul campo della Romulea

Eccellenza Lazio Romulea Luiss
La prodezza di Mastromattei. © MySoccerPlayer

La Romulea getta alle ortiche la possibilità di poter tornare alla vittoria, che manca da tre mesi, e contro la Luiss non va oltre il pareggio nella venticinquesima giornata di Eccellenza Lazio. La squadra di Stendardo a sua volta riesce ad acciuffare il pari nell’ultimo secondo di recupero con Le Rose, dopo aver dovuto rincorrere la rete splendida di Mastromattei.

Primo tempo bloccato, Romulea senza i quattro difensori centrali e con l’esordio di Missoni classe 2006, davanti Carlucci è il trequartista e Mastromattei e Ciriachi le due punte. Sul versante opposto il terminale offensivo è De Vincenzi, con il supporto modesto di Rekic e Franchi. Il primo tempo scorre via con un solo pericolo per Tolomeo bravo a salvarsi sul tiro di D’Andrea. Una conclusione di De Vincenzi deviata in extremis è la risposta della Luiss.

Nella ripresa la squadra di Cervera alza il ritmo e al 3’ sul tiro di Ciriachi sventato da Tolomeo, irrompe Diakitè che rischia di causare un clamoroso autogol, ma la palla si stampa sul palo. È il preludio del vantaggio giallorosso che arriva al 57’: punizione di Carlucci e colpo di tacco in mezzo a due difensori di Mastromattei con palla sul palo opposto. Carlucci ci prova ma non punge, Barchiesi si vede annullare il 2-0 e nel settimo di recupero mentre tutti i componenti della panchina invocano la fine, arriva il pareggio: lancio lungo di Diakitè, spizzata di De Vincenzi per Le Rose, che si incunea in mezzo alla lenta difesa avversaria e batte Pensa per il clamoroso 1-1.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Romulea-Luiss 1-1: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Ciavarelli, Mussini, De Petris, Mancini, Amorosino, D’Andrea (5’st Montalbano), Mastromattei (20’st Barchiesi), Carlucci (37’st Leone), Ciriachi (16’st Criscuolo). All. Cervera. A disp. Pagella, Stilli, De Luca, Schuan, Du Besse.

Luiss: Tolomeo, Le Rose, Bacci (10’st Di Marco), Diakitè, Neccia (27’st Cinti), Franchi (27’st Rubolino), Sarrocco, Meneschincheri, Fedele (10’st Di Costanzo), Rekik (1’st Birachi). All. Stendardo. A disp. Carbonetti, Pelullo, Ciotola, Taricone.

Arbitro: Cento, Sez. di Tivoli. Assistenti: Venturini, Sez. di Ostia Lido-Viziru, Sez. di Roma 1.

Marcatori: 57’ Mastromattei (R), 97′ Le Rose (L).

Note: ammoniti Mancini (R), Amorosino (R), Mastromattei (R), Bacci (L), Birachi (L).

Ai microfoni di MYSP Ludovico Le Rose, centrocampista della Luiss

Eccellenza Lazio | Tutti i risultati e il calendario completo dei due Gironi

Eccellenza Lazio Lodigiani Vis Sezze

Eccellenza Lazio | Lodigiani-Vis Sezze 2-0: terzo successo consecutivo per i biancorossi

Incoronato e Picci regalano i tre punti alla Lodigiani nella sfida del ventiquattresimo turno di Eccellenza Lazio contro la Vis Sezze

Eccellenza Lazio Lodigiani Vis Sezze
La scivolata di Incoronato che porta in vantaggio i biancorossi. © MySoccerPlayer

La Lodigiani si impone per 2-0 su una irriconoscibile Vis Sezze nella ventiquattresima giornata di Eccellenza Lazio, grazie alle reti di Incoronato e di Picci. Parte dalla panchina il bomber (problema gastrointestinale), al suo posto gioco proprio il numero 14 che al 18’ timbra il cartellino con un intervento in scivolata dopo il cross dalla sinistra di Virdis. In precedenza, biancorossi vicini al vantaggio con la traversa colpita da Della Volpe, mentre sul versante opposto, non è fortunato il calcio piazzato di Palluzzi che si stampa sull’incrocio dei pali. Trovato il gol la squadra di Pace gioca in scioltezza, Palermo e Gallo prendono in mano le redini del centrocampo, dietro Scardola e Molinari non concedono nulla all’unica vera punta Cerbara. Il ritmo è alto, ma in campo si nota un certo nervosismo, anche se l’arbitro riesce a tenere a freno i bollenti spiriti.

Nella ripresa la gara cala d’intensità, la Lodigiani arretra, la Vis Sezze prova a spingere ma non crea nulla, e per Morsa la giornata è davvero tranquilla. Scende copiosa la pioggia, e l’ingresso del bomber Picci al posto del bravo Incoronato dà maggiore linfa all’attacco dei biancorossi. L’attaccante sfiora il bersaglio al 75’ ma il suo tiro viene deviato, mentre all’81’ trova il raddoppio con un tiro dal limite e festeggia il suo 14° centro stagionale. Finisce 2-0.La Lodigiani continua il suo momento magico, mentre la Vis Sezze deve resettare tutto, cercando di capire i tanti errori commessi senza aver tirato mai in porta.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Lodigiani-Vis Sezze 2-0: il tabellino

Lodigiani: Morsa, Di Nezza, Scardola, Molinari, Virdis, Della Volpe, Palermo (73’Criscuolo), Di Giosia (61’Timperi), (77’Mizzoni),Gallo, De Dominicis (65’ Panico), Incoronato (52’ Picci). All. Pace. A disp. Paciotti, Colagrossi, Colucci, De Vecchis.

Vis Sezze: Cenci, Cecconi, Di Razza, Compagno, Ranellucci, Di Trapano, Selvini (55’ Pereira), Valencia (32’Bianchi), Cerbara, Palluzzi, Xaxchi (80’Vanini). All. Giannone. A disp. Grussu, Caiola, Saccoccio, Cacciotti, Di Palma, Boham.

Arbitro: L’Elario, Sez di Formia. Assistenti: Amato, Sez. di Aprilia-Mocanu, Sez. di Roma 1.

Marcatori: 18’Incoronato, 81’Picci

Note: ammoniti Molinari (L), Gallo (L), Scardola (L), Di Razza (V).

Ai microfoni di MYSP Rocco Giannone, allenatore della Vis Sezze e Federico Pace, allenatore della Lodigiani.

Eccellenza Lazio | Tutti i risultati e il calendario completo dei due Gironi

Eccellenza Lazio Certosa Gaeta

Eccellenza Lazio | Certosa-Gaeta 3-1: doppio Muzzi per i tre punti

L’attaccante segna due reti in meno di dieci minuti: il Certosa supera il Gaeta e avvicina il secondo posto del Girone B di Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio Certosa Gaeta
© Società Sportiva Certosa, ASD Gaeta 2010, MySoccerPlayer

Un super Muzzi trascina il Certosa al successo contro il Gaeta in uno dei big match della ventiduesima giornata del Girone B di Eccellenza Lazio. Con la contemporanea sconfitta dell’Unipomezia, i neroverdi si portano a -4 dai rossoblù, in attesa dello scontro diretto del prossimo turno. Partita intensa, bellissima, con le due squadre rimaneggiate ma vogliose di non accontentarsi del pareggio. Parte forte il Certosa, che al primo affondo la sblocca con Battisti, il quale sfrutta l’assist di Ferri edinsacca. È 1-0 al 5′. Tre minuti dopo, Di Vito ha l’occasione del pari, ma Palmieri è attento. In una ripartenza, cross di Russo per Di Mario, che stoppa il pallone a pochi passi dalla porta ma calcia alto sopra la traversa. Ultime due chance per i biancorossi tra il 40′ e il 48’ con Tataranno, che per due volte in diagonale non trova lo specchio.

La ripresa è ancora più divertente. Al 46’ Ferri si trova solo davanti a Zuccaro ma gli spara addosso. Tre minuti dopo ci pensa Muzzi, che con un diagonale di destro fulmina il portiere per il 2-0. L’attaccante ha tanta adrenalina in corpo, in difesa però si rivela l’uomo sbagliato al posto sbagliato e atterra Di Vito. È calcio di rigore, che Actis Goretta trasforma per il 2-1. Il bomber tuttavia si accende di nuovo al 55′ e con un tiro sporco e leggermente deviato beffa il portiere per il 3-1 che di fatto sposta l’ago verso i neroverdi. L’orgoglio non basta al Gaeta, che prova a rientrare in partita ma rischia di subire il poker. Finisce così 3-1. Il Certosa dimentica il ko di Sezze e rivede speranze di primato, mentre i biancorossi, nonostante una buona prova, devono interrompere la lunga serie positiva che durava da 9 giornate, in attesa del derby tra sette giorni contro il Terracina.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Certosa-Gaeta 3-1: il tabellino

Certosa: Palmieri, Pompili, Dovidio, Della Penna, Ciuferri, Santori, Ferri, Battisti, Di Mario (83’Juric), Russo (77’ Cialini), Muzzi (87’ Tursi). All.: Russo. A disp.: Marini, Amici, Di Fausto, Soddu, Ferrari, Santelli.

Gaeta: Zuccaro, Di Vito, Sequino (61’Longhi (88’Perfetto)), Del Duca, Mastroianni, Riccio (73’Puca), Azoitei, Carnevale, Actis Goretta, Parisella, Tataranno. All.: Sizi (squalificato Mancone). A disp.: Muti, Bocchino, Di Nardo, Mele, Merola, Nocera.

Arbitro: Vicalvi, Sez. di Frosinone. Assistenti: Pernarella, Sez. di Ciampino – Silvano, Sez. di Civitavecchia.

Marcatori: 5’ Battisti (C), 49’, 55′ Muzzi, 52’ rig Actis Goretta (G).

Note: ammoniti Battisti (C), Carnevale (G), Actis Goretta (G).

Ai microfoni di MYSP Francesco Grasso, DG del Gaeta.

Romulea-W3 Maccarese Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Romulea-W3 Maccarese 1-2: altri 3 punti targati Damiani

Passa la W3 Maccarese in casa della Romulea nella ventunesima giornata di Eccellenza Lazio. Damiani sale a quota 25 in campionato

Romulea-W3 Maccarese Eccellenza Lazio
Il gol dello 0-2 di Damiani. © MySoccerPlayer

La ventunesima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio, targata MYSP, segna per la Romulea il settimo turno senza vittorie. Al Campo Roma passa una spietata W3 Maccarese, trascinata dal suo bomber Damiani, con il punteggio di 1-2.

La gara si mette subito bene per la squadra ospite, che al 5’ si porta in vantaggio: cross dalla sinistra di Di Giovanni, dormita della difesa di casa e di Pensa che abbozza l’uscita ma non tocca il pallone; irrompe Damiani che ringrazia. Prova a reagire la Romulea ed al 17’ non sfrutta con Carlucci, di testa, la chance del pari, e subito dopo Damiani la punisce di testa per lo 0-2.

La squadra di Cervera cambia ritmo nel secondo tempo con gli innesti di Ciriachi e Mastromattei che, dopo 1 minuto dal suo ingresso, sfrutta l’assist di Carlucci ed insacca di piatto. È un assedio verso la porta di Oliva, che però non deve mai sforzarsi di sporcare i guanti; poi al 80’ Starace rimedia la seconda ammonizione e gli ultimi sforzi portano al tiro a giro di Carlucci al 93’ che esce d’un soffio.

Al triplice fischio del direttore di gara, fa festa la W3 che resta in corsa per la promozione ed avrà fra tre giorni l’impegno di Coppa Italia. Si gode il suo bomber Damiani, che ha toccato quota 25 nella classifica marcatori, mastica amaro invece la compagine amaranto e oro che non riesce ad interrompere la lunga serie negativa.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Romulea-W3 Maccarese 1-2: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi (87’ Schuan), Mancini M., De Petris (72’ D’Andrea), Costa (46’ Ciriachi), Amorosino, S. Mancini, Du Besse (57’ Mastromattei), Carlucci, Leone. All. Cervera. A disp. Pagella, Gentile, De Luca, Montalbano, De Angelis.

W3 Maccarese: Oliva, Starace, Citro, Ferrari (70’ Covarelli), Tisei, Damiani (70’ Regis), Di Giovanni (75’ Guiducci), Buffolino (80’ Andriani), Catese, Madeddu, Fe (88’ De Marco). All. Leone. A disp. Jurgens, bernardi, Esposito, Ferraro.

Marcatori: 5’ e 18’pt Damiani (W), 58’ Mastromattei (R).

Arbitro: Capponi di Latina. Assistenti: Caretti sez. di Roma 1 – Iacopino sez. di Albano Laziale

Note. Espulsi: Starace (W) per doppia ammonizione. Ammoniti: Azzawi (R), M. Mancini (R), Damiani (W).

Ai microfoni di MYSP Francesco Ambrosino, centrocampista della Romulea, e Francesco Fè, difensore della W3 Maccarese

Eccellenza Lazio Romulea Valmontone 1921

Eccellenza Lazio | Romulea-Valmontone 1921 0-0: la traversa e D’Arpino fermano Carlucci

Nella prima giornata di Eccellenza Lazio del 2024 Romulea e Valmontone 1921 non vanno oltre lo 0-0 al Campo Roma

Eccellenza Lazio Romulea Valmontone 1921
La traversa colta da Carlucci. © MySoccerPlayer

La seconda giornata di ritorno di Eccellenza Lazio, la prima del 2024 si apre con un pareggio a reti bianche per la Romulea contro un coriaceo Valmontone 1921. La squadra di Cervera priva di tre titolari, Bonesi, Ciriachi e Barchiesi, è costretta a cambiare modulo affidandosi al 4-3-1-2 con Carlucci alle spalle di Leone e Schuan. Dalla parte opposta Cangiano opta per il 3-5-2 con Colasanti che gioca più arretrato supportando Danieli e De Filippo.

La gara la fa la Romulea che sfiora per due volte il bersaglio grosso con Carlucci, nella prima circostanza con un siluro dalla distanza che si stampa sulla traversa, nella seconda ci vuole la prodezza di D’Arpino a negargli di andare in doppia cifra in campionato. Il Valmontone, che era partito bene sprecando lo 0-1 con un tiro sbilenco di Colasanti, si vede di più nella ripresa, con Danieli che di testa centra la traversa e il diagonale di Prati che sfiora il palo. Nel finale chance per il neo entrato Simone Mancini che con una rasoiata sfiora il palo, poi le due squadra abbassano il ritmo, e si accontentano del punticino che non cambia molto nella classifica delle due squadre.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Romulea-Valmontone 1921 0-0: il tabellino

Romulea: Pensa, Ciavarelli, Azzawi, Mat. Mancini, De Petris, Costa, Pomponi, D’Andrea (55’ Montalbano), Schuan (63’Mastromattei), Carlucci, Leone (55’ S.Mancini). All. Cervera. A disp. Pagella, Gentile, Chesne, Proietti, Du Besse, Bayslach.

Valmontone 1921: D’Arpino, Pollace, Fusaroli, Ledda, Prati (65’C. Proietti), Marziantonio, Laurenti (60’ Mastrantonio), Marino (75’Traorè), Danieli, Colasanti, De Filippo. All. Cangiano. A disp. Raileanu, Cavezzan, Bonafede, Colacchi, Gragnaniello, Izzo.

Arbitro: Alessia Cinti, Sez. di Tivoli. Assistenti: Carlo Rainaldi, Sez. di Tivoli-Davide Fadale, Sez. di Tivoli.

Ammoniti: D’Andrea (R), Montalbano (R), Fusaroli (V).

Ai microfoni di MYSP Salvatore Cangiano, allenatore del Valmontone 1921 e Matteo Mancini, difensore della Romulea.

Eccellenza Lazio | Classifica marcatori dopo la diciannovesima giornata

Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Certosa-Vicovaro 2-1: terzo successo consecutivo per i neroverdi

Cementa il terzo posto nel Girone B di Eccellenza Lazio il Certosa che sconfigge fra le mura amiche un Vicovaro rimaneggiato

Eccellenza Lazio
Eccellenza Lazio

Il Certosa piega il Vicovaro per 2-1 nella diciassettesima giornata di Eccellenza Lazio. Senza il grande ex Flavio Prioteasa e con soli 16 elementi in panchina, la squadra di Baiocco ha potuto fare ben poco fino all’88’ quando Villa, nell’unico tiro in porta con il colpo di testa ha riaperto la contesa. Finale thrilling con il dubbio rigore non concesso per un fallo di mano di Amici, che ha mandato su tutte le furie gli arancioverdi. Gara però che il Certosa ha interpretato nel migliore dei modi creando tanto nel primo tempo con Di Mario, Pompili e soprattutto con il 17enne Francesco Russo (figlio del mister Marco), sugli scudi.

Dopo le due parate di Maiorani e la traversa di Di Mario, è proprio il bomber al 25’ a portare in vantaggio i suoi sfruttando un corner di Muzzi. Gara in ghiaccio al 6’ della ripresa con il gol capolavoro di Jacopo Ferri, che in rovesciata batte Maiorani. Ma nel finale, Villa riapre la contesa, e nel recupero fallo di mano di Amici che l’arbitro giudica involontario scatenando la rabbia di Baiocco che non parla nel dopo partita, mentre il dg Daniele Attili chiede rispetto alla terna, per un episodio a suo dire decisivo ai fini del risultato.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Certosa- Vicovaro 2-1: il tabellino

Certosa: Palmieri, Pompili, Amici, Della Penna (73’Ferrari), Ciuferri (70’ Santori), Passiatore, Ferri, Battisti, Di Mario (48’ Jukic), Russo (67’Novelli), Muzzi. All. Russo. A disp. Dolce, Pierangeli, Soddu, Lucino, Tursi.

Vicovaro: Maiorani, Ilari, Shahinas, Villa, Ianzi, Modugno (63’ Lopez), Copponi (63’Chialastri), Attili, Prosperini, Otero (63’Manuzzi), Travaglini.          All. Baiocco. A disp. Domenici, Martinelli.

Arbitro: Madonna, Sez. di Civitavecchia. Assistenti: Di Giacomo, Sez. di Roma 2-Morlacchetti, Sez. di Roma 2.

Marcatori: 25’pt Di Mario, 51’Ferri, 88’Villa (V)

Note: ammoniti Della Penna (C), Ciuferri (C), Santori (C), Maiorani (V), Lopez (V).

Ai microfoni di MYSP Daniele Attili, dg del Vicovaro e Jacopo Ferri, attaccante del Certosa.

Eccellenza Lazio | Risultati e classifiche dopo la diciassettesima giornata

Romulea SSA Rieti Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Romulea-SSA Rieti 0-1: Fiscaletti lancia gli amarantocelesti

Successo in trasferta per la SSA Rieti con la Romulea che permette alla squadra di mister Angelone di salire al secondo posto nel Girone A di Eccellenza Lazio

Romulea SSA Rieti Eccellenza Lazio
© MySoccerPlayer

La SSA Rieti compie un balzo importante nel Girone A di Eccellenza Lazio salendo a 32 punti, ad una sola lunghezza dal Pomezia capolista. Obiettivo centrato grazie al successo per 1-0 sul campo della Romulea, che incassa la prima sconfitta casalinga stagionale. Gara molto tattica nel primo tempo, con la grande occasione alla mezz’ora capitata a Carlucci, che solo davanti al portiere è fermato dall’uscita disperata di Aquiles. Sul versante opposto, occasione per Rossi, ma il bomber reatino viene murato da Matteo Mancini.

Ripresa più aperta, grande chance per Barchiesi di testa che alza sopra la traversa, poi le forze nuove dalla panchina premiano la squadra reatina che al 25’ la sblocca. Punizione di Giovannini e tra una selva di teste spunta quella del neo entrato Stefano Fiscaletti, che insacca sotto la traversa. Reazione della Romulea immediata, ma Ciriachi si fa ribattere la conclusione solo davanti al portiere, poi l’Amatrice Rieti potrebbe per due volte raddoppiare: prima con Rossi in contropiede, ma Pensa vola sulla sua conclusione e quindi con Giovannini che solo davanti al portiere cerca il colpo di tacco mettendo fuori. Nel recupero assedio finale dei capitolini, ma il pareggio non arriva.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Romulea-ssa Rieti 0-1: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi (88’Shuan), Mat. Mancini, Colantoni, De Petris, Pomponi (65’ Montalbano), S. Mancini (80’Ciriachi), Barchiesi, Carlucci, D’Andrea (75’Leone). All. Cervera. A disp. Pagella, Gentile, Ciavarelli, Costa, De Luca.

SSA Rieti: Aquiles, Donatangelo (65’Mattei), Giovannini, Rossi, Tiraferri, Di Nicola, Filosa, De Fato (65’S. Fiscaletti), Di Francia, Grassi, Battisti (55’ A. Fiscaletti). All. Angelone. A disp. Pezzotti, Sciarra, Scipioni, Boncompagni.

Arbitro: Mattia Evangelista, Sez. di Treviglio. Assistenti: Niroy Emilio Gookooluk, Sez. di Civitavecchia-Eleonora Capece, Sez. di Ciampino.

Marcatori: 70’ S. Fiscaletti.

Note: ammoniti Tiraferri (S), Di Francia (S).

Ai microfoni di MYSP Leon Giovannini, centrocampisti della S.S.A. Rieti.

Eccellenza Lazio | Risultati e classifiche dopo la sedicesima giornata

Audace-AA Aurelio Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Audace-Aurelia Antica Aurelio 1-2: primo posto per Zappavigna

L’Aurelia Antica Aurelio batte l’Audace grazie a Giordano e Cruciani e raggiunge il Pomezia sulla vetta del Girone A di Eccellenza Lazio

Audace-AA Aurelio Eccellenza Lazio
Il gol dello 0-1 di Giordano. © MySoccerPlayer

La quindicesima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio, sponsorizzata da MYSP, ha visto l’Aurelia Antica Aurelio vincere con fatica sul campo dell’Audace per 1-2. Con questi tre punti, la squadra di mister Zappavigna ha raggiunto il Pomezia al primo posto.

Partita dai due volti: nel primo tempo, totale controllo degli ospiti, meglio i padroni di casa nella ripresa. Subito una grande rovesciata di Di Curzio, ad aprire il match, respinta dal portiere, e poi al 24′ la rete di Giordano con una brillante progressione sulla destra, seguita da un tiro sotto la traversa. Quattro minuti dopo, Cruciani raddoppia di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nella ripresa, l’Audace reagisce e trova la rete al 64′ con un siluro dal limite di Ferrante. Due minuti dopo, il neoentrato Diallo conquista un calcio di rigore, ma il tiro di Piro è parato da Proietti Gaffi. Passano 5 minuti e Diallo atterra Mocanu: nuovo penalty. Questa volta è Di Curzio a calciare male, agevolando l’intervento di Catarinelli. Finale generoso dei rossoblù, ma il pareggio sfugge. Grande gioia sulla panchina ospite per i tre punti, specialmente considerando la sconfitta del Pomezia a Civitavecchia.

L’Audace subisce la seconda sconfitta consecutiva. Mister Staffa e i suoi ragazzi rimangono a 13 punti al quartultimo posto in classifica.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Audace-A.A. Aurelio 1-2: il tabellino

Audace: Catarinelli, Paterni, Abate (57’ Diallo), Splendori, Vassallo (46’ Scacco), Ceca (83’ Kulli), Di Biagio, Corso (46’ Sacco), Calvigioni (48’ Piro), Pietrangeli, Ferrante. All. Staffa. A disp. Chichi, Procacci, Staffa, Nistor.

Aurelia Antica Aurelio: Proietti Gaffi, Pesciallo, Coticoni (63’ Crivellini), Amico, Caselli (80’ Del Moro), Cruciani, Giranelli (67’ De Montis), Mazzone, Di Curzio (67’ Sebastianelli) (87’ Albanese), Mocanu, Giordano. All. Zappavigna. A disp. Attanasio, Maravalli, Ponzi, Festuccia.

Marcatori: 24’ Giordano (A), 32’ Cruciani (A), 64’ Ferrante (AU).

Arbitro: Vicalvi sez. di Frosinone. Assistenti: Silvano sez. di Civitavecchia – Gookooluk sez. di Civitavecchia.

Note. Ammoniti: Ceca (AU), Corso (AU), Sacco (AU), Giranelli (A), Del Moro (A). Al 66’ Piro (AU), si fa parare un rigore, al 71’ Di Curzio (A) si fa parare un rigore.

Ai microfoni di MYSP Andrea Zappavigna, allenatore dell’Aurelia Antica Aurelio.

Romulea-Audace Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | Romulea-Audace 4-1: Carlucci, Barchiesi e Pomponi stendono i rossoblù

Nella quattordicesima giornata di Eccellenza Lazio si interrompe la striscia di tre vittorie di fila dell’Audace, che impatta con la Romulea

Romulea-Audace Eccellenza Lazio
Il gol del 4-1 di Carlucci. © MySoccerPlayer

Nel quattordicesimo turno del Girone A di Eccellenza Lazio, la Romulea riscatta la sconfitta della scorsa settimana piegando l’Audace. I rossoblù non riescono a prolungare la serie di tre vittorie consecutive e incamerano la nona sconfitta in campionato. Il grande protagonista di giornata è stato Gabriele Carlucci, fantasista dei rossoneri, che ha ispirato le manovre d’attacco firmando due reti.

La Romulea parte forte, e per Catarinelli c’è subito lavoro da sbrigare sulle conclusioni di Barchiesi e Carlucci. Tuttavia, a sbloccare il risultato ci pensa Pomponi, che con un bel tiro all’angolino porta avanti i padroni di casa. Pochi minuti dopo, raddoppia Barchiesi, bravo a farsi trovare sul filo del fuorigioco, e con una girata da attaccante di razza, con il mancino, realizza il 2-0 per gli uomini di mister Cervera, non senza proteste dei rossoblù. Al 36’, gli ospiti sfiorano il 2-1 con la traversa colta da Pietrangeli, poi al 41’ sale in cattedra Carlucci: finta e controfinta lungo l’out destro del campo e sinistro magico a giro che si insacca sotto l’incrocio, con tutto lo stadio che si alza in piedi ad applaudire la magia del numero 10.

All’inizio della ripresa, Azzawi stende Calvigioni in area di rigore, suscitando proteste per la mancata ammonizione o espulsione del difensore della Romulea. Dagli 11 metri Montesi trasforma il calcio di rigore, del 3-1, che potrebbe riaprire la gara. Ma a chiudere la partita ci pensa Carlucci, che mette per la seconda volta il suo nome sul tabellino dei marcatori. Il numero dieci rosso e oro entra in area da destra e lascia partire un rasoterra a filo d’erba sul palo lontano per il poker dei padroni di casa.

Al termine dei 90’ di gioco, la Romulea vince 4-1, ritornando al successo dopo la sconfitta contro l’Aurelia Antica Aurelio della scorsa giornata. Cade invece l’Audace, che resta in piena lotta per uscire dalla zona Playout.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Romulea-Audace 4-1: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi, M. Mancini, Costa, S. Mancini, Amorosino (60’ D’Andrea), Pomponi (70’ Montalbano), Barchiesi (79’ Muhammad), Carlucci (80’ Bayslach), Ciriachi (55’Ciavarelli). All. Cervera. A disp. Pagella, Gentile, Rombolà, Leone.

Audace: Catarinelli, Scacco, Ceka (73’ Procacci), Corso, Abate (55’ Grappasonni), Staffa (84’ Splendori), Di Biagio, Pietrangeli, Calvigioni (89’ Sacco), Ferrante, Montesi (79’ Rocco). All. Staffa. A disp. Chichi, Vassallo, Nistor, Piro.

Arbitro: Testani sez. di Frosinone. Assistenti: Guglielmi sez. di Albano Laziale – Rutigliano sez. di Albano Laziale.

Marcatori: 15’ Pomponi (R), 27’ Barchiesi (R), 41’ Carlucci (R), 46’ Montesi rig. (A), 51’ Carlucci (R).

Note. Ammoniti: Montesi (A), Grappasonni (A).

Ai microfoni di MYSP Nicola Vilella, presidente della Romulea.

Eccellenza Lazio Certosa Città di Formia

Eccellenza Lazio | Certosa-Città di Formia 1-1: pari fra le polemiche

Il Città di Formia strappa un punto d’oro sul campo del Certosa nella tredicesima giornata di Eccellenza Lazio targata MYSP

Eccellenza Lazio Certosa Città di Formia
Il gol dell’1-0 di Muzzi. © MySoccerPlayer

Termina in pareggio la sfida del tredicesimo turno di Eccellenza Lazio Girone B fra Certosa e Città di Formia. Il gol di Buglia all’86’ annulla la rete del 29’ di Muzzi, che aveva portato in vantaggio i neroverdi. La squadra di Russo ci prova da calcio piazzato con Dovidio, ma Caparro si fa trovare pronto, poi la grande chance per Passiatore, che da pochi passi centra la traversa. Il gioco è lento, ed il Formia schierato inizialmente con il 4-3-3 abbassa il suo raggio d’azione lasciando il solo Buglia davanti, con una difesa che diventa a cinque. Frizzante Rizzi sulla fascia, nervoso invece Da Silva che litiga spesso in campo. Così diventa difficile per i neroverdi trovare i varchi giusti, ma al 29’ cross basso di Pompili per l’accorrente Muzzi che fa secco Caparro di destro da due passi. Il Certosa trova il raddoppio con Di Mario, ma l’assistente annulla per fuorigioco e nell’unico tiro in porta il Formia trova il pareggio.

L’azione parte da un fuorigioco segnalato dall’assistente a Buglia, che rientrando spalle alla porta, vede il portiere Sdoga che mette la palla per terra, il bomber con grande furbizia gli soffia il pallone e lo mette dentro tra lo stupore di tutti i presenti. Conciliabolo di 4 minuti con il suo assistente che ripetiamo aveva precedentemente segnalato la posizione irregolare di Buglia, ma l’arbitro si assume la responsabilità e convalida il gol tra le proteste dei neroverdi. Il Certosa resta nel nugolo delle terze insieme a Vis Sezze e Colleferro con 22 punti. Il Città di Formia raccoglie un altro punticino insperato e spera nella salvezza.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio | Certosa-Città di Formia 1-1: il tabellino

Certosa: Sdoga, Pompili, Dovidio, Soddu (53’ Della Penna), Cr. Novelli, Passiatore, Ferri, Tursi (80’ Torsellini), Di Mario, De Dominicis (77’Amici), Muzzi. All. Russo. A disp. Dolce, De Rosalia, Ciuferri, Battisti, Russo, D’Alba.

Città di Formia: Caparro, Esposito, Tortora (63’Zullo), Garcia Lautaro, Colacicco, Ch. Novelli, Da Silva, Di Gennaro, Buglia, Rizzi, Sidibe.
All. Perrella squal. A disp. Citarella, De Sena, Porzio, Frascogna, Conte, Marotta, Burzi.

Arbitro: Mengoli, Sez. di Roma 1. Assistenti: Poggetti, Sez. di Roma 1-Nardella, Sez. di Roma 1.

Marcatori: 74′ Muzzi (CE), 86′ Buglia (CI).

Note: ammoniti Pompili (CE), Passiatore (CE), Tursi (CE), Caparro (CI), Esposito (CI), Cr. Novelli (CE).

Ai microfoni di MYSP Federico Buglia, attaccante del Città di Formia e Marco Russo, allenatore del Certosa.

 

PC Tor Sapienza-Unipomezia Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | PC Tor Sapienza-Unipomezia 2-2: Taverna la riprende nel secondo tempo

Dopo tre sconfitte di fila la PC Tor Sapienza ferma, nella dodicesima giornata del Girone B di Eccellenza Lazio, l’Unipomezia capolista

PC Tor Sapienza-Unipomezia Eccellenza Lazio
Il gol dell’1-2 di Taverna. © MySoccerPlayer

L’Unipomezia mantiene la sua imbattibilità in campionato, ma non va oltre il 2-2 nella dodicesima giornata di Eccellenza Lazio contro la Pro Calcio Tor Sapienza, gettando al vento una partita che sembrava essere messa in cassaforte nonostante la buona gara dei gialloverdi.

Apre subito i giochi Morbidelli, che all’8’, scatta sulla destra e fulmina in uscita Maddalena, segnando l’1-0 per i rossoblù. Dieci minuti dopo, però, Taverna si vede annullare il gol del pareggio per una carica sul portiere, e subito dopo, Borghi gli nega il gol con un gran volo. È un buon momento per la squadra di Anselmi che sfiora ancora il pareggio con Taverna e Giordani, ma Borghi, di nuovo, è bravissimo ad opporsi. Nel momento di maggiore difficoltà, l’Unipomezia trova lo 0-2 con un tiro dal limite di Camara, e il primo tempo si conclude con questo risultato, grazie a un nuovo intervento di Borghi, questa volta su Di Marco.

Nella ripresa, Casciotti lascia negli spogliatoi Camara (tra i migliori) per Amadio, ma la Pro Calcio Tor Sapienza alza il ritmo. Prima Taverna trova sul filo del fuorigioco il gol che riapre la contesa, poi è ancora Borghi, aiutato dalla traversa, a smanacciare il tiro cross di Marinaro. Il pareggio è nell’aria ed arriva al 77’ con Taverna che realizza il tap-in, dopo il rigore parato dall’estremo difensore rossoblù, concesso per atterramento ai danni di Giordani. Entra anche Piro, che sfiora il sorpasso con un tiro che colpisce l’esterno della rete, ma l’ultima chance per vincere la partita è ancora dei padroni di casa con Molinaro che fa volare Borghi.

Finisce 2-2, con l’Unipomezia che mantiene la vetta della classifica con 30 punti conquistati finora. Torna invece a fare punti la Pro Calcio Tor Sapienza, dopo tre sconfitte di fila.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Pc Tor Sapienza-Unipomezia 2-2: il tabellino

Pro Calcio Tor Sapienza: Maddalena, Anselmi, Marinaro, Rossi, Cannizzo, De Palma, Panella (77’ Collacchi), Di Marco, Toncelli (87’ Pace), Taverna (90’ Egidi), Giordani. All. Anselmi. A disp. Antonini, Federici, Parlagreco, Belfiore, Lettieri, Nardini.

Unipomezia: Borghi, Suffer, Bagaglini, Delgado (77’ Valle), Ramceski, Camara (46’ Amadio), Lupi (88’ Paoloni), Morbidelli (63’ Piro), Pacchiarotti, Binaco. All. Casciotti. A disp. Gonzalez, Bordi, Ippoliti, Rondoni.

Arbitro: Fiorillo sez. di Lucca. Assistenti: Guglielmi sez. di Albano-Petrella sez. di Viterbo.

Marcatori: 8’Morbidelli (U), 40’ Camara (U), 53’ e 77’ Taverna (P).

Note. Ammoniti: Rossi (P), De Palma (P), Giordani (P), Bagaglini (U).

Pro Calcio Tor Sapienza-Vis Sezze Eccellenza Lazio

Eccellenza Lazio | PC Tor Sapienza-Vis Sezze 0-1: colpo grosso in trasferta dei rossoblù

Quarto risultato utile consecutivo per la Vis Sezze nella decima giornata di Eccellenza Lazio, basta un gol per battere la PC Tor Sapienza

Pro Calcio Tor Sapienza-Vis Sezze Eccellenza Lazio
Il gol dell’1-0 di Cerbara. © MySoccerPlayer

Colpo grosso della Vis Sezze, nella decima giornata del Girone B di Eccellenza Lazio, sponsorizzata da MYSP, che espugna il Castelli di Tor Sapienza infliggendo una meritata sconfitta ai gialloverdi. È il primo stop casalingo in campionato e la seconda sconfitta di fila, per la squadra di casa, dopo quella con il Centro Sportivo Primavera. La squadra di Anselmi è stata inconcludente e ha dovuto fare i conti con un avversario sceso in campo con un solo intento: la vittoria.

L’undici rossoblù parte forte, passando in vantaggio al 10′. Cecconi crossa dalla sinistra, e Cerbara, con un tocco da attaccante vero, batte Maddalena. Nonostante un primo tempo perfetto in cui l’entusiasmo è palpabile, la Vis Sezze non riesce a chiuderla per sfortuna ed imprecisione. Cerbara si fa anticipare in uscita da Maddalena, e subito dopo Bianchi colpisce il palo con un tiro dai 20 metri. Il Tor Sapienza continua a servire male le punte con i lanci lunghi, e la difesa ospite fa buona guardia. Poco dopo, c’è un’altra occasione clamorosa per Cerbara, che schiaccia male di testa da due passi, e sul finire del tempo, Cecconi chiede invano il rigore.

Nella ripresa, i gialloverdi partono lentamente e passano anche alla difesa a tre, ma nemmeno i cambi danno la linfa giusta. Subito c’è una chance per Giordani, che di testa non riesce a trovare la porta. Nel finale, ci sono ancora occasioni per gli ospiti che legittimano il risultato, mentre il Tor Sapienza non riesce mai ad arrivare in zona tiro.

Vince, quindi, in trasferta la Vis Sezze che con questi 3 punti sale a quota 15 in classifica, collezionando così il quarto risultato utile consecutivo in campionato.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, PC Tor Sapienza-Vis Sezze 0-1: il tabellino

Pro Calcio Tor Sapienza: Maddalena, Anselmi (55’ De Palma), Federici (64’ Innocenzi), Rossi, Marchizza, Cannizzo, Panella (60’ Mereu), Di Marco (90’ Merlini), Toncelli, Taverna (55’ Collacchi), Giordani. All. Anselmi. A disp. Antonini, Marinaro, Belfiore.

Vis Sezze: Grossu, Marchetti, Cecconi (70’ Haxhi), Compagno, Ranellucci, Di Razza, Di Palma, Pereira, Cerbara (80’ Valencia), Palluzzi, Bianchi (80’ Boham), (92’ Onorato). All. Giannone. A disp. Cenci, Savo, Saccoccio, Cacciotti, Anastasia.

Arbitro: Cento sez. di Tivoli. Assistenti: Ciufoli sez. di Albano – Scarangella sez. di Cassino.

Marcatori: 10’ Cerbara (V).

Note. Ammoniti: Rossi (P), Cannizzo (P), Collacchi (P), Grossu (V), Compagno (V), Cerbara (V).

Eccellenza Lazio Romulea Astrea

Eccellenza Lazio | Romulea-Astrea 1-1: due pali frenano i penitenziari

Nella nona giornata di Eccellenza Lazio Romulea e Astrea si dividono la posta in palio: a Dubesse risponde Di Rauso

Eccellenza Lazio Romulea Astrea
Il pareggio di Di Rauso. © MySoccerPlayer

La Romulea viene fermata dall’Astrea al termine di una gara sostanzialmente equilibrata, valida per il nono turno del campionato di Eccellenza Lazio targato MYSP. Partenza a razzo dei giallorossi che la sbloccano subito con Dubesse, lesto a ribadire la respinta di Spilabotte sul precedente tiro di Pomponi. Il pareggio arriva al 30′ con un bel tiro dal limite di Di Rauso. Nel mezzo due legni per gli ospiti colpiti dal bomber Castro, e la grande occasione finale per Schuan al 96’.

Al via squadre abbottonate con il 4-3-1-2 scelto da Cervera che rinuncia a D’Andrea e soprattutto a Ciriachi per Mariotti e Dubesse. Ospiti con il 4-3-2-1 con il solo Castro di punta. Gara che si sblocca al primo vero affondo all’11’ con il tap-in di Dubesse, poi però i ministeriali sfiorano il pareggio con Castro che impegna Pensa, bravo e fortunato a salvarsi con l’aiuto della traversa. Alla mezz’ora il pareggio di Di Rauso, con un tiro di potenza dal limite, e un minuto dopo, numero di alta classe di Castro che fa tutto bene, ma coglie il palo. La ripresa si apre con Castro vicino alla rete con un tiro dal limite e la grande occasione sul versante opposto capitata a Mariotti, che si lascia ipnotizzare dal bravo Spilabotte. Poi tanto equilibrio e gara spezzettata, Carlucci non è nella sua migliore giornata e viene spesso raddoppiato o triplicato nella marcatura. La gara si spegne fino al 96’ con il cross dalla destra di Leone, Schuan sceglie bene il tempo, ma la sua incornata esce di un soffio così come le speranze della Romulea di centrare la terza vittoria casalinga, anche se resta l’imbattibilità al campo ‘Roma’.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Romulea- Astrea 1-1: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi, M. Mancini, Colantoni, S. Mancini, Pomponi, Mariotti (61’Leone), Barchiesi (71’Schuan), Carlucci, Dubesse (56’Ciriachi). All. Cervera. A disp. Dragone, Costa, D’Andrea, De Luca, Ciavarelli, Settembre.

Astrea: Spilabotte, Mariani, Amoroso, Accetta (71’ Bonovolontà), Santarpia, Mollo, Torquati (63’Cameli), Di Rauso (90’Di Marco), Corbo (75’Dal Monte), Madonna (83’ Dosi), Castro. All. Di Renzo. A disp. Costanzi, Dionisi, Anile, Mastromattei.

Arbitro: Conte, Sez. di Albano. Assistenti: Colizzi, Sez. di Albano-Gugliemi, Sez. di Albano.

Marcatori: 11’pt Dubesse (R), 30’pt Di Rauso (A

Note: ammoniti M. Mancini (R), Colantoni (R), Mariotti (R), Carlucci (R), Santarpia (A).

Ai microfoni di MYSP Andrea Di Renzo, allenatore dell’Astrea e Gianluca Cervera, allenatore della Romulea.

Eccellenza Lazio Tor Sapienza Ferentino

Eccellenza Lazio | P.C. Tor Sapienza-Ferentino 3-1: tre punti targati Taverna

Il Ferentino non riesce ad eliminare lo zero dalla casella vittorie in Eccellenza Lazio, a spuntarla domenica è stata la P.C. Tor Sapienza

Eccellenza Lazio Tor Sapienza Ferentino
Il gol di Taverna che sblocca la gara. © MySoccerPlayer

La Pro Calcio Tor Sapienza conquista una preziosa vittoria sul Ferentino, che resta dopo due mesi ancora a secco di vittorie nell’Eccellenza Lazio. Gara dai due volti: primo tempo noioso senza emozioni fino al 42’, quando arriva il gol dal limite dell’area di Taverna a sbloccare i suoi, che nella ripresa entrano in campo con un ritmo diverso.

Al 54’ capolavoro di Marchizza, che spara un proiettile dai 25 metri alle spalle di Vicini. Subito dopo l’estremo difensore la combina grossa commettendo un fallo da rigore su Toncelli a seguito del retropassaggio di Cantagallo. Dal dischetto Taverna non sbaglia. È 3-0 al 68’. Tre minuti dopo, Amici riapre la gara con un tiro dal limite. La gioia dura poco, però, perché il centrocampista si infortuna ed è costretto a uscire dal campo. La gara termina sul risultato di 3-1. Tre punti senza troppa fatica per la squadra di Anselmi, mentre il Ferentino continua a evidenziare difficoltà offensive. Per salvarsi servirà qualcosa di più.

Rivolgiti alla segreteria del tuo club per richiedere i servizi MySoccerPlayer! L’app MySP Sport è disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, P.C. Tor Sapienza-Ferentino 3-1: il tabellino

Pro Calcio Tor Sapienza: Maddalena, Marinaro (90’ Anselmi), Cannizzo, Rossi, Marchizza, De Palma, Panella (83’ Egidi), Di Marco (83’ Belfiore), Toncelli (52’ Pace), Taverna, Giordani. All. Anselmi. A disp. Antonini, Santori, Federici, Nardini, Mereu.

Ferentino: Vicini, Porcu (63’ Mattarelli), Galeazzi, Ciocchetti (65’ Galeazzi), Cantagallo, Proietti, Salvatori, Begliuti, Goh, Valentino (53’ Amici) (85’ Nuzzi), Capogna (53’ Cerioni).All. Battistelli.  A disp. Simoncelli, Bocanelli, Pietrobono, Navarra.

Arbitro: Elia, Sez. di Ostia Lido. Assistenti: Pernarella, Sez. di Ciampino – Amato, Sez. di Aprilia.

Marcatori: 42′ Taverna (P), 54′ Marchizza (P), 68’ Taverna rig (P), 71′ Amici (F).

Note: ammoniti Cannizzo (P), De Palma (P), Vicini (F), Galeazzi (F), Capogna (F).

 

Eccellenza Romulea-Pomezia

Eccellenza Lazio | Romulea-Pomezia 3-0: Carlucci e Barchiesi affondano la corazzata di Gagliarducci

Nella settima giornata del Girone A di Eccellenza Lazio il Pomezia cade sotto i colpi della Romulea e perde così la vetta della classifica

Eccellenza Romulea-Pomezia
Il gol dell’1-0 di Carlucci. © MySoccerPlayer

Una super Romulea infligge la prima sconfitta stagionale a un Pomezia rabberciato dalle assenze ma al di sotto delle aspettative. Grande protagonista ancora una volta Gabriele Carlucci, che dopo una breve fase di studio, trova un gol fortunoso ma di rara bellezza: il fantasista al 17′ cerca un cross dalla metà campo, ma la palla prende un effetto incredibile, colpisce il palo e beffa Marcucci per l’1-0. Il Pomezia non reagisce ed accusa il colpo, e alla mezz’ora riesce nell’impresa di subire due reti nel giro di 60 secondi. Prima con Barchiesi, al 31′, che aggancia il pallone al volo dopo un lancio di Matteo Mancini e batte Marcucci. Palla al centro e Carlucci al 32′ si prende la scena realizzando un altro gol dei suoi, con dribbling in area e tiro di sinistro sul palo lontano. I ragazzi di mister Cecchini (che sostituisce lo squalificato Cervera) chiudono di fatto la pratica in poco più di trenta minuti dal fischio d’inizio della gara. I rossoblù terminano la prima frazione rischiando addirittura il tracollo in due circostanze, ma Marcucci in qualche modo se la cava.

Nella ripresa, nonostante gli ingressi di Lo Pinto e Massella (solo a mezzo servizio), la squadra di Gagliarducci si adegua al gioco della compagine amaranto e oro e nell’arco dei 94 minuti riesce nell’impresa di non tirare mai in modo pericoloso in porta.

Tre punti d’oro per la Romulea che riscattano così il k.o. con la F.C. Viterbo della scorsa giornata di campionato. Il Pomezia deve fare tesoro di questa sconfitta e resettare tutto, viste le ambizioni da Serie D. La debacle, infatti, costa la vetta della classifica del Girone A di Eccellenza Lazio targata MYSP.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Lazio, Romulea-Pomezia 3-0: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi, M. Mancini (85’ Monacu), Colantoni, S. Mancini, Pomponi, D’Andrea (67’ Schuan), Barchiesi (67’ De Luca), Carlucci (87’ Montalbano), Ciriachi (60’ Amorosino). All. Cecchini. A disp. Dragone, Gentile, Mariotti, Settembre.

Pomezia: Marcucci, Gasbarra, Ilari, Costantini, Capodaglio (46’ Lo Pinto), Gasperini, Finucci (61’ Massella), Fiore (49’ Lombardo), Fofi (73’ Rizzitelli), Corsetti (75’ Mezzina), Palombi. All. Gagliarducci. A disp. De Angelis, Pizzuto, Penna, Rocchetti.

Marcatori: 17’, 31’Carlucci (R); 31’Barchiesi (R).

Arbitro: Elia sez. di Ostia Lido. Assistenti: Aguzzi sez. di Rieti – Silvano sez. di Civitavecchia.

Note. Ammoniti: M. Mancini (R), Ciriachi (R), Gasbarra (P), Gasperini (P), Lombardo (P).

Ai microfoni di MYSP Lorenzo Colantoni, difensore della Romulea.

PCTS-Vicovaro Eccellenza

Eccellenza | P.C.Tor Sapienza-Vicovaro 4-2: i gialloverdi tornano alla vittoria

Vince la Pro Calcio Tor Sapienza, Vicovaro piegato nella sesta giornata di Eccellenza MYSP, dai gol di Giordani, Mereu, Taverna e Di Marco

PCTS-Vicovaro Eccellenza
Il gol del 4-2 di Di Marco. © MySoccerPlayer

Il Tor Sapienza cala il poker al Vicovaro, nella sesta giornata del Girone B di Eccellenza MYSP. Arancioverdi che pagano dazio per i loro incredibili errori. Al ‘Castelli’ va in scena una partita spettacolare tra due squadre che arrivavano al match con 10 punti raccolti in 5 giornate.

Al via subito la prima emozione con Taverna che si fa ipnotizzare da Maiorani in disperata uscita. Ma il gol di ragazzi di mister Anselmi è rimandato di un minuto e infatti da un cross di Collacchi dalla destra, spunta la testa di Giordani, che insacca: 1-0 per la Pro Calcio Tor Sapienza al 4’. Rabbiosa la reazione del Vicovaro che pareggia cinque minuti più tardi con Modugno, lesto a sfruttare un cross dalla sinistra. L’ultima occasione di un primo tempo combattuto capita a Di Marco, ma il suo tiro da due passi viene respinto.

La ripresa si apre con la grandissima parata di Maddalena sul colpo di testa in tuffo di Modugno, e sul capovolgimento di fronte passa il Tor Sapienza: errore della difesa e Mereu con un tiro dal limite ringrazia per il sorpasso, 2-1 al 50’. Passano pochi minuti e l’arbitro assegna il calcio di rigore per un contatto su Prosperini, e dal dischetto Prioteasa trasforma con freddezza il 2-2 degli arancioverdi. Ma un nuovo errore della retroguardia di mister Solimina spalanca le porte a Taverna, che, al 70’, da due passi fredda Maiorani. Il Vicovaro accusa il colpo e dopo pochi incassa anche la rete di Di Marco, che con un gran tiro dai 20 metri mette la sfera sotto l’incrocio per il 4-2. Le emozioni non sono ancora terminate: Manuzzi dopo lo svarione che ha portato al 3-2 si divora un gol fatto, e nel recupero Mereu potrebbe rimpinguare il bottino ma Maiorani è ancora attento.

Finisce con la festa della Pro Calcio Tor Sapienza che torna a vincere dopo la debacle della scorsa giornata di campionato con l’Atletico Pontinia. Si ferma invece il Vicovaro dopo due vittorie di fila in altrettante giornate di campionato.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza, P.C. Tor Sapienza-Vicovaro 4-2: il tabellino

Pro Calcio Tor Sapienza: Maddalena, Marinaro (89′ Anselmi), Cannizzo, Rossi, Marchizza, De Palma (92’ Belfiore), Giordani, Di Marco, Collacchi (83’ Egizi), Mereu, Taverna (77’ Parlagreco). All. Anselmi. A disp. Di Maio, Federici, Innocenzi, Nardini, Panella.

Vicovaro: Maiorani, Lopez Torres (80’ Solitari), Villa, Ilari, Otero (68’ Manuzzi), Prosperini, Mancini (43’ Copponi), Canciani, Modugno (60’ Chialastri), Prioteasa, Prati. All. Solimina. A disp. Domenici, Capotosti, Ortega, Pantini, Attili.

Arbitro: Ramundo sez. di Paola. Assistenti: Fiore sez. di Roma1 – Arcidiacono sez. di Roma1.

Marcatori: 4’Giordani (P), 9’Modugno (V), 50’ Mereu (P), 55’ Prioteasa rig (V), 70’ Taverna (P), 73’Di Marco (P).

Note. Ammoniti: Marinaro (P), De Palma (P).

Ai microfoni di MYSP Davide Di Marco, centrocampista della P.C. Tor Sapienza.

Ai microfoni di MYSP Claudio Solimina, allenatore del Vicovaro.

Coppa Italia Eccellenza Certosa-Città di Anagni

Coppa Italia Eccellenza | Certosa-Città di Anagni 1-2: i biancorossi sfiorano l’impresa

Il Città di Anagni deve arrendersi, agli Ottavi di Coppa Italia Eccellenza passa il Certosa grazie al risultato dell’andata

Coppa Italia Eccellenza Certosa-Città di Anagni
L’azione che porta al gol del pareggio del Città di Anagni. © MySoccerPlayer

I baby del Città di Anagni rischiano la grande impresa, ma alla fine agli Ottavi della Coppa Italia Eccellenza passa il Certosa, in virtù del prezioso risultato di 4-5 dell’andata.

La squadra di Marco Russo se l’è vista davvero brutta, e dopo aver condotto il primo tempo in totale tranquillità fallendo due occasioni clamorose prima con Di Mario e poi Muzzi, soli davanti al portiere, ha trovato la fortuna dalla sua parte con la sfortunata deviazione al 31’ di De Santis, sul cross dalla sinistra di De Dominicis e 1-0 Certosa.

Tutto finito? Neanche per sogno perché nella ripresa i neroverdi hanno affrontato il match con troppa superficialità, al 63’ gran tiro di Flamini dai 20 metri vale il pareggio. Passano quattro minuti e da una rimessa laterale la squadra di Russo va in bambola, per Liburdi è un gioco da ragazzi mettere dentro il clamoroso sorpasso al 69’. Da segnalare anche il palo di Gori, due miracoli di Marini e la clamorosa chance fallita al 92’ da Muzzi solo davanti al portiere. L’ultima emozione del match la firma Cardinali al 95’ ma il suo tentativo non è fortunato e cala il sipario sulla partita.

Il Certosa va avanti ma non convince, esce a testa altissima il Città di Anagni che è andato vicino ad una grande impresa.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza Coppa Italia, Certosa-Città di Anagni 1-2: il tabellino

Certosa: Marini, Amici (Collacchi 81’), D’Ovidio, Torsellini (Della Penna 46’), Ciuferri, Novelli, Ferri, Santelli (Tursi 55’), Di Mario (F. Russo 46’), De Dominicis (Pompili 71’), Muzzi. All. Russo. A disp. Sdoga, Donadio, Soddu, Angelini.

Città di Anagni: Ferrazzoli (Bragaglia 71’), E. Fratarcangeli (Cipriani 80’), De Santis, Iacovacci (Gori 73’), Pralini (Fenicchia 67’), Dolce, D’Arpino (Abbondanza 71’), Gentilforte, Cardinali, Flamini, Liburdi. All. Gerli. A disp. Giorgi, C. Fratarcangeli, Ciotoli, De Vita.

Arbitro: Cento sez. di Tivoli. Assistenti: Nardini sez. di Ostia – Fiore sez. di Tivoli.

Marcatori: De Santis 31’ aut. (CA), Flamini 63’ (CA), Liburdi 63’ (CA).

Note. Espulsi: F. Russo (CER). Ammoniti: Gentilforte (CA).

Ai microfoni di MYSP Marco Russo, allenatore del Certosa

Eccellenza Romulea Aranova

Eccellenza | Romulea-Aranova 2-2: Carlucci riacciuffa i rossoblù

La quinta giornata di Eccellenza MYSP vede la Romulea rimontare ancora una volta nel finale: due gol all’Aranova negli ultimi minuti

Eccellenza Romulea Aranova
Il tiro da fuori di Carlucci che ha portato al 2-2 finale. © MySoccerPlayer

La Romulea mantiene l’imbattibilità stagionale in Eccellenza MYSP grazie al pareggio ottenuto in extremis contro l’Aranova, che era andata avanti di due reti. Gara non bella nonostante le 4 reti realizzate, ma caratterizzata anche da tanti errori in fase conclusiva. Cervera deve fare a meno dell’infortunato Amorosino, al suo posto Pomponi. Davanti nel 4-3-2-1 il solo Barchiesi, supportato da Ciriachi e Carlucci. Dalla parte opposta è 3-5-2 con Monteforte e Teti in fase offensiva. Al primo affondo ospiti in vantaggio. Cross dalla sinistra, spunta Teti che di esterno batte Pensa per lo 0-1. Reazione dei padroni di casa con Colantoni, ma Zonfrilli con fortuna si salva. L’Aranova chiude i varchi e gioca di rimessa, ed al 15’ c’è un rigore richiesto da Monteforte per un pestone, ma l’arbitro lascia proseguire. Ci prova anche D’Andrea, ma il tiro è ancora preda di Zonfrilli. Allo scadere, rigore richiesto dalla Romulea per un contatto su D’Andrea, ma anche in questo caso l’arbitro lascia correre.

La ripresa si apre con i ragazzi di Cervera protesi in avanti, ma senza creare nulla, ed al 60’ arriva lo 0-2 in contropiede: lancio di Palermo per Teti che scatta sul filo dell’off-side e con una bordata gonfia la rete. Sembra davvero finita per la Romulea, ma è dalla panchina che arriva la linfa giusta: all’85’ il gol di Schuan dopo un’azione corale sembra il preludio di un’altra rimonta stile Maccarese, e all’ultimo secondo, Carlucci (non nella sua migliore giornata) salva i suoi con una bordata dalla distanza che picchia per terra e sorprende il portiere Zonfrilli tra l’apoteosi dei tifosi amaranto oro. Finisce 2-2, la Romulea ci ha creduto ancora una volta fino alla fine, l’Aranova si lecca le ferite per aver gettato al vento una grande occasione.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza, Romulea-Aranova 2-2: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi (86’ Du Besse), M.Mancini, Colantoni, S.Mancini, Pomponi (57’ Schuan), D’Andrea (60’ Montalbano), Barchiesi (79’ Leone), Carlucci, Ciriachi (70’ Settembre). All. Cervera. A disp. Dragone, Monacu, Mariotti, Costa.

Aranova: Zonfrilli, La Ruffa, Lupini, Borrazzo (60’ Roberti), Hrustic (70’ Massimiani), Pucci, Lo Duca, Germoni, Palermo (70’ Perocchi), Monteforte (60’ Italiano), Teti (77’ Forti). All. Di Curzio. A disp. Sideri, Ermenglidze, Di Loreto, Cupperi.

Arbitro: Giorgio Catalani, Sez. di Ciampino. Assistenti: Beatrice Fattori, Sez. di Frosinone – Guglielmo Iozzia, Sez. Roma 1.

Marcatori: 8’e 60’Teti (A), 85’ Schuan (R), 95’Carlucci (R).

Note: ammoniti Pomponi (R), Carlucci (R), Teti (A), Hrustic (A). Espulsi al 48’st Pucci (A), per proteste.

Ai microfoni di MYSP Giancarlo Di Curzio, allenatore dell’Aranova

 

Eccellenza Certosa Vis Sezze

Eccellenza | Certosa-Vis Sezze 3-0: D’Ovidio show, la chiude Di Mario

Nella quarta giornata di Eccellenza MYSP il Certosa rifila un sonoro 3 a 0 alla Vis Sezze: prima sconfitta per i rossoblù

Eccellenza Certosa Vis Sezze
La seconda rete su punizione di D’Ovidio. © MySoccerPlayer

Il Certosa vince con pieno merito per 3-0 contro una irriconoscibile Vis Sezze nella quarta giornata di Eccellenza MYSP. Ospiti che sono riusciti a tirare in porta soltanto dopo un’ora di gioco. Grande protagonista del match il terzino D’Ovidio, che ha sbloccato il risultato su una innocua punizione al 45’ prima di concedere il bis con un nuovo calcio piazzato di rara bellezza, e gara chiusa dal contropiede di Di Mario. Senza Bernardi (rottura del crociato, stop di 6 mesi), Russo non modifica il 4-3-3 ed affida le redini del centrocampo alla coppia Battisti-Soddu, quest’ultimo bravissimo, davanti il tridente composto da Di Mario, Pompili e Muzzi. Dalla parte opposta il 4-3-2-1 di Giannone cambia subito per via dell’infortunio occorso a Haxhi costretto a uscire al 12′. La Vis Sezze passa al 4-1-4-1 totalmente rinunciatario con il solo isolato e confusionario Cerbara in attacco. Primo tempo tutto di marca locale con 7 occasioni nitide, le prodezze di Grussu e gli errori degli attaccanti, consentono ai rossoblu di arrivare almeno al 44’ sul punteggio di 0-0. Ma proprio allo scadere, tagliata punizione di D’Ovidio (che sembra più un cross) nessuno tocca la sfera che finisce in rete per il meritato 1-0. La ripresa è un monologo neroverde: ci provano Di Mario e Muzzi, ma Grussu si supera e nella seconda circostanza è aiutato anche dalla traversa. Il 2-0 è nell’aria ed arriva ancora da calcio piazzato e da posizione siderale: D’Ovidio va con il suo magico sinistro e la palla si insacca sotto l’incrocio. La gara potrebbe però cambiare subito dopo, ma Cerbara tutto solo spara fuori, e sul proseguo dell’azione Di Mario infila di rimessa il 3-0 che chiude la partita.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza, Certosa-Vis Sezze 3-0: il tabellino

Certosa: Marini, Amici, D’Ovidio, Soddu (90’Torsellini), Novelli, Passiatore, Ferri (83’Santelli), Battisti (61’st Tursi), Di Mario, Pompili (70’De Dominicis), Muzzi. All. Russo. A disp. Sdoga, Collacchi, Donadio, Angelini.

Vis Sezze: Grussu, Marchetti (64’Caciotti), Di Razza, Compagno (79’Boham), Ranellucci, Di Trapano, Onorato (46’Pereira), Saccoccio (46’Di Palma), Cerbara, Vanni, Haxhi (12’Cecconi). All. Giannone.  A disp. Pandelas, Caiola, Savo, Anastasia.

Arbitro: Daniele Carrone Tamburro, Sez. di Tivoli. Assistenti: Valerio D’Ippolito, Sez. di Tivoli – Daniele Rienzi, Sez. di Tivoli.

Marcatori: 45’, 63′ D’Ovidio, 70’ Di Mario.

Note: ammoniti Amici (C), Passiatore (C), Battisti (C), Muzzi (C), Cerbara (V).

Ai microfoni di MYSP Marco Russo, allenatore del Certosa.

 

Eccellenza Romulea Civitavecchia

Eccellenza | Romulea-Civitavecchia 4-1: amaranto e oro sontuosi

La Romulea cala il poker su un’irriconoscibile Civitavecchia e ottiene la seconda vittoria consecutiva in Eccellenza

Eccellenza Romulea Civitavecchia
I giocatori della Romulea esultano dopo l’1-0 di Ciriachi. © MySoccerPlayer

Nella 3ª giornata del Girone A del campionato di Eccellenza MYSP, una grandissima Romulea annienta il Civitavecchia e conquista la seconda vittoria consecutiva. Per la squadra di Manelli invece una domenica da incubo.

Dopo una breve fase di studio è subito 1-0: errore della difesa nerazzurra e palla che arriva a Ciriachi, bravo dal limite a fare secco il portiere. Passano tre minuti e D’Andrea sorprende ancora la retroguardia ospite e insacca. È 2-0 al 15′. Un micidiale uno-due che stende il Civitavecchia, incapace nonostante il potenziale offensivo di concludere in porta. Ci riesce al 22’ Costanzelli ma Pensa smanaccia. L’ultima emozione di un primo tempo tutto di marca capitolina è la traversa colta da zero metri da Colantoni, dopo un corner battuto magistralmente da Carlucci.

Nella ripresa l’arbitro Antonucci inizia a estrarre cartellini gialli a raffica e anche un rosso per Simone Mancini. Seppur in 10 uomini, la Romulea non si scompone e al 67′ trova il 3-0 con il gioiello su punizione di Carlucci. Il Civitavecchia ha un sussulto e riesce a ridurre le distanze al 77′ con Menghi, ma nel finale nuovo calcio piazzato, questa volta di potenza e precisione di Montalbano, che batte Midio per il clamoroso ma meritato 4-1.

Una Romulea fantastica ha così annichilito un Civitavecchia apparso l’ombra della squadra allestita dalla società, pochissimi palloni sono arrivati a Manuel Vittorini, due tiri in porta complessivi e tanti errori di una difesa che ha fatto acqua da tutte le parti.

Per guardare le partite del campionato di Eccellenza MYSP scarica l’applicazione LND MySP, disponibile su App Store e Google Play.

Eccellenza, Romulea-Civitavecchia 4-1: il tabellino

Romulea: Pensa, Bonesi, Azzawi (94’Monacu), Mat. Mancini, Colantoni, Sim. Mancini, Amorosino, D’Andrea (55’ Montalbano), Barchiesi (89’Leone), Carlucci (66’Pomponi), Ciriachi (63′ Du Besse). All.: Cervera. A disp.: Dragone, Rombola, Schuan, Settembre.

Civitavecchia: Midio, Funari, Contini, Carta, Fatarella (53’ Fabbri), P. Cerroni (61’ Costantini), Vittorini, Ngom (49’ Gagliardi), Sim. Cerroni, Sevieri, Costanzelli (53’ Menghi). All.: Manelli. A disp.: Minucci, Bellomo, Agostini, Serpieri, Mastroianni.

Arbitro: Antonucci, Sez. di Frosinone. Assistenti: Peruzzi, Sez. di Frosinone – Gega, Sez. di Frosinone.

Marcatori: 12’ Ciriachi (R) 15’ D’Andrea (R), 67′ Carlucci (R), 77′ Menghi (C), 89′ Montalbano (R).

Note: espulso al 65’ S. Mancini (R), per doppia ammonizione. Ammoniti Pensa (R), Azzawi (R), Mat. Mancini (R), Colantoni (R), S. Mancini (R), Barchiesi (R), Ciriachi (R), Funari (C), Contini (C), Costanzelli (C).

Ai microfoni di MYSP gli allenatori di Romulea e Civitavecchia Gianluca Cervera e Stefano Manelli.